Eventi e iniziative

in corso

tutti

 

Venanzio Gibillini (28/11/1924 - 16/01/2019)

È morto a Milano Venanzio Gibillini (Giba)

ex deportato nei lager nazisti di Bolzano, Flossenbürg e Kottern

Custodiva gelosamente un cucchiaio di latta che aveva personalmente fabbricato di notte durante la sua prigionia a Kottern, correndo il rischio di una condanna a morte per sabotaggio. Lo portava sempre con sé e lo mostrava orgoglioso ai ragazzi che incontrava in occasione delle sue testimonianze. Sul cucchiaio aveva inciso la parola “Mamma”, aggiungendola alla scritta “Milano”.

Mentre il cucchiaio girava di mano in mano, lui raccontava la sua storia di deportazione, spesso accompagnato dall’amico Puccy che lo guidava con le sue domande nel ricordare i dettagli più significativi della sua vicenda.

Ha trascorso gli ultimi decenni della sua vita a testimoniare. Lo ascoltavano in religioso silenzio, un po’ commossi e, soprattutto, stupiti dalla serenità con la quale riusciva ad esporre i suoi ricordi. Non una parola di odio, nessun sentimento di vendetta, solo la testimonianza, semplice e asciutta, addirittura con qualche ironia qua e là.

È stato ospite dei Percorsi nella memoria numerose volte, incontrando studenti e adulti, portando il suo racconto in molti dei nostri comuni.

Si è spento al termine di una breve malattia la sera del 16 gennaio 2019, a pochi giorni dal Giorno della Memoria. Ha scelto di raggiungere la cara moglie che lo aveva preceduto nell’Ultimo Viaggio solo due anni fa, congiungendosi ai suoi numerosi compagni, accomunati a lui dalla tragica esperienza della deportazione.

A lui l’immensa stima e il ringraziamento affettuoso del Consorzio Brianteo Villa Greppi. Al figlio Walter e ai suoi familiari sentite condoglianze.

> Scarica il libro “Warum gefangen” di Venanzio Gibillini

> leggi qui la testimonianza di Venanzio Gibillini

 

News
News

 

Consorzio Brianteo Villa Greppi

Benvenuto al Comune di Sovico

Da gennaio convenzionato con il Consorzio Villa Greppi

La famiglia di Villa Greppi continua a crescere, nel segno della promozione e della diffusione delle arti.

Il Consorzio Brianteo Villa Greppi dà il suo benvenuto al Comune di Sovico (MB), che dal mese di gennaio 2019 diviene ente convenzionato e può quindi usufruire di tutti i servizi culturali offerti dall’Ente.

 

News
News

NEL CUORE
DELLA BRIANZA

Villa Greppi sorge proprio al centro della Brianza, solo 20 km la separano dalle città di Monza, di Como e di Lecco, mentre Milano si trova a 30 km.
È un’ideale cerniera che mette in comunicazione il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone e il Parco dei Colli Briantei, la Brianza Lecchese con la Brianza Monzese, così diverse fra loro eppure così simili.

leggi di più

Percorsi nella memoria

Conferenza

EDUCARE ALL’ODIO: LA DIFESA DELLA RAZZA 1938-1943

Con la semiologa Valentina Pisanty

sabato 19 Gennaio 2019
ore 17.00
Casatenovo (LC)

Nell’ambito dell’edizione 2019 dei Percorsi nella Memoria, rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi per commemorare le vittime della deportazione nazista e per celebrare il Giorno della Memoria, la sala consiliare di Casatenovo ospita la Professoressa Valentina Pisanty, protagonista della conferenza “EDUCARE ALL’ODIO: LA DIFESA DELLA RAZZA 1938-1943”.

Semiologa e docente di Filosofia del linguaggio e Semiotica del testo presso l’Università degli Studi di Bergamo, Valentina Pisanty è tra i più importanti studiosi italiani del negazionismo e dei fenomeni del razzismo. Nel corso del suo intervento ricostruirà la storia della rivista “La difesa della razza”, pubblicata dal regime fascista tra il 1938 e il 1943 e in cui si affermavano i principi razzisti che contribuirono a creare nel Paese il clima culturale favorevole all’approvazione delle leggi razziali.

Sala Consiliare
piazza Repubblica, 7
Casatenovo

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

Percorsi nella memoria

Concerto

IMMAGINI CONSUMATE DAL TEMPO, MA NON DALLA MEMORIA

domenica 20 Gennaio 2019
ore 21.00
Barzanò (LC)

Nell’ambito dell’edizione 2019 dei Percorsi nella Memoria, rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi per commemorare le vittime della deportazione nazista e per celebrare il Giorno della Memoria, la scuola Primaria “Ada Negri” di Barzanò ospita il concerto “IMMAGINI CONSUMATE DAL TEMPO, MA NON DALLA MEMORIA”, a cura della Scuola di Musica “A. Guarnieri” del Consorzio Villa Greppi.

Affidarsi a chi è vivo. È la speranza di chi ci lascia con la consapevolezza che la memoria è l’unica luce che può salvare l’umanità. Nessun libro potrà aiutarci se nessuno legge, nessuna immagine potrà aiutarci se nessuno guarda, nessuna musica potrà aiutarci se nessuno ascolta.

Scuola Primaria “Ada Negri”
via Leonardo Da Vinci, 22
Barzanò

guarda sulla mappa >

Musica
scarica il depliant
ingresso libero
Musica

Lurago, 29 novembre 1873

“I preti, qui dai Sormani, tengon dietro ai preti, e sempre preti!
La giovialità è il loro carattere più spiccato: entrano, di solito, ridendo, si muovono, salutano, tornan dritti e un sorriso, anzi un risolino a fior di pelle accompagna ogni loro movimento”.

Alessandro Greppi

vai al Fondo Greppi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

In pochi secondi ci potrai dare informazioni utili per
per tenerti puntualmente informato sulle nostre attività,
gli eventi, i concerti, gli spettacoli, i corsi…

inserisci qui i tuoi dati

Percorsi nella memoria

Conferenza

LA LEGISLAZIONE ANTIEBRAICA DELL’ITALIA FASCISTA

Con lo storico Michele Sarfatti

lunedì 21 Gennaio 2019
ore 21.00
Bulciago (LC)

Nell’ambito dell’edizione 2019 dei Percorsi nella Memoria, rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi per commemorare le vittime della deportazione nazista e per celebrare il Giorno della Memoria, la Biblioteca Comunale di Bulciago ospita lo storico Michele Sarfatti, protagonista della conferenza “LA LEGISLAZIONE ANTIEBRAICA DELL’ITALIA FASCISTA”.

Michele Sarfatti è uno dei massimi studiosi delle vicende degli ebrei nell’Italia fascista, della persecuzione antiebraica e della storia degli ebrei in Italia nel XX secolo. Dal 2002 al 2016 è stato direttore della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC) di Milano. Ha pubblicato numerosi volumi tra cui: “Gli ebrei nell’Italia fascista. Vicende, identità, persecuzione” (Einaudi), “Mussolini contro gli ebrei. Cronaca dell’elaborazione delle leggi del 1938” (Zamorani), “L’albero della memoria. La Shoah raccontata ai bambini” (Mondadori).

Sala Conferenze S. Pertini
via del Beneficio, 1 (Biblioteca comunale)
Bulciago

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

Avvisi e news amministrative

Avvisi e news amministrative

Avvisi e news amministrative

Percorsi nella memoria

Spettacolo teatrale

TRE DONNE NELL’INFERNO DEI LAGER

giovedì 24 Gennaio 2019
ore 20.30
Cremella (LC)

Nell’ambito dell’edizione 2019 dei Percorsi nella Memoria, rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi per commemorare le vittime della deportazione nazista e per celebrare il Giorno della Memoria, la Sala Parrocchiale Giovanni Paolo II di Cremella ospita lo spettacolo “TRE DONNE NELL’INFERNO DEI LAGER” di Roberto Curatolo e Katia Pezzoni, con le attrici Katia Pezzoni, Silvia Sartorio e Federica Toti e i musicisti Riccardo Maccabruni e Roberta Corvi.

Adalgisa, operaia della Bassetti; Zita, sarta ebrea italo-ungherese; Loredana, operaia della Caproni. Lo spettacolo racconta, tra parole e musica, la drammatica storia di tre giovani donne deportate ad Auschwitz. Le tre narrano in prima persona le loro tragiche giornate nell’inferno di Auschwitz e dei campi in cui sono state successivamente trasferite. Le accomuna un identico destino: l’ingiusta deportazione, l’orrore di quanto vissuto in quei lunghi mesi, l’essersi miracolosamente salvate, l’amarezza di un difficile ritorno.

Sala parrocchiale Giovanni Paolo II
piazza Chiesa
Cremella

guarda sulla mappa >

Teatro
scarica il depliant
ingresso libero
Teatro

Percorsi nella memoria

Incontro

La sonata di Auschwitz

Con il violinista e storico della musica Maurizio Padovan

venerdì 25 Gennaio 2019
ore 21.00
Barzago (LC)

Nell’ambito dell’edizione 2019 dei Percorsi nella Memoria, rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi per commemorare le vittime della deportazione nazista e per celebrare il Giorno della Memoria, l’Aula Civica di Barzago ospita “La sonata di Auschwitz”, incontro con il violinista e storico della musica Maurizio Padovan per non dimenticare, attraverso lo sguardo della musica, la più grande tragedia del XX secolo. Esecuzioni musicali, racconti, immagini e filmati rivelano inediti aspetti della politica culturale delle dittature nazi-fasciste e degli orrori dei campi di concentramento.

 

Aula Civica
via C. Cantù, 4
Barzago

guarda sulla mappa >

Musica
scarica il depliant
ingresso libero
Musica

Percorsi nella memoria

Spettacolo teatrale

SCHNELL, SCHNELL

Con Vanni De Lucia

domenica 27 Gennaio 2019
ore 21.00
Cernusco Lombardone (LC)

Nell’ambito dell’edizione 2019 dei Percorsi nella Memoria, rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi per commemorare le vittime della deportazione nazista e per celebrare il Giorno della Memoria, l’Istituto Comprensivo Bonfanti di Cernusco Lombardone ospita lo spettacolo “SCHNELL, SCHNELL” di e con Vanni De Lucia.

Con alle spalle quarant’anni di carriera e numerosi riconoscimenti artistici, Vanni De Lucia porta in scena la storia della sua famiglia in un monologo con musica dal vivo. Lo spettacolo parte dalla sera del 2 novembre del 1944, quando agenti delle SS si presentano a casa dei genitori, sposati da un mese, e arrestano il padre a causa della sua attività nella Resistenza. Comincia così una storia che segnerà la loro vita: il padre sopravvivrà ai campi di sterminio di Flossenbürg e Dachau, ma l’angoscia e il tormento non lo abbandoneranno più.

Istituto Comprensivo Bonfanti Valagussa,
via san Dionigi 23
Cernusco Lombardone

guarda sulla mappa >

Teatro
scarica il depliant
ingresso libero
Teatro