L’ultima luna d’estate

Sul finire dell’estate la Brianza si anima con spettacoli teatrali, musica, degustazioni e passeggiate letterarie. Si tratta dell’appuntamento annuale con L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e organizzato da Teatro Invito. Una manifestazione che porta grandi nomi del mondo dello spettacolo e compagnie del territorio in ambientazioni suggestive: cascine, agriturismi e ville del Parco del Curone e delle colline della Brianza aprono infatti le loro porte e divengono speciale cornice per un festival nato nel 1997 e cresciuto di anno in anno.

Dal 30 agosto al 9 settembre 2018 la ventunesima edizione de “L’ultima luna d’estate”

L’Ultima Luna d’Estate è parte della storia della cultura in Brianza.
È un festival che non è più solo di chi lo promuove e finanzia: il Consorzio Villa Greppi e i suoi Comuni, e Teatro Invito, che lo ha inventato. Un festival che dopo vent’anni continua ad avere successo è un festival che appartiene al territorio e ai suoi cittadini, ha una vita propria, un’identità riconosciuta, un senso che non è dato solo dalle decisioni artistiche o dalla scelta dei luoghi ma viene dal pubblico, dalla comunità che a ogni edizione lo accoglie e lo sostiene.
L’Ultima Luna d’Estate in questi anni ha raccolto intorno a sé un serbatoio di entusiasmi, di forze, di esperienza, di bellezza, di passione da parte di amministratori, operatori culturali, volontari, cittadini, sponsor, da parte di chi ospita a casa propria gli spettacoli, dal territorio stesso che per dieci giorni l’anno si “veste” fisicamente di teatro, si fa palcoscenico, scenografia, a volte soggetto.
Un festival così ha sfondato, è entrato nella storia e nell’identità della nostra terra, nella sua anima, e dopo vent’anni può permettersi ancora di avere grandi ambizioni.

Marta Comi
Presidente Consorzio Brianteo Villa Greppi

Si parla di vita di provincia, di borghi, con una storia e con una comunità, in equilibrio tra cultura e natura, in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, festival del teatro popolare di ricerca che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.
Promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e organizzato da Teatro Invito, il festival è realizzato con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Lombardia e Fondazione Cariplo, dei Comuni di Bulciago, Carnate, Casatenovo, Lesmo, Lomagna, Missaglia, Montevecchia, Osnago, Sirone, Sirtori, Usmate Velate, Unione dei comuni Lombarda della Valletta, Viganò, Parco di Montevecchia e del Curone e la collaborazione della Provincie di Lecco e Monza Brianza. Sponsor del Festival è Acel Service.
    
  
  

Scene di vita in provincia

Scene di vita in provincia.
Oltre la periferia e prima della campagna c’è uno spazio che chiamiamo provincia.
È uno spazio che spesso viene connotato negativamente: il provinciale viene etichettato come rozzo, di cattivo gusto, sempliciotto, retrogrado. O meglio – come da Zingarelli – ignaro degli usi e delle finezze della capitale. Il provinciale sente sempre un complesso d’inferiorità nei confronti del cittadino, il quale detta le mode e i modi di comportarsi. Le finezze, appunto. Ma cosa significa “vivere in provincia”, oggi che politicamente le Province esistono solo come entità fantasmatiche? Significa vivere in una cittadina, in un borgo, con una storia e con una comunità, in equilibrio tra città e campagna, tra cultura e natura. Ed è proprio qui, nella provinciale Brianza, in questa costellazione di paesi, che ha preso il via, 21 anni or sono, il Festival L’ultima luna d’estate.
Perciò in questa edizione abbiamo raccolto una serie di piccole storie, storie di provincia, che spaziano dalla scuola di Barbiana alla Sicilia pirandelliana, dalla ferrovia porrettana alla pedemontana vicentina, dalle “buone cose di pessimo gusto” ai sogni di revanscismo nostalgico.
Sono storie piccole, di personaggi minuti che popolano microcosmi, ma non si può prescindere da loro e dalla provincia se si vuole scoprire dove sta andando un paese.
Ed è a questi microcosmi, a questi mondi riassunti nelle dimensioni di un palcoscenico che bisogna guardare se si vuole capire l’animo umano.

Luca Radaelli
direttore artistico

Botteghino

Biglietti
€ 13 spettacoli serali
€ 10 ridotti
€ 5 spettacoli per bambini (fuori abbonamento)

Abbonamenti
€ 90 luna piena
€ 27 3 spettacoli a scelta
€ 20 2 spettacoli a scelta

Aperitivi e cene

Aperitivi e cene sono fuori abbonamento;
la prenotazione è obbligatoria
€ 15

Per lo spettacolo di Ascanio Celestini del 06.09 non sono validi né abbonamenti né riduzioni.

In caso di pioggia sono previsti luoghi alternativi.
Dove non indicato, il recupero avverrà in loco.

Info
Teatro Invito tel. 346.5781822 / segreteria@teatroinvito.it
Segreteria ore 12-18

Eventi conclusi 2018

  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Bartleby

    domenica 9 settembre 2018
    ore 21.00
    Casatenovo (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Domenica 9 settembre, alle 21, l’appuntamento è alla Cascina Rancate di Casatenovo, dove Teatro Invito e Teatro della Cooperativa portano in scena Bartleby, tratto da Bartleby, lo scrivano di Herman MelvilleAmbientato a Wall Street, descrive il contrasto tra la vita frenetica, rampante, votata al denaro e alla produttività, incarnata dalla city newyorchese e Bartleby, un personaggio che si rifiuta di svolgere le mansioni che il suo principale gli affida, finendo a poco a poco col rifiutarsi di fare alcunché, financo di vivere. Il desiderio di Bartleby di affrancarsi dalla schiavitù del lavoro, anche a costo della sua stessa vita, lo rende un personaggio oltremodo moderno, un working class hero: un eroe solitario che si batte con pervicacia donchisciottesca contro il Moloch del capitalismo internazionale. Perché Bartleby è l’Umanità intera. Salvare Bartleby è la grande impresa, il grande fardello che ognuno di noi ha sulla coscienza.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più su Teatro Invito

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Cascina Rancate,
    via Sironi
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Oratorio Rogoredo, via San Gaetano 60

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo per famiglie

    Storie nell’armadio

    domenica 9 settembre 2018
    ore 16.30
    Lesmo (MB)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Domenica 9 settembre, alle 16.30, l’appuntamento è al Parco Comunale di via Ratti di Lesmo, dove Lagrù Teatro porta in scena lo spettacolo per famiglie Storie nell’armadio. Due attori, spaventati ma curiosi, si avvicinano a uno strano armadio comparso all’improvviso: che cosa ci sarà dentro? Vecchi costumi teatrali? Polverose parrucche? E cosa si nasconde nell’armadio di ogni bambino? Mostri, streghe, marmocchi dispettosi, draghi, principi, fate? A causa di un lupo alquanto dispettoso, i due attori sono costretti ad aiutare le misteriose creature che si nascondo nell’armadio e a spaventare tutti i bambini presenti in sala. I protagonisti escono magicamente e prendono vita, in un esilarante carosello di storie vecchie e nuove che tentano di spaventare, ma fanno solo divertire.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Parco Comunale
    via Ratti
    Lesmo

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Sala consiliare, via Vittorio Veneto 15

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Mai morti

    Con Bebo Storti

    sabato 8 settembre 2018
    ore 21.00
    Lesmo (MB)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Sabato 8 settembre, alle 21, l’appuntamento è al Parco comunale di via Ratti di Lesmo, dove Bebo Storti e Teatro della Cooperativa portano in scena Mai morti“affabulazione nera” che fa discutere, arrabbiare, divide, emoziona e commuove. Con una scrittura evocativa, Renato Sarti ripercorre la nostra storia recente attraverso i racconti di un fascista mai pentito. È affidato a Bebo Storti il difficile compito di dare voce a questo nostalgico delle “belle imprese” del Ventennio fascista, oggi impegnato in prima persona a difesa dell’ordine pubblico contro viados, extracomunitari, zingari e drogati. Mai Morti era il nome di uno dei più terribili battaglioni della Decima Mas. A questa formazione, che operò a fianco dei nazisti nella repressione anti-partigiana, e al magma inquietante del pianeta fascista il personaggio guarda con delirante nostalgia.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Parco Comunale
    via Ratti
    Lesmo

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Teatro Piccolo, vicolo Oratorio 7

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Piccolo canto di resurrezione

    sabato 8 settembre 2018
    ore 18.30
    Montevecchia (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Sabato 8 settembre, alle 18.30, l’appuntamento è alla Cascina Butto di Montevecchia, dove l’Associazione Musicali si cresce porta in scena Piccolo canto di resurrezione. Uno spettacolo che si dipana come un concerto a partire dalla figura ancestrale della Loba, custode delle ossa, che con il suo canto restituisce la vita. Cinque attrici in scena cantano e narrano storie di vite che anelano al cambiamento, al riscatto, alla Resurrezione. Storie dal sapore acre, a volte tragicomico e dal ritmo variegato. Cinque voci diverse che si fondono in un unico affresco di racconti cantati e canti musicati. Voci che si fanno invettiva, poesia, preghiera e che si innalzano in canto , un canto polifonico che si fa portavoce della rinascita e che ne assume tutte le sue caratteristiche: il dolore, il buio, la spinta, la rabbia, il pianto, la gioia, il riso che contagia che apre e libera.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Cascina Butto
    Località Butto 1
    Montevecchia

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Teatro parrocchiale, via Belvedere

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo per famiglie

    Le avventure di Fagiolino

    sabato 8 settembre 2018
    ore 16.30
    Casatenovo (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Sabato 8 settembre, alle 16.30, l’appuntamento è a Villa Facchi di Casatenovo, dove Centro Teatrale Corniani porta in scena lo spettacolo per famiglie Le avventure di Fagiolino. Perennemente alla ricerca di un piatto di tagliatelle fumanti condite da un bolognese ragù, perseguitato dalle urla delle sue budella, Fagiolino sbroglierà le situazioni più difficili con il suo purgante “San Pellegrino”. Pochi oggetti, due scenari, cinque burattini di legno guidati in una baracca dalla fondamentale espressività orale di un burattinaio solista, sono gli elementi essenziali dello spettacolo.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Villa Facchi
    via Castelbarco, 7
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Biblioteca

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Il sogno dell’arrostito

    venerdì 7 settembre 2018
    ore 21.00
    Viganò (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Venerdì 7 settembre, alle 21, l’appuntamento è nel cortile del municipio di Viganò, dove AstorriTintinelli Teatro porta in scena Il sogno dell’arrostito. Sul palco, in una situazione surreale, un uomo e una donna, due compagni, due militanti politici, si trovano a dar vita a un comizio. Tentano disperatamente di animare una festa dell’umanità nel vuoto d’amore di questo tempo. L’uno rappresenta la forza delle parole, l’altra la forza del lavoro. Entrambi credono nell’utopia e nel riscatto per un mondo diverso da quello in cui vivono. L’arrostito, nel nostro immaginario, è una persona che cuoce lentamente su una graticola e man mano che sta in società, i roghi del potere lo carbonizzano. Il sogno del cambiamento si trasforma – come insegna la storia – in repressione e restaurazione.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Cortile Municipio, via Risorgimento 24
    Viganò

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Palestra comunale, via L. da Vinci

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Teseo e Arianna

    venerdì 7 settembre 2018
    ore 18.00
    Sirtori (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Venerdì 7 settembre, alle 18, l’appuntamento è a Villa Besana di Sirtori, dove Pleiadi Art Productions porta in scena il suo Teseo e Arianna, performance itinerante che si immerge e si nutre di natura e paesaggio. Una ricerca che ogni volta (ri)nasce grazie all’incontro con artisti, luoghi, territori, spettatori diversi e che, di volta in volta assume nuova forma.

    Dedalo costruì per sé e suo figlio due paia d’ali tessute di piume leggere, le attaccò con cera alle spalle e alle braccia di Icaro e se le fissò anch’egli al dorso, poi attese che i servi dormissero e rivolgendosi al figlio, disse: «Seguimi Icaro». Il volo di Dedalo e Icaro verso una ricercata libertà dal labirinto parte da lontano. Percorrere la loro vicenda significa ripercorrere le tracce di Teseo e di Arianna e, seguendone il filo, giungere fino al centro, fino al Minotauro. Il centro del Labirinto è lo specchio dell’anima: solo dopo averlo esplorato, si può spiccare il volo.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Villa Besana
    via Giovanni Besana 2
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Centro Sportivo Enzo Bearzot, via Ceregallo

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Storie e controstorie

    Con Ascanio Celestini

    giovedì 6 settembre 2018
    ore 21.00
    Casatenovo (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Giovedì 6 settembre, alle 21, l’appuntamento è a Villa Greppi di Monticello Brianza, dove Ascanio Celestini porta in scena Storie e controstorie. L’attore romano crea ancora una volta un ritratto dei margini della società e invita lo spettatore a identificarsi con i suoi protagonisti in luoghi come la periferia, il bar, il supermercato, il marciapiede. Gli indiani Pueblo del racconto sono i personaggi marginali, come spesso sono gli eroi celestiniani: barboni, ladruncoli, zingari di 8 anni che fumano, bariste belle ma cattive che guadagnano con le slot machines, giocatori di misero azzardo, fruttarole urlatrici che vendono mandarini al mercato romano del Quadraro.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più su Ascanio Celestini

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Auditorium
    viale G. Parini 1
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Teatro
    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Don Chisciotte

    domenica 2 settembre 2018
    ore 18.00
    Osnago (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Domenica 2 settembre, alle 18, l’appuntamento è a Villa De Capitani di Osnago, dove Stivalaccio Teatro porta in scena il suo Don Chisciotte, interpretazione e regia Marco
    Zoppello e Michele Mori, soggetto originale di Marco Zoppello. Al centro della vicenda Giulio Pasquati (in arte Pantalone) e Girolamo Salimbeni (in arte Piombino), attori della compagnia dei Comici Gelosi, applaudita in tutta Europa nel XVI e nel XVII secolo. Vivi per miracolo, salgono sul palco per raccontare come sono sfuggiti alla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza e, soprattutto, al pubblico.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Villa De Capitani
    via Pinamonte
    Osnago

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo Spazio Opera De André, via Matteotti

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Kanu

    domenica 2 settembre 2018
    ore 16.30
    Sirtori (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Domenica 2 settembre, alle 16.30, l’appuntamento è alla Fattoria Lanfranconi di Sirtori, dove Piccoli Idilli porta in scena Kanu, uno spettacolo di narrazione con musica dal vivo tratto da un racconto africano. Dauda Diabate e Kady Coulibaly, griot del Burkina Faso, accompagnano il racconto con kora, gangan, bara e calebasse. Il ricordo dei cantastorie d’africa, custodi delle tradizioni orali e depositari della memoria di intere civiltà, diventa uno spettacolo originale, brillante, con tratti di fine umorismo e paradossale comicità

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Fattoria Lanfranconi
    via della Villa 3
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo: palestra Centro Sportivo Bearzot, via Ceregallo

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Misteri

    sabato 1 settembre 2018
    ore 23.00
    Sirtori

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Sabato 1 settembre, alle 23, l’appuntamento è nel vigneto della Cascina Ceregallo di Sirtori, dove va in scena Misteri con Renata Coluccini e il contrabbasso di Enrico Fagnoni. Si tratta di un viaggio nell’immaginario di Dino Buzzati attraverso i racconti tratti da “La boutique del mistero”, raccolta in cui cui i grandi interrogativi dell’uomo agitano l’anima di chi li legge come i rumori del bosco. Le inquietudini, il disagio del vivere trovano nelle parole di Buzzati perfezione e profondità. Uno scrittore “che come pochi ha saputo fare delle sue allegorie una verità poetica profonda”.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Cascina Ceregallo
    via Ceregallo
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo: Aula magna Niso Fumagalli, via Pineta 1

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Farsi silenzio

    sabato 1 settembre 2018
    ore 17.00
    Bulciago (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Sabato 1 settembre, alle 17 e alle 19, l’appuntamento è all’Area Museo Etnografico di Bulciago, dove Elsinor presenta Farsi Silenzio (prenotazione obbligatoria, posti limitati) con Marco Cacciola e la drammaturgia di Tindaro Granata: uno spettacolo che è un viaggio sonoro alla riscoperta della lentezza e del silenzio attraverso la quotidianità della vita. Gli spettatori saranno dotati di cuffie, in modo da cercare e attivare nuove relazioni tra lo spazio esterno/pubblico e quello interno/privato. In un’epoca in cui l’immagine è così prepotente, lo spettacolo lascia che il suono suggerisca le parole, per scrostarle e riportare alla luce il loro vero significato: c’è bisogno di silenzio.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Piccolo Museo della Tradizione Contadina,
    via Parini
    Bulciago

    guarda sulla mappa >

    Teatro

    In caso di maltempo: Palestra Scuola primaria, via Roma

    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo per famiglie

    L’isola dei quadrati magici

    A seguire laboratorio artistico-creativo per bambini

    sabato 1 settembre 2018
    ore 16.30
    Missaglia (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    La ricca giornata di sabato 1 settembre si apre alle 16.30 nel Monastero della Misericordia di Missaglia, dove Il Melarancio presenta L’isola dei quadrati magici, spettacolo per famiglie liberamente ispirato al racconto di Pinin Carpi e all’arte di Paul Klee. Si tratta di una storia che parla di libertà, di lotta contro le ingiustizie e le oppressioni, il tutto attraverso un suggestivo viaggio tra suoni e visioni.

    Subito dopo lo spettacolo è in programma un laboratorio artistico/creativo rivolto a bambini tra i 4 e i 10 anni (prenotazione obbligatoria) a cura di Museo in Tasca, durante il quale i partecipanti impareranno, com’è nello stile di Klee, a trasformare la realtà in nuove forme e colori, dando vita a mondi fantastici.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Conosci Paul Klee

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

    Monastero della Misericordia
    via Misericordia
    Missaglia

    guarda sulla mappa >

    Teatro
    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Anima blu

    venerdì 31 agosto 2018
    ore 21.00
    Missaglia (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Venerdì 31 agosto l’appuntamento è al Monastero della Misericordia di Missaglia: dopo la conferenza su Marc Chagall della storica dell’arte Simona Bartolena, Tam Teatromusica porta in scena Anima Blu, che attraverso il ritmo visivo e sonoro di colori e forme plastiche riesce a dare corpo e voce alle creature che popolano le tele del celebre artista bielorusso. Nella pittura di Chagall ogni oggetto, animale, essere umano è icona e in quanto tale significa. Significa quello che ogni sguardo a contatto con essa è capace di evocare e a attraversando i suoi quadri è allora possibile inventare una storia. Una ricerca che si propone, quindi, di dare corpo e voce agli esseri che popolano le tele.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

     

    Monastero della Misericordia
    via Misericordia
    Missaglia

    guarda sulla mappa >

    Teatro
    scarica il depliant
    Teatro
  • L’ultima luna d’estate

    Conferenza

    Lezione su Marc Chagall

    Con Simona Bartolena

    venerdì 31 agosto 2018
    ore 20.30
    Missaglia (LC)

    Si parla di vita di provincia, di borghi, di cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Venerdì 31 agosto l’appuntamento è al Monastero della Misericordia di Missaglia: a partire dalle 20.30 la storica dell’arte e consulente per le arti visive del Consorzio Simona Bartolena parlerà dell’artista bielorusso naturalizzato francese e introdurrà lo spettacolo Anima Blu di Tam Teatromusica, in programma per le 21.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Consulta il cv di Simona Bartolena

    Monastero della Misericordia
    via Misericordia
    Missaglia

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    Arte
  • L’ultima luna d’estate

    Spettacolo teatrale

    Lettera a una professoressa

    Alle 19.30 l'inaugurazione ufficiale

    giovedì 30 agosto 2018
    ore 21.00
    Usmate Velate (MB)

    Si parla di vita di provincia, di borghi in equilibrio tra cultura e natura in questa ventunesima edizione de L’ultima luna d’estate, il festival di teatro popolare di ricerca promosso dal Consorzio Villa Greppi, organizzato da Teatro Invito e che porta nel Parco del Curone e sulle colline della Brianza spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, teatro per i più piccini, musica, laboratori, aperitivi e passeggiate teatral-musicali.

    Dopo l’inaugurazione ufficiale – prevista per giovedì 30 agosto alle 19.30 nel Parco di Villa Borgia (Usmate Velate) – alle 21 si parte con Chille de la Balanza, storica compagnia underground fondata nel 1973 da Claudio Ascoli, illustre esempio di un teatro di tradizione che si sposa con l’innovazione. In cartellone lo spettacolo Lettera a una professoressa, liberamente ispirato all’opera di don Milani e alla scrittura di collettiva degli allievi di Barbiana che nel 1976 sconvolse la scuola e la società italiana. Un lavoro di e con Claudio Ascoli, Sissi Abbondanza e Monica Fabbri e che è anch’esso una scrittura collettiva, prodotto con Centro di Formazione e Ricerca don Lorenzo Milani e la scuola di Barbiana di Vicchio.

    > Scarica il libretto del Festival

    > Scopri di più sulla compagnia

    > Prenotazioni, informazioni e biglietti

     

    Parco Villa Borgia
    via Vittorio Emanuele II 28
    Usmate Velate

    guarda sulla mappa >

    Teatro
    scarica il depliant
    Teatro

Archivio

  • 2017

    L'ultima luna d'estate

    L’ultima luna d’estate

    As time goes by, diceva la celebre canzone tratta dal film “Casablanca”. E proprio al passare del tempo abbiamo dedicato la ventesima edizione de “L’ultima luna d’estate”. Un traguardo importante per una rassegna che sta facendo la storia della cultura in Brianza.

    • Inaugurazione – Incontro con Luca Scarlini

      Festival teatrale

      mercoledì 30 agosto 2017
      ore 20.00
      Lesmo (MB)

    • Promessi! ovvero I Promessi Sposi in scena

      Festival teatrale

      mercoledì 30 agosto 2017
      ore 21.00
      Lesmo (MB)

    • Lezione su Picasso

      Festival teatrale

      giovedì 31 agosto 2017
      ore 20.30
      Sirone (LC)

    • Picablo

      Festival teatrale

      giovedì 31 agosto 2017
      ore 21.00
      Sirone (LC)

    • Sono tutti mio cugino

      Festival teatrale

      venerdì 1 settembre 2017
      ore 18.30
      Viganò (LC)

    • Giobbe – Storia di un uomo semplice

      Festival teatrale

      venerdì 1 settembre 2017
      ore 21.00
      Casatenovo (LC)

    • Festa dei vent’anni

      Festival teatrale

      venerdì 1 settembre 2017
      ore 23.00
      Monticello Brianza (LC)

    • Le case del bosco

      Festival teatrale

      sabato 2 settembre 2017
      ore 16.30
      Lesmo (MB)

    • Lupo in-canto. Storie di uomini e di lupi

      Festival teatrale

      sabato 2 settembre 2017
      ore 18.30
      Lomagna (LC)

    • Figurini

      Festival teatrale

      sabato 2 settembre 2017
      ore 21.00
      Olgiate Molgora (LC)

    • Pinin e le masche

      Festival teatrale

      sabato 2 settembre 2017
      ore 23.00
      La Valletta Brianza (LC)

    • Le città invisibili

      Festival teatrale

      domenica 3 settembre 2017
      ore 11.00
      Monticello Brianza (LC)

    • Manifesto dei burattini

      Festival teatrale

      domenica 3 settembre 2017
      ore 16.30
      Casatenovo (LC)

    • Tutto nel mondo è mutevole tempo

      Festival teatrale

      domenica 3 settembre 2017
      ore 18.30
      La Valletta Brianza (LC)

    • Cesare Pavese and America

      Festival teatrale

      domenica 3 settembre 2017
      ore 21.30
      Monticello Brianza (LC)

    • La tempesta

      Festival teatrale

      lunedì 4 settembre 2017
      ore 19.00
      Usmate Velate (MB)

    • Laboratorio teatrale

      Festival teatrale

      martedì 5 settembre 2017
      ore 15.00
      Montevecchia (LC)

    • Terra matta

      Festival teatrale

      martedì 5 settembre 2017
      ore 18.30
      Veduggio con Colzano (MB)

    • Stasera sono in vena

      Festival teatrale

      martedì 5 settembre 2017
      ore 21.00
      Carnate (MB)

    • Sogno di una notte di mezz’estate

      Festival teatrale

      mercoledì 6 settembre 2017
      ore 18.30
      Monticello Brianza (LC)

    • Il sogno della gioventù

      Festival teatrale

      mercoledì 6 settembre 2017
      ore 21.00
      Montevecchia (LC)

    • Magnificat

      Festival teatrale

      giovedì 7 settembre 2017
      ore 21.00
      Missaglia (LC)

    • Saga salsa

      Festival teatrale

      venerdì 8 settembre 2017
      ore 20.00
      La Valletta Brianza (LC)

    • Moby Dick

      Festival teatrale

      venerdì 8 settembre 2017
      ore 21.00
      Bellusco (MB)

    • Il gatto con gli stivali

      Festival teatrale

      sabato 9 settembre 2017
      ore 16.30
      Missaglia (LC)

    • Ogni volta che mi baci muore un nazista

      Festival teatrale

      sabato 9 settembre 2017
      ore 18.30
      La Valletta Brianza (LC)

    • Novecento

      Festival teatrale

      sabato 9 settembre 2017
      ore 21.00
      Sirtori (LC)

    • Le principesse sugli ortaggi

      Festival teatrale

      domenica 10 settembre 2017
      ore 16.30
      Sirtori

    • Groppi d’amore nella scuraglia

      Festival teatrale

      domenica 10 settembre 2017
      ore 18.30
      Osnago (LC)

    • Yesterday

      Festival teatrale

      domenica 10 settembre 2017
      ore 21.00
      Bulciago (LC)

    Teatro
    Teatro