Eventi e iniziative

in corso

tutti

IterFestival

Letture e giochi matematici per bambini

È matematico!

con Anna Cerasoli

giovedì 28 Marzo 2019
ore 17.00
Cremella (LC)

iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

Giovedì 28 marzo alle 17, la Biblioteca di Cremella ospita Anna Cerasoli, da anni attiva nella divulgazione della matematica a bambini e ragazzi in forma narrativa e fornendo espedienti, giochi e “trucchi” che la avvicinino alla realtà di tutti i giorni. Autrice di numerosi volumi dedicati a varie fasce d’età e scritti con lo scopo di incuriosire, affascinare e mostrare, in concreto, lo sviluppo della teoria della matematica di base, Anna Cerasoli è protagonista, a Cremella, di letture e piccoli giochi matematici rivolti a bambini tra i 6 e i 10 anni.

A certi bambini la matematica proprio non va giù. Timore, insicurezza, noia possono alzare un muro che oscura la loro capacità di comprendere. La soluzione è semplice. Basta trasformarla in una divertente scoperta, e la matematica cambia faccia… insieme ai bambini! Cercando i numeri nascosti nella vita di ogni giorno li sentiranno più vicini. Aiutando una pastorella primitiva che non sa contare a non smarrire le sue pecore ne scopriranno l’utilità. Partecipando ai giochi dei piccoli egizi intenti a costruire un quadrato di corde capiranno il senso della geometria. E alla fine, saranno tutti bravi… È matematico!

> Scopri di più su iterfestival

Biblioteca Comunale
via Carlo Sessa, 43
Cremella

guarda sulla mappa >

Letteratura
scarica il depliant
ingresso libero
Letteratura

IterFestival

Incontro con l'autrice

Buongiorno Matematica

con Anna Cerasoli

giovedì 28 Marzo 2019
ore 21.00
Cassago Brianza (LC)

iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

Giovedì 28 marzo alle 21, la Sala Consiliare di Cassago Brianza ospita Anna Cerasoli, da anni attiva nella divulgazione della matematica a bambini e ragazzi in forma narrativa e fornendo espedienti, giochi e “trucchi” che la avvicinino alla realtà di tutti i giorni. Autrice di numerosi volumi dedicati a varie fasce d’età e scritti con lo scopo di incuriosire, affascinare e mostrare, in concreto, lo sviluppo della teoria della matematica di base, Anna Cerasoli parlerà del suo libro “Buongiorno Matematica” e ci spiegherà come trasformare una materia spesso soltanto astratta e simbolica in qualcosa di vivo e presente nella vita dei nostri figli e studenti.

“La matematica serve a decidere cosa mangiare a colazione, scegliere i vestiti da indossare, leggere nel pensiero, fare scommesse vantaggiose, preparare la sfogliatella napoletana, progettare aiuole, costruire opere d’arte, inventare giochi e non ultimo… provare il piacere del ragionamento”

> Scopri di più su iterfestival

Sala consiliare del Municipio
piazza Italia Libera, 2
Cassago Brianza

guarda sulla mappa >

Letteratura
scarica il depliant
ingresso libero
Letteratura

NEL CUORE
DELLA BRIANZA

Villa Greppi sorge proprio al centro della Brianza, solo 20 km la separano dalle città di Monza, di Como e di Lecco, mentre Milano si trova a 30 km.
È un’ideale cerniera che mette in comunicazione il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone e il Parco dei Colli Briantei, la Brianza Lecchese con la Brianza Monzese, così diverse fra loro eppure così simili.

leggi di più

IterFestival

Incontro con l'autore

Dolcissima abitudine

con Alberto Schiavone

venerdì 29 Marzo 2019
ore 21.00
Bulciago (LC)

iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

Venerdì 29 marzo alle 21, la Sala Conferenze “Sandro Pertini” della Biblioteca di Bulciago ospita lo scrittore Alberto Schiavone, autore di “Dolcissima abitudine”. Torino, 2006. Piera, sessantaquattro anni, sta partecipando al funerale del suo ultimo cliente. Per gran parte della sua vita Piera Cavallero è stata Rosa, una prostituta. Ha avuto molto. Ha avuto niente. Ha avuto soldi, tanti, un piccolo impero economico insieme a una sua emancipazione personale. E ha avuto un figlio, che però non la conosce. Ma Rosa negli anni non ha mai perso di vista questo figlio. Gli è stata accanto passo dopo passo senza farglielo sapere. Ora, giunta a fine carriera, sente che è arrivato il momento di chiudere i conti con il passato. Un passato che ripercorriamo dai primi anni Cinquanta quando, nella Torino in espansione del dopoguerra, Rosa inizia il mestiere in casa con la madre, che le ha trasmesso la professione appena adolescente. La storia di Rosa, minuscola eppure incredibile, ispirata a figure e ambienti reali, si mischia con la storia del Novecento fino ad arrivare ai giorni nostri, insieme alla necessità spietata di trovare una difficile pace.

“…perché a una vita e alla fuga nel tempo è concessa solamente una storia”

> Scopri di più su iterfestival

Sala Conferenze S. Pertini
via del Beneficio, 1 (Biblioteca comunale)
Bulciago

guarda sulla mappa >

Letteratura
scarica il depliant
ingresso libero
Letteratura

IterFestival

Incontro con l'autore

I tempi nuovi

Con Alessandro Robecchi

sabato 30 Marzo 2019
ore 17.00
Correzzana (MB)

iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

Sabato 30 marzo alle 17, la Sala Consiliare di Correzzana ospita lo scrittore Alessandro Robecchi, autore de “I tempi nuovi”. Dopo il grande successo di “Follia maggiore”, ritorna Carlo Monterossi, investigatore per caso, ironico e divertente, protagonista di tutti i romanzi di Robecchi. Questa nuova avventura inizia con uno studente modello ucciso con un colpo alla tempia e un uomo svanito nel nulla. Cominciano le indagini e le strade dei rudi e onesti sovrintendenti di polizia Carella e Ghezzi sono ancora una volta destinate a intersecarsi con quelle dei segugi dilettanti Carlo Monterossi e l’amico Oscar Falcone. Siamo ancora a Milano, questa volta quella fuori dalla prima cintura, una metropoli avvelenata dai tempi nuovi a cui tutti si adeguano.

“Asteroide o tsunami? Meglio tsunami. Crollo strutturale del palazzo o incendio? Meglio il crollo. Polmonite fulminante o andare a lavorare? Polmonite fulminante, non c’è dubbio. Carlo Monterossi sta valutando le sue aspettative per la giornata. Sono le nove e mezza, si rigira nel letto cercando la forza di alzarsi…”

> Scopri di più su iterfestival

Sala Consiliare
via De Gasperi, 7 (Municipio)
Correzzana

guarda sulla mappa >

Letteratura
scarica il depliant
ingresso libero
Letteratura

Lurago, 29 novembre 1873

“Il  curato di Carenna arriva un lunedì ma da più giorni si discorre di lui e si richiamano gli aneddoti più importanti della sua vita, le sue prodezze gastronomiche ed i misteri del suo linguaggio.”

Alessandro Greppi

vai al Fondo Greppi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

In pochi secondi ci potrai dare informazioni utili per
per tenerti puntualmente informato sulle nostre attività,
gli eventi, i concerti, gli spettacoli, i corsi…

inserisci qui i tuoi dati

Brianza, un territorio che ci parla

Conferenza

L’Università del Monte di Brianza: un territorio tra esenzioni, privilegi e guerre

mercoledì 3 Aprile 2019
ore 17.00
Monticello Brianza (LC)

Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Si tratta di Brianza, un territorio che ci parla, il nuovo progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio: un percorso per scoprire e riscoprire diversi aspetti dei luoghi che viviamo partendo, quest’anno, dal Medioevo.

Mercoledì 3 aprile (alle 17, nell’Antico Granaio di Villa Greppi) l’ingegnare Stefano Brambilla è protagonista della lezione “L’Università del Monte di Brianza: un territorio tra esenzioni, privilegi e guerre”.

Nato a Lecco nel 1981, Stefano Brambilla si laurea in Storia nel 2014 con una ricerca sulle risorse comuni medievali nel lecchese e suo principale interesse sono i comuni del Monte di Brianza nel Medioevo. Ha realizzato una ricerca storica sulla castanicoltura sul Monte di Brianza e pubblicato l’articolo “Imberido in un documento del 1252” su Archivi di Lecco e della Provincia.

È consigliata l’iscrizione.
Il corso è gratuito si propone una donazione libera per il sostegno dell’iniziativa.

Antico Granaio di Villa Greppi
via Monte Grappa, 21
Monticello Brianza

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant prenotati per l’evento
Cultura

Avvisi e news amministrative

Avvisi e news amministrative

Avvisi e news amministrative

Villa Greppi per l’Arte

Conferenza

ANDY WARHOL E LA POP ART

mercoledì 3 Aprile 2019
ore 21.00
Sovico (MB)

Nell’ambito del progetto Villa Greppi per l’Arte, Grandi mostre di Primavera è un calendario di conferenze e di visite guidate ad alcune delle più significative mostre del panorama espositivo attuale, come sempre a cura della studiosa d’arte nonché consulente per le arti visive del Consorzio Villa Greppi Simona Bartolena. Un cartellone di appuntamenti pensato per avvicinare i cittadini al mondo dell’Arte, offrendo validi strumenti per approfondire e conoscere artisti e correnti.

Protagonista della conferenza di mercoledì 3 aprile 2019 è Andy Warhol: una serata durante la quale la critica d’arte Bartolena presenta al pubblico l’artista considerato il padre della Pop Art, analizzandone insieme il volto glamour e la fragilità di uomo. La conferenza, che propone un viaggio dentro e fuori dai luoghi comuni legati all’artista, è organizzata in preparazione a una successiva uscita guidata: in programma per domenica 7 aprile, infatti, la visita alla mostra ANDY WARHOL L’alchimista degli anni Sessanta, allestita all’Orangerie Reggia di Monza.

> Scopri di più su Villa Greppi per l’Arte

> Soglia il pieghevole della rassegna

Biblioteca Civica S. Quasimodo,
Viale Brianza 4
Sovico

guarda sulla mappa >

Arte
scarica il depliant
ingresso libero
Arte

IterFestival

Incontro con l'autrice

Dai tuoi occhi solamente

Con Francesca Diotallevi

venerdì 5 Aprile 2019
ore 21.00
Usmate Velate (MB)

iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

Venerdì 5 aprile alle 21, lo Spazio “Lea Garofalo” di Villa Borgia di Usmate Velate ospita Francesca Diotallevi, autrice di “Dai tuoi occhi solamente”. Protagonista del romanzo è Vivian Maier, tata newyorkese nata nel 1926 che nel corso della sua vita scattò centinaia di migliaia di fotografie senza mai mostrarle a nessuno. Vivian è vissuta nell’ombra, silenziosa figura nascosta dietro la Rolleiflex, bambina e poi donna in fuga dai sentimenti, dalle emozioni, ma anche da quel talento che non ha mai creduto di possedere.

Francesca Diotallevi ha unito frammenti di informazioni reperibili della tata fotografa e ne ha creato un romanzo unico, frutto di fantasia letteraria e autenticità. Un libro toccante, saturo di sentimenti e sofferenze, emozioni e parole taciute, una storia ricca di insicurezze e delusioni colpevoli di aver plasmato un carattere duro e sospettoso nei confronti della vita e delle emozioni forti come l’amore.

“Schiva al punto di scattare migliaia di fotografie senza svilupparle, morta ottantatreenne nel 2009, sola, senza un soldo e senza fama, Vivian Maier ha alimentato il suo mito con la sua invisibilità”

> Scopri di più su iterfestival

Spazio “Lea Garofalo” di Villa Borgia
Piazza Sandro Pertini 8
Usmate Velate

guarda sulla mappa >

Letteratura
scarica il depliant
ingresso libero
Letteratura