Eventi e iniziative

in corso

tutti

IterFestival

iternational _ speciale 25 aprile

Il sentiero degli eroi

Incontro con Marco Albino Ferrari

martedì 25 aprile 2017
ore 21.00
Besana in Brianza (MB)

Intorno alla mezzanotte del 31 agosto 1944, l’esploratore britannico Bill Tilman si fa paracadutare dagli Alleati sulle Dolomiti Bellunesi. Con due milioni di lire in tasca per finanziare la guerriglia, raggiunge il suo posto operativo a fianco dei partigiani della brigata “Gramsci” del comandante Bruno. Un inglese imperturbabile, di poche parole, sempre con il bocchino della pipa tra i denti. Sa muoversi di notte attraverso foreste, valli secondarie e sentieri nascosti, ma è davanti all’accerchiamento finale dei nazisti che il suo spirito combattivo si manifesta. Insieme a quindici uomini trova un nascondiglio sulla parete nord del Monte Ramezza, dove rimarrà tre giorni senza mangiare, sotto la tormenta. Ma Tilman è nel suo ambiente: è l’unico che può trovare una via d’uscita e portare tutti in salvo. Un appassionante romanzo di avventura, una biografia avvincente, una storia di montagna narrata da un alpinista e giornalista, che ama raccontare.

Cineteatro Edelweiss
piazza Cuzzi, 1
Besana in Brianza

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

IterFestival

colliteral

Una serata d’inferno

SERATA DANTESCA con Lorenzo Massari

mercoledì 26 aprile 2017
ore 21.00
Barzanò (LC)

“I’ m’accostai con tutta la persona lungo ’l mio duca, e non torceva li occhi da la sembianza lor ch’era non buona.” Lorenzo Massari, innamorato di Dante e della sua Commedia, ci accompagna in un viaggio speciale, quello tra le parole, le immagini, le emozioni del poema dantesco. La Divina Commedia come non l’avete mai sentita.

PEREGOLIBRI
via dei Mille, 25
Barzanò

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

IL PARCO:
75.000 mq DI GIARDINI


Il parco vive della presenza di due diverse aree, il giardino all’italiana e un mini labirinto di carpini contrapposto al giardino all’inglese.

leggi di più

IterFestival

iternational

“Quello che dice una cameriera” e “Non disturbare”

Incontro con N. Manuppelli e C. Marinaccio

giovedì 27 aprile 2017
ore 21.00
Cassago Brianza (LC)

Tornano “i Fuorilegge” Nicola Manuppelli e Claudio Marinaccio con due romanzi inaspettati e originali. Quello che dice una cameriera, come scrive il suo autore Manuppelli, e partito più di vent’anni fa con Fernanda Pivano e il tentativo di pubblicarne una prima parte. È un libro di viaggi e miraggi: dentro ci sono un po’ di storie di motel, cameriere, viaggi, sciamani, commessi di negozi di scarpe e scarpe di pelle marrone. Non disturbare di Marinaccio è un racconto in forma diaristica sulla difficoltà di comunicare al giorno d’oggi, attraverso dialoghi ironici, episodi e storie curiose, telefonate e citofonate surreali. Entrambi i libri vi sorprenderanno! In libreria dal 20 Aprile, editi da Miraggi edizioni.

Sala consiliare del Municipio
piazza Italia Libera, 2
Cassago Brianza

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

IterFestival

colliteral _ aperitivo d’autore

Un viaggio nella letteratura americana

Conferenza con Nicola Manuppelli

venerdì 28 aprile 2017
ore 18.30
Barzanò (LC)

Nicola Manuppelli è editor e traduttore di letteratura americana per Mattioli, Nutrimenti, Minimum Fax e autore dei romanzi Bowling (Barney, 2014), Merenda da Hadelman (Aliberti Compagnia Editoriale, 2016) e Quello che dice una cameriera (Miraggi Edizioni, 2017). È un “Fuorilegge” della letteratura americana: con lui, viaggeremo alla scoperta dell’America, della sua tradizione letteraria e dei suoi autori imperdibili.

PEREGOLIBRI
via dei Mille, 25
Barzanò

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

27 settembre 1873

“Ieri l’arcivescovo è entrato in Casate, le carrozze dei magnati del paese gli andarono incontro a Monticello, carrozze serie con poca vernice e senza stemma.”

Alessandro Greppi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per essere sempre informato sulle nostre attività,
i nostri gli eventi, i concerti, gli spettacoli, i corsi

clicca qui per inserire i tuoi dati

IterFestival

iternational _ youngiter

Le tartarughe tornano sempre

Incontro con Enzo Gianmaria Napolillo

venerdì 28 aprile 2017
ore 21.00
Lesmo (MB)

Salvatore è nato quando in pochi conoscevano il nome della sua isola: un luogo di frontiera posto alla fine del mondo, con il mare blu e la terra arsa dal sole. È lì che ha conosciuto Giulia, anche se lei vive a Milano con i genitori emigrati per inseguire lavoro e successo. Un’estate, tutto cambierà: Giulia e Salvatore scoprono il corpo di un ragazzino che rotola sul bagnasciuga come una marionetta e tanti altri cadaveri nell’acqua, affogati per scappare dalla fame, dalla violenza, dalla guerra. Una scoperta che travolge i due ragazzi e che darà valore a tutte le loro scelte, alla loro distanza e alla loro vicinanza. Un romanzo applaudito dalla critica e dal pubblico.

Focus Autore
Enzo Gianmaria Napolillo è l’autore di Le tartarughe tornano sempre (Feltrinelli, 2015), romanzo giustamente applaudito dalla critica e dal pubblico, che ha proiettato questo quarantenne di Saronno sotto i riflettori degli amanti
della letteratura. Già autore di Remo contro remo, uscito nel 2009 per Pendragon, Napolillo affronta il tema scottante e attuale dei migranti che approdano (e spesso muoiono) sulle coste di Lampedusa. Un libro che emoziona per la delicatezza della storia e che fa riflettere per la profondità dei quesiti che pone alla coscienza del lettore.

Sala Consiliare
via Vittorio Veneto, 15
Lesmo

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

IterFestival

youngiter

Storia di una principessa e della sua forchetta

Letture con Annalisa Ponti

sabato 29 aprile 2017
ore 10.30
Cremella (LC)

È l’anno Mille, più o meno. Per suggellare l’amicizia tra Venezia e Bisanzio, la principessa bizantina Teodora andrà in sposa al secondogenito del doge, Giovanni. Teodora ha dodici anni, viene dalla splendida Bisanzio, lei, ed è abituata a essere servita. Ben diversa la Venezia in cui approda, piccola città di pescatori e mercanti, palazzi semplici e strade maleodoranti. Teodora e Giovanni si piacciono subito. I veneziani, invece, scrutano con diffidenza la stravagante principessa che – scandalo! – mangia con la forchetta e si fa il bagno in una vasca. In particolare, Piero il Castigatore… Ma chi la fa l’aspetti! Una storia medievale quasi vera che si prende gioco di tutti i pregiudizi. Un bel racconto per bambini e ragazzi!

Biblioteca Comunale
via Carlo Sessa, 43
Cremella

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura

IterFestival

iternational

L’amore addosso

Incontro con Sara Rattaro

sabato 29 aprile 2017
ore 21.00
Osnago (LC)

Giulia. Una verità che la perseguita come una spina sotto pelle; un segreto che fa di lei quell’essere così tormentato e unico, luminoso e buio. Un vuoto d’amore che si porta addosso come una presenza ingombrante, un caos che può soltanto esplodere. Perché l’amore è una voce che non puoi zittire e una forza che non puoi arrestare. L’unica spinta che può riportarti a ciò che sei veramente. Un romanzo atipico, un ritratto nitido delle controversie dell’animo umano. Una scrittura incantevole.

Focus Autore
Sara Rattaro è nata a Genova nel 1975. Dopo le lauree in biologia e in scienze della comunicazione, si avvicina alla scrittura e nel 2010 pubblica il suo primo romanzo, Sulla sedia sbagliata, con Morellini editore. Nel 2012 Un uso qualunque di te viene pubblicato da Giunti e in poche settimane scala le classifiche dei libri più venduti. I romanzi di Sara Rattaro sono amati dal pubblico e dalla critica: Non volare via vince il Premio città di Rieti 2014, Niente è come te il Premio Bancarella 2015. Splendi più che puoi, romanzo sulla violenza di genere basato su una storia vera, esce per Garzanti nel 2016: con questo, Sara Rattaro si aggiudica il Premio Rapallo Carige per la donna scrittrice. L’amore addosso, edito da Sperling & Kupfer a Marzo 2017, è l’ultimo, potentissimo, romanzo dell’autrice, che abbiamo il piacere di avere ospite.

Sala civica “Sandro Pertini”
viale Rimembranze, 3
Osnago

guarda sulla mappa >

Cultura
scarica il depliant
ingresso libero
Cultura