• IterFestival

    Incontro con l'autrice

    Evento in diretta streaming – Tracce dal silenzio

    con Lorenza Ghinelli

    venerdì 27 Marzo 2020
    ore 21.00
    Nibionno (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Venerdì 27 marzo alle 21 è in programma l’incontro con Lorenza Ghinelli, autrice di “Tracce dal silenzio”. Nina ha dieci anni ed è diventata sorda in seguito a un incidente stradale. I genitori, decisi a lasciarsi quel trauma alle spalle, si trasferiscono in una nuova casa che confina con il parco. Una sera, come sempre, Nina spegne l’impianto cocleare che le permette di sentire e si addormenta. Una musica però la sveglia. Una musica che non dovrebbe e non potrebbe percepire. Si alza e la segue. Nello stesso istante, nel cuore della notte, un ragazzo viene ucciso. Non sarà l’unica volta che la bambina sentirà quella canzone, non sarà l’unica volta che, al ritmo di quelle note allegre e inquietanti, qualcuno verrà aggredito. Come può Nina ascoltare quella musica? E perché nessun altro la sente oltre a lei? Sono solo alcune delle domande a cui la bambina dovrà trovare risposte, per interrompere la spirale di violenza che minaccia di inghiottirla. Al suo fianco si schiereranno il fratello Alfredo e due sue compagne di classe, Rasha e Nur. Per essere risolti, gli inferni devono essere attraversati.

    “Sto sognando – sussurrò Nina – È solo un sogno. Nei sogni le persone possono camminare sulle penne dei corvi e persino volare. Nei sogni si possono esplorare i misteri. Non si muore nei sogni”

    > Scopri di più su iterfestival

    Salone dell’Oratorio S. Luigi di Cibrone
    piazza Chiesa
    Nibionno

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura