Suoni Mobili

Quando inizia Suoni Mobili inizia l’estate, la stagione in cui la musica può diffondersi nell’aria aperta e riempire il paesaggio. La stagione in cui si può inciampare in un concerto facendo una passeggiata, rientrando dall’ufficio, aprendo le finestre di casa.
La musica nell’aria è arte portata in dono a tutti, un dono che non ha confini né proprietari, come il sole caldo di luglio o il profumo del gelsomino.
La musica per il consorzio Brianteo Villa greppi, nelle sere d’estate, si chiama Suoni Mobili.
Rassegna sempre più importante che offre una programmazione originale e imitabile. Come un fiume carsico che si cela nelle viscere della terra per poi riaffiorare improvvisamente dopo aver scolpito le profondità naturali, Suoni Mobili spunta solo con la bella stagione.
Lasciarsi coinvolgere dal ritmo e cedere la fascino dei luoghi, dei paesaggi e delle atmosfere brianzole, apprezzando il virtuosismo dei musicisti, sono consigli per tutti.
Suoni Mobili mette d’accordo i più esigenti appassionati di musica e i meno preparati, il programma è così ampio e vario da permettere a chiunque di trovare proposte di proprio interesse.
Il progetto, avviato nel 2010 su iniziativa del Consorzio Brianteo, è ideato e organizzato da Saul Beretta e da Musicamorfosi.
Festival estivo itinerante, per lo più all’aperto, che mette in programmazione concerti ed happening, una fitta rete di appuntamenti offerti in location particolarmente originali e suggestive, quali parchi e giardini storici, ville di delizia, piazze, centri storici e chiesine romaniche, ma anche vigne e agriturismi, luoghi panoramici e aziende agricole, campi da tennis e piscine.
Le proposte artistiche non sono solo ospitate nei luoghi, ma sono specificamente studiate in maniera che dialoghino con l’ambiente circostante, sottolineandone le caratteristiche e valorizzandone bellezza e originalità.

> www.musicamorfosi.it

> leggi il curriculum di Saul Beretta

Archivio

  • 2016

    Il sesto senso che dovrete usare è la meraviglia

    Suoni Mobili

    La musica per il consorzio Brianteo Villa greppi, nelle sere d’estate, si chiama Suoni Mobili.
    Rassegna sempre più importante per il nostro territorio che offre una programmazione originale e imitabile. Come un fiume carsico che si cela nelle viscere della terra per poi riaffiorare improvvisamente dopo aver scolpito le profondità naturali, Suoni Mobili spunta solo con la bella stagione.
    Lasciarsi coinvolgere dal ritmo e cedere la fascino dei luoghi, dei paesaggi e delle atmosfere brianzole, apprezzando il virtuosismo dei musicisti, sono questi i consigli che ci sentiamo di rivolgere a tutti i nostri cittadini.
    Suoni Mobili mette d’accordo i più esigenti appassionati di musica e i meno preparati, il programma è così ampio e vario da permettere a chiunque di trovare proposte di proprio interesse.
    Il porcellino, animaletto che è stato scelto per identificare l’edizione 2016 ci farà compagnia fino ai primi giorni di agosto come simbolo della buona musica, da apprezzare in compagnia.
    E, notoriamente, del “porcello, non si butta via niente”, lo sappiamo bene noi brianzoli, così come della proposta di Suoni Mobili tutto è buono, tutto è da apprezzare.
    Buon ascolto a tutti.
    Il Tavolo degli Assessori alla Cultura del Consorzio Brianteo Villa Greppi

    > archivio edizione 2016

    Musica
    scarica il depliant
    Musica
  • 2015

    "Se mi fermo arrugginisco" - Placido Domingo

    Suoni Mobili

    Quando inizia Suoni Mobili inizia l’estate, la stagione in cui la musica può diffondersi nell’aria aperta e riempire il paesaggio. La stagione in cui si può inciampare in un concerto facendo una passeggiata, rientrando dall’ufficio, aprendo le finestre di casa.
    La musica nell’aria è arte portata in dono a tutti, un dono che non ha confini né proprietari, come il sole caldo di luglio o il profumo del gelsomino.
    Per l’arte come valore e bene comune, di tutti e per tutti, opera il Consorzio Brianteo Villa Greppi, che augura alla quinta edizione di Suoni Mobili di trasportare nell’aria, insieme alla musica, la leggerezza della felicità.
    Il Tavolo degli Assessori alla Cultura del Consorzio Brianteo Villa Greppi.

    > Archivio edizione 2015

    Musica
    scarica il depliant
    Musica
  • 2014

    "State fermi se potete" - Arsene Duevi alla folla danzante prima di cantare Zibidi Zibidi

    Suoni Mobili

    Presentiamo questa nuova edizione di Suoni Mobili orgogliosi di quello che è diventato uno dei progetti culturali più significativi per il territorio che, nato su iniziativa pubblica, ha “contagiato” la Brianza Lecchese e Monzese. L’iniziativa pubblica nella cultura è una leva fondamentale per la crescita, le amministrazioni possono cogliere la sfida della crisi investendo nella bellezza, nell’arte, nella storia, nella creatività del nostro paese e del nostro popolo. Come Consorzio Brianteo Villa Greppi siamo convinti che sia questa la strada per rilanciare non solo l’economia, ma anche l’operosità, l’inventiva, la speranza e la felicità del nostro paese.
    Il Tavolo degli Assessori alla Cultura del Consorzio Brianteo Villa Greppi

    > archivio edizione 2014

    Musica
    scarica il depliant
    Musica
  • 2013

    "Il principe si voltò verso la principessa: “Sono tempi duri”, disse. Poi scuoiò il drago e si diresse dal calzolaio" - @Ftzj

    Suoni Mobili

    Il Tavolo degli Assessori alla Cultura del Consorzio Brianteo Villa Greppi è lieto di presentare la quarta edizione del Festival Suoni Mobili, nato in Consorzio nel 2010 dalla volontà di offrire ai cittadini una rassegna musicale estiva originale e ricercata che unisse le esperienze musicali con la suggestività dei luoghi di un territorio spesso da scoprire o da riscoprire.
    Come Amministratori pubblici riteniamo che. Nonostante la crisi, sia una priorità difendere proposte culturali che garantiscano l’alto valore dell’offerta e la capacità di diffondere la cultura musicale per il raggiungimento di un pubblico di tutte le età.
    Suoni Mobili è un festival che nella diversificazione delle proposte e nella qualità e nella quantità delle medesime risulta uno dei migliori esempi di pensiero organizzativo forte e vincente della politica culturale del Consorzio Brianteo Villa Greppi.”
    Il Tavolo degli Assessori alla Cultura del Consorzio Brianteo Villa Greppi

    > archivio edizione 2013

    Musica
    scarica il depliant
    Musica
  • 2012

    "Attrezziamo di ruote il nostro amore" - Alberto Masala

    Suoni Mobili

    “Attrezziamo di ruote il nostro amore
    per spingerlo avanti con più facilità
    pratichiamo teorie tascabili e facilmente trasportabili
    rendiamoci colpevoli di tutte le innocenze
    aspettiamoci al varco di ogni soglia per sorpassarla insieme
    telefoniamoci in silenzio
    ascoltiamo i colori
    parliamo lingue per leccare il mondo
    cantiamo con voce inaudita le voci inascoltate
    guardiamo ogni terra attentamente per non inciampare passandone i confini
    sogniamo all’aria aperta per far correre i sogni e poterli inseguire”
    Alberto Masala

    > archivio edizione 2012

    Musica
    scarica il depliant
    Musica
  • 2011

    "La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili" - W. Burroghs

    Suoni Mobili

    Musica
  • 2010

    "…Un pubblico può starsene tranquillamente a sedere" - John Cage

    Suoni Mobili

    “…Un pubblico può starsene tranquillamente a sedere, oppure fare rumore.
    La gente può sussurrare, parlare e persino gridare.
    Un pubblico può starsene tranquillamente a sedere, o alzarsi e andare girando.
    La gente è gente, non sono piante.”
    John Cage

    > archivio edizioni 2010

    Musica
    scarica il depliant
    Musica