• IterFestival

    Incontro con l'autore

    Evento in diretta streaming – Tom Ballard. Il figlio della montagna

    con Marco Berti

    sabato 28 Marzo 2020
    ore 17.00
    Monticello Brianza (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Sabato 28 marzo alle 17 è in programma l’incontro con Marco Berti, autore di “Tom Ballard. Il figlio della montagna”. Viaggiatore e scalatore, Berti racconta la storia del giovane alpinista britannico, fino alla tragica fine della spedizione sul famigerato Sperone Mummery del Nanga Parbat, con Daniele Nardi, partita a Natale del 2018. Dopo il 24 febbraio 2019, il silenzio che avvolge i due alpinisti è più eloquente di un urlo. Riviviamo le ore disperate passate a cercarne le tracce. Inutilmente.

    Tom Ballard fu figlio della montagna nel senso più profondo del termine. Era figlio di Alison Hargreaves, la più forte delle donne alpiniste, secondo Reinhold Messner, che aveva scalato l’Eiger tre mesi prima di dare alla luce Tom. Il temperamento della madre e il suo modo di vivere la sfida sembrano suggerire tutte le scelte alpinistiche di Tom, il cui rapporto con la montagna fu fortemente plasmato da un’infanzia passata in tenda, nei campi base, crescendo come una lumaca alpina che si porta dietro tutto quello che possiede. Un modo di vivere, senz’altro, ma anche di salire: prevalentemente in solitaria, con pochissimi mezzi, senza troppa pubblicità. Una riservatezza, una ricerca dell’essenziale che hanno fatto di lui un vero erede dell’alpinismo classico.

    A dialogare con l’autore sarà Giuseppe Mendicino, scrittore e biografo di Mario Rigoni Stern.

    > Scopri di più su iterfestival

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Villa Greppi per l’Arte

    Conferenza di Simona Bartolena

    LEZIONE IN DIRETTA STREAMING – ANTONIO CANOVA e il Neoclassicismo italiano

    lunedì 30 Marzo 2020
    ore 21.00
    Monticello Brianza (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso online sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Nell’ambito del progetto Villa Greppi per l’Arte, Grandi mostre di primavera è un calendario di incontri dedicati alle più significative mostre del panorama espositivo attuale, come sempre a cura della studiosa d’arte nonché consulente per le arti visive del Consorzio Villa Greppi Simona Bartolena. Un cartellone composto da quattro conferenze e da una visita guidata, pensato per offrire validi strumenti per approfondire e conoscere artisti e correnti e per avvicinare i cittadini al mondo dell’Arte.

    Il titolo dell’incontro di lunedì 30 marzo 2020 è ANTONIO CANOVA e il Neoclassicismo italiano. La conferenza, tenuta da Simona Bartolena, è promossa in occasione delle mostre Canova. I volti ideali e Canova | Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna alla Gam e alle Gallerie d’Italia, Milano.

    > Scopri di più su Villa Greppi per l’Arte

    > Sfoglia il pieghevole della rassegna

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • Villa Greppi per l’Arte

    La poesia muta

    Jan Vermeer. La ragazza con l’orecchino di perla

    martedì 31 Marzo 2020
    ore 17.30
    Cassago Brianza (LC)

    Dopo il successo della prima edizione, torna La poesia muta, il progetto del Consorzio Brianteo Villa Greppi che si propone di presentare e approfondire un’opera d’arte a ogni incontro, scegliendola tra i più grandi capolavori di tutti i tempi. Attraverso l’analisi dell’opera e il racconto della biografia dell’artista, la consulente per le arti visive del Consorzio Simona Bartolena indaga i motivi della sua importanza e celebrità e contestualizza il momento storico-artistico in cui è stata creata.

    Martedì 31 marzo si parla di “La ragazza con l’orecchino di perla”: dipinto realizzato tra il 1665 e il 1666 dal pittore olandese Jan Vermeer, conservato nella Mauritshuis de L’Aia. 

    —————————————————————————————————————

    Tutti gli appuntamenti si tengono alle 17.30, dal 18 febbraio al 17 marzo presso la Biblioteca civica Mons. Galbiati di Verano Brianza e dal 31 marzo al 21 aprile presso la Sala consiliare di Cassago Brianza.

    Il corso è gratuito, si consiglia l’iscrizione: Consorzio Brianteo Villa Greppi, attivitaculturali@villagreppi.it, tel. 039 9207160.

    > Scarica il programma del corso

    Sala consiliare del Municipio
    piazza Italia Libera, 2
    Cassago Brianza

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    La grammatica dei profumi

    con Giorgia Martone (e Raffaele Mantegazza)

    martedì 31 Marzo 2020
    ore 21.00
    Camparada (MB)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Martedì 31 marzo alle 21, nella Sala Consiliare di Camparada, è in programma l’incontro con Giorgia Martone, autrice di “La grammatica dei profumi”, una guida all’esplorazione olfattiva impreziosita dalle illustrazioni di Michele Rocchetti. Qui vengono raccontati gli ingredienti che i nasi hanno a disposizione per comporre un profumo. Le singole essenze abbinate insieme, come le lettere dell’alfabeto, danno vita a composizioni olfattive le cui combinazioni possono essere infinite. Giorgia Martone ci racconterà i segreti delle fragranze: legni, resine, radici e balsami ambrati, poi arbusti fioriti e aromatici, infine arbusti fruttati e agrumi. Ci spiegherà perché gli uomini, partendo dalla natura e dalle sue mille fragranze, hanno sentito il bisogno di creare profumi più complessi per finalità differenti: per sedurre, per sentirsi meglio, ma anche per esigenze igieniche e sanitarie e poi soprattutto per puro piacere.

    A dialogare con l’autrice sarà Raffaele Mantegazza, docente di Scienze pedagogiche presso l’Università di Milano-Bicocca.

    L’olfatto è il regno impalpabile dell’immaginazione, i profumi sono le porte per arrivarvi

    > Scopri di più su iterfestival

    Sala consiliare,
    Piazza Municipio 1
    (accesso da Viale Grigne)
    Camparada

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    La musica sacra in Brianza nel XVII

    mercoledì 1 Aprile 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il primo aprile è in programma la lezione “La musica sacra in Brianza nel XVII”, a cura di Angelo Rusconi.

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    I bambini di Svevia

    Con Romina Casagrande

    venerdì 3 Aprile 2020
    ore 21.00
    Lesmo (MB)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Venerdì 3 aprile alle 21, nella Sala Consiliare di Lesmo, è in programma l’incontro con Romina Casagrande, autrice de “I bambini di Svevia”. Protetta dalle mura di una casa nascosta dal rampicante, Edna – la protagonista – aspetta un segno. Da sempre sogna il giorno in cui potrà mantenere la parola data. L’unico a farle compagnia è Emil, un pappagallo dalle grandi ali blu. Non le è mai servito altro. Fino a quando una notizia la costringe a uscire dall’ombra e a mettersi in viaggio. È arrivato il momento di tener fede a una promessa a lungo disattesa: una promessa che lega il suo destino a quello dell’amico Jacob, che non vede da quando erano bambini. Da quando, come migliaia di coetanei, furono costretti ad affrontare un terribile viaggio a piedi attraverso le montagne per raggiungere le fattorie dell’Alta Svevia ed essere venduti nei mercati del bestiame. Scappati dalla povertà, credevano di trovare prati verdi e tavole imbandite, e invece non ebbero che duro lavoro e un tozzo di pane. Li chiamavano «bambini di Svevia»…

    Farò di tutto per mantenere la nostra promessa. Perché non è bastata una vita per dimenticare

    > Scopri di più su iterfestival

    Sala Consiliare
    via Vittorio Veneto, 15
    Lesmo

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Spettacolo

    Pronti, partenza…

    con Simone Savogin

    sabato 4 Aprile 2020
    ore 21.00
    Osnago (LC)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Sabato 4 aprile alle 21, allo Spazio Opera De André di Osnago, è in programma lo spettacolo “Pronti, partenza…” con il campione italiano di poetry slam Simone Savogin. Si tratta di un monologo di teatro-poesia che passa in rassegna i maggiori successi scritti dal poeta tra il 2005 e il 2019, con pezzi inediti e introduzioni discorsive che coinvolgono il pubblico in un viaggio tutto da scoprire. Con i suoi versi e le sue rime, tra improvvisazione e narrazione, Simone Savogin tocca vari aspetti della vita, dai rapporti interpersonali alla guerra, dal sesso alla religione.

    > Scopri di più su iterfestival

    Spazio De André
    via Matteotti
    Osnago

    guarda sulla mappa >

    Teatro
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Teatro
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    Miles. Assolo a fumetti

    con Lucio Ruvidotti e il Koincido Jazz Quartet

    domenica 5 Aprile 2020
    ore 17.00
    Sovico (MB)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Domenica 5 aprile alle 17, nella sala civica Aldo Moro di Sovico, è in programma l’incontro con Lucio Ruvidotti, autore di “Miles. Assolo a fumetti”, fumetto che racconta la musica e la vita di Miles Davis. Lucio Ruvidotti vive un’infanzia un po’ selvatica, in provincia, tra giochi e disegni, seguiti in adolescenza da molteplici interessi e letture appassionate. Durante gli studi in filosofia e il lavoro come assistente fotografo scopre nel fumetto il suo mezzo espressivo. Dopo aver pubblicato il reportage a fumetti Lamiere (Feltrinelli Comics), a giugno 2018 è uscito Miles. Assolo a fumetti. Attualmente lavora come fumettista, grafico e disegnatore.

    Durante il pomeriggio ci racconterà il suo fumetto e disegnerà dal vivo, accompagnato per l’occasione dal Koincido Jazz Quartet. Composto da Simeone Riva (tromba), Marco Settanni (chitarra), Enrico Pirola (batteria) ed Edoardo Maggioni (tastiere), il quartetto proporrà un repertorio interamente legato alla tradizione jazzistica, dagli standard più classici alle composizioni più recenti dei grandi maestri del jazz moderno.

    > Scopri di più su iterfestival

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Villa Greppi per l’Arte

    Conferenza di Simona Bartolena

    LEZIONE IN DIRETTA STREAMING – “DIVISIONISMO. Da Previati a Segantini, tra pittura del vero e simbolismo”

    lunedì 6 Aprile 2020
    ore 21.00
    Monticello Brianza (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso online sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Nell’ambito del progetto Villa Greppi per l’Arte, Grandi mostre di primavera è un calendario di incontri dedicati alle più significative mostre del panorama espositivo attuale, come sempre a cura della studiosa d’arte nonché consulente per le arti visive del Consorzio Villa Greppi Simona Bartolena. Un cartellone composto da quattro conferenze e da una visita guidata, pensato per offrire validi strumenti per approfondire e conoscere artisti e correnti e per avvicinare i cittadini al mondo dell’Arte.

    Il titolo dell’incontro di lunedì 6 aprile è DIVISIONISMO Da Previati a Segantini, tra pittura del vero e simbolismo. La conferenza, tenuta da Simona Bartolena, è promossa in occasione della mostra Divisionismo. La rivoluzione della luce allestita al Castello Visconteo Sforzesco di Novara.

    > Scopri di più su Villa Greppi per l’Arte

    > Sfoglia il pieghevole della rassegna

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • Villa Greppi per l’Arte

    La poesia muta

    John Everett Millais. Ofelia

    martedì 7 Aprile 2020
    ore 17.30
    Cassago Brianza (LC)

    Dopo il successo della prima edizione, torna La poesia muta, il progetto del Consorzio Brianteo Villa Greppi che si propone di presentare e approfondire un’opera d’arte a ogni incontro, scegliendola tra i più grandi capolavori di tutti i tempi. Attraverso l’analisi dell’opera e il racconto della biografia dell’artista, la consulente per le arti visive del Consorzio Simona Bartolena indaga i motivi della sua importanza e celebrità e contestualizza il momento storico-artistico in cui è stata creata.

    Martedì 7 aprile si parla di “Ofelia”: dipinto realizzato tra il 1851 e il 1852 dal pittore inglese preraffaellita John Everett Millais e appartenente alla collezione della Tate Gallery di Londra. L’opera si ispira al personaggio di Ofelia dell’Amleto di William Shakespeare.

    —————————————————————————————————————

    Tutti gli appuntamenti si tengono alle 17.30, dal 18 febbraio al 17 marzo presso la Biblioteca civica Mons. Galbiati di Verano Brianza e dal 31 marzo al 21 aprile presso la Sala consiliare di Cassago Brianza.

    Il corso è gratuito, si consiglia l’iscrizione: Consorzio Brianteo Villa Greppi, attivitaculturali@villagreppi.it, tel. 039 9207160.

    > Scarica il programma del corso

    Sala consiliare del Municipio
    piazza Italia Libera, 2
    Cassago Brianza

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Leonardo e i Leonardeschi in Brianza

    mercoledì 15 Aprile 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 15 aprile è in programma la lezione “Leonardo e i Leonardeschi in Brianza”, a cura di Gaia Colombo.

    LA RELATRICE – Laureata con il massimo dei voti e la lode in Lettere, indirizzo Storia e critica delle arti, presso l’Università degli studi di Milano, con una tesi in Storia dell’arte moderna sulla chiesa di San Giorgio ad Annone Brianza. Ha frequentato la Scuola di specializzazione in Storia dell’arte presso la stessa università, diplomandosi nel 2010 e occupandosi di classicismo bergamasco; contestualmente ha collaborato con il Museo diocesano di Bergamo per la stesura di alcuni volumi relativi alla cattedrale bergamasca e a varie chiese e musei della provincia. Fra i suoi principali interessi e ambiti di studio vi sono Leonardo e il leonardismo milanese e le influenze dell’arte classica sul Rinascimento padano. Docente di ruolo di lettere e storia dell’arte, è guida turistica abilitata per le province di Lecco, Monza e Brianza e Milano. Diplomata presso la milanese Accademia di San Luca, indirizzo pittura. Socia attiva di BRIG dal 2007 con attività di progettazione e realizzazione di corsi e laboratori di educazione ai beni culturali e di utilizzo delle diverse tecniche artistiche.

    ________________________________________

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio con Colzano (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • IterFestival

    Laboratorio per bambini

    STRANO, STRANISSIMO!

    giovedì 16 Aprile 2020
    ore 17.00
    Cremella (LC)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Giovedì 16 aprile alle 17, nella biblioteca comunale di Cremella, è in programma la lettura con laboratorio creativo per bambini dai 5 ai 10 anni, a cura di Lisa Villa di Artebambini. Quando si arriva in un posto che non si conosce capita di sentirsi estranei, straniti…a dirla tutta, capita di sentirsi strani, anzi, stranissimi! O forse siamo perfettamente a posto ma sono gli altri a farci sentire così?

    Lettura con la tecnica del Kamishibai del libro Strano, stranissimo! edito da Artebambini e laboratorio A spasso con una linea: disegni che sono passeggiate di linee curve, spezzate, dritte, linee che si incontrano, scontrano e chiudendosi danno vita a forme casuali da cui nascono nuove storie e personaggi rigorosamente strani, anzi, stranissimi!

    Prenotazione consigliata: attivitaculturali@villagreppi.it 331 7757345

    > Scopri di più su iterfestival

    Biblioteca Comunale
    via Carlo Sessa, 43
    Cremella

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    Le cose da salvare

    con Ilaria Rossetti (e Francesca Diotallevi)

    venerdì 17 Aprile 2020
    ore 21.00
    Casatenovo (LC)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Venerdì 17 aprile alle 21, nella Sala Consiliare di Casatenovo, è in programma l’incontro con Ilaria Rossetti, autrice di “Le cose da salvare”. Premio Campiello Giovani 2007 con il racconto La leggerezza del rumore, Ilaria Rossetti firma un romanzo che narra del crollo di un ponte nell’Italia del 2020, con un evidente richiamo alla tragica vicenda genovese del 2018. Nel testo, tuttavia, il crollo diventa la potente metafora di una disgregazione che investe l’insieme della società e le singole esistenze umane. A dialogare con l’autrice sarà un’altra scrittrice: Francesca Diotallevi. 

    Gabriele pensa alle cose da salvare. Ci sono le fotografie. Quella con suo padre e sua madre sulla porta di casa, sorridenti il giorno del rogito, luglio 1989, lei indossa un maglioncino perché quella mattina si è alzato un vento pungente, ribelle alla stagione. Quelle negli album delle vacanze in Camargue e di uno degli ultimi Natali analogici. Ma chissà dove sono, dove le ha messe. Ci sono il cellulare, il libretto degli assegni, il raccoglitore dell’Inps con le cartellette trasparenti e i divisori. Quel romanzo di Pavese. Apparteneva a Elisabetta prima che se ne andasse, con la copertina cotta dall’acqua di mare. Gabriele pensa alle cose da salvare perché sa che deve abbandonare quella casa, casa sua. Fatica a respirare, l’ossigeno è acido di detriti, di benzina, di fuoco. Le finestre della cucina, quelle che danno sul letto del fiume in secca, oltre la roggia, sono esplose con l’urto d’aria

    > Scopri di più su iterfestival

    Sala Consiliare
    piazza Repubblica, 7
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    Per sole donne

    con Veronica Pivetti

    sabato 18 Aprile 2020
    ore 21.00
    Sirtori (LC)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Sabato 18 aprile alle 21, nella palestra del Centro Sportivo Comunale “Enzo Bearzot” di Sirtori,  è in programma l’incontro con Veronica Pivetti, autrice di “Per sole donne”. Attrice, regista, doppiatrice, conduttrice televisiva e radiofonica, Veronica Pivetti racconta di Adelaide: antiquaria di professione, un marito più giovane di lei con cui è in crisi, una madre complice e saggia, nonostante un principio di arteriosclerosi, e quattro amiche vere, che come lei stanno attraversando la crisi dei cinquant’anni. Crisi? In realtà si direbbe che non si siano mai divertite tanto. Nei loro incontri (quasi sempre in un ristorante cinese) si scambiano le più inconfessabili confidenze sessuali, e al lettore è concesso di origliare e apprendere così, nei più imbarazzanti dettagli, le avventure e le sventure erotiche di Adelaide, Benedetta, Tonia, Rosaria e Martina. Cinque donne diversissime tra loro ma accomunate da due cose: una visione ormai disincantata della vita e, al tempo stesso, una gran voglia di viverla a pieno. Anche a dispetto dell’età che avanza.

    > Scopri di più su iterfestival

    Centro sportivo Enzo Bearzot
    via Ceregallo
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Pomeriggio di eventi a Villa Greppi

    Grande Festa Finale

    domenica 19 Aprile 2020
    ore 15.00
    Monticello Brianza (LC)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Ogni viaggio ha un orizzonte e una meta da raggiungere. I paesaggi che abbiamo attraversato conducono nel parco di Villa Greppi dove ci aspettano arte, letture, giochi e un’esplosione di colori con i bulbi in fiore e le Wonder Bikes e dove il paesaggio si tinge di giallo con l’ultimo grande ospite di iterfestival, Marco Malvaldi.

    • h 15.00 – 18.00 Un fiore per Villa Greppi: raccolta di fiori e tulipani nel giardino di Villa Greppi;
    • h 15.00 – 18.00 Wonder Bikes (età 3/99 anni): le biciclette delle meraviglie a cura dell’arteterapista Erica Brioschi;
    • h 15.00 – 18.00 Mettiti in gioco (età 0/99 anni): giochi in legno, giochi moderni e giochi della tradizione popolare a cura de Lo Sciame Giochi;
    • h 15.30 – 16.30 Alberi parlanti (età 0/99 anni): lettura sotto gli alberi del parco di Villa Greppi a cura di Sara Bartesaghi de Lo Sciame Libri;
    • h 15.30 – 16.30 Colori in viaggio (età 6/10 anni. Prenotazione obbligatoria): laboratorio artistico-espressivo a cura di Silvana Castellucchio, pittrice e arteterapista. I bambini che presentano necessità speciali (motorie, tattili … etc) sono pregati di segnalarlo al momento della prenotazione;
    • h 17.00 VENTO IN SCATOLA Incontro con Marco Malvaldi (qui maggiori informazioni sull’evento);
    • h 19.00 Aperitivo.

    Si consiglia la prenotazione: attivitaculturali@villagreppi.it | 331 7757345

    IN CASO DI PIOGGIA: le attività Un fiore per Villa Greppi, Wonder Bikes e Mettiti in gioco verranno annullate. Tutto il resto è confermato.
    .

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    Vento in scatola

    con Marco Malvaldi

    domenica 19 Aprile 2020
    ore 17.00
    Monticello Brianza (LC)

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Nell’ambito della “Grande festa finale” fissata per il pomeriggio di domenica 19 aprile a Villa Greppi (qui tutte le informazioni), alle 17 è in programma l’incontro con Marco Malvaldi, autore di “Vento in scatola”. Molto amato dal pubblico, negli ultimi anni Malvaldi si è imposto nelle classifiche italiane ed estere come scrittore di gialli raffinati e allo stesso tempo divertenti. I suoi successi, con milioni di copie vendute in Italia e all’estero, nel 2012 diventano fonte di ispirazione per una serie tv: I delitti del BarLume.

    > Scopri di più su iterfestival

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Villa Greppi per l’Arte

    Conferenza di Simona Bartolena

    RAFFAELLO, il genio del Rinascimento e la sua eredità

    lunedì 20 Aprile 2020
    ore 21.00
    Briosco (MB)

    Nell’ambito del progetto Villa Greppi per l’Arte, Grandi mostre di primavera è un calendario di incontri dedicati alle più significative mostre del panorama espositivo attuale, come sempre a cura della studiosa d’arte nonché consulente per le arti visive del Consorzio Villa Greppi Simona Bartolena. Un cartellone composto da quattro conferenze e da una visita guidata, pensato per offrire validi strumenti per approfondire e conoscere artisti e correnti e per avvicinare i cittadini al mondo dell’Arte.

    Il titolo dell’incontro di lunedì 20 aprile 2020 (alle 21, nel Salone Polifunzionale del Centro Socio Ricreativo “Carlo Farina” di Briosco) è RAFFAELLO, il genio del Rinascimento e la sua eredità. La conferenza, tenuta da Simona Bartolena, è promossa in occasione della mostra Raffaello, allestita alle Scuderie del Quirinale di Roma.

    > Scopri di più su Villa Greppi per l’Arte

    > Sfoglia il pieghevole della rassegna

    Sala civica polifunzionale
    via Pasino, 26 (ingresso “curt del selé”)
    Briosco

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • Villa Greppi per l’Arte

    La poesia muta

    Salvador Dalí. La persistenza della memoria

    martedì 21 Aprile 2020
    ore 17.30
    Cassago Brianza (LC)

    Dopo il successo della prima edizione, torna La poesia muta, il progetto del Consorzio Brianteo Villa Greppi che si propone di presentare e approfondire un’opera d’arte a ogni incontro, scegliendola tra i più grandi capolavori di tutti i tempi. Attraverso l’analisi dell’opera e il racconto della biografia dell’artista, la consulente per le arti visive del Consorzio Simona Bartolena indaga i motivi della sua importanza e celebrità e contestualizza il momento storico-artistico in cui è stata creata.

    Martedì 21 aprile si parla di “La persistenza della memoria”: dipinto realizzato nel 1931 dall’artista surrealista spagnolo Salvador Dalí e conservato al Museum of Modern Art di New York. L’opera raffigura una landa deserta dominata dalla presenza di alcuni orologi dalla consistenza quasi fluida, simbolo dell’elasticità del tempo.

    —————————————————————————————————————

    Tutti gli appuntamenti si tengono alle 17.30, dal 18 febbraio al 17 marzo presso la Biblioteca civica Mons. Galbiati di Verano Brianza e dal 31 marzo al 21 aprile presso la Sala consiliare di Cassago Brianza.

    Il corso è gratuito, si consiglia l’iscrizione: Consorzio Brianteo Villa Greppi, attivitaculturali@villagreppi.it, tel. 039 9207160.

    > Scarica il programma del corso

    Sala consiliare del Municipio
    piazza Italia Libera, 2
    Cassago Brianza

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Visita guidata

    Visita alla chiesa di San Giorgio di Annone Brianza

    sabato 25 Aprile 2020
    ore 0.00
    Annone Brianza (LC)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 25 aprile è in programma la visita alla chiesa di San Giorgio di Annone Brianza.

    Orario e organizzazione dell’uscita saranno concordati durante il corso. È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Chiesa di San Giorgio
    Annone Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    I Promessi Sposi: Seicento e territorio lecchese nel romanzo di Alessandro Manzoni

    mercoledì 29 Aprile 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 29 aprile è in programma la lezione “I Promessi Sposi: Seicento e territorio lecchese nel romanzo di Alessandro Manzoni”, a cura di Mauro Rossetto.

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

     

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Villa Greppi per l’Arte

    Conferenza di Simona Bartolena

    GEORGES DE LA TOUR. L’artista più misterioso del naturalismo europeo

    mercoledì 6 Maggio 2020
    ore 21.00
    Barzago (LC)

    Nell’ambito del progetto Villa Greppi per l’Arte, Grandi mostre di primavera è un calendario di incontri dedicati alle più significative mostre del panorama espositivo attuale, come sempre a cura della studiosa d’arte nonché consulente per le arti visive del Consorzio Villa Greppi Simona Bartolena. Un cartellone composto da quattro conferenze e da una visita guidata, pensato per offrire validi strumenti per approfondire e conoscere artisti e correnti e per avvicinare i cittadini al mondo dell’Arte.

    Il titolo dell’incontro di mercoledì 6 maggio 2020 (alle 21, nell’Aula Civica di Barzago) è GEORGES DE LA TOUR L’artista più misterioso del naturalismo europeo. La conferenza, tenuta da Simona Bartolena, è promossa in occasione della mostra Georges De La Tour. L’Europa della luce, allestita a Palazzo Reale di Milano e protagonista della visita guidata fissata per domenica 10 maggio 2020.

    > Scopri di più su Villa Greppi per l’Arte

    > Sfoglia il pieghevole della rassegna

    Aula Civica
    via C. Cantù, 4
    Barzago

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • Villa Greppi per l’Arte

    Mostra milanese

    Visita guidata alla mostra “Georges De La Tour. L’Europa della luce”

    domenica 10 Maggio 2020
    ore 14.30
    Palazzo Reale di Milano

    Nell’ambito del progetto Villa Greppi per l’Arte, Grandi mostre di primavera è un calendario di incontri dedicati alle più significative mostre del panorama espositivo attuale, come sempre a cura della studiosa d’arte nonché consulente per le arti visive del Consorzio Villa Greppi Simona Bartolena. Un cartellone composto da quattro conferenze e da una visita guidata, pensato per offrire validi strumenti per approfondire e conoscere artisti e correnti e per avvicinare i cittadini al mondo dell’Arte.

    In programma per domenica 10 maggio la visita guidata alla mostra Georges De La Tour. L’Europa della luce, allestita a Palazzo Reale di Milano (partenza ore 14.30, iscrizioni entro il 25 marzo).

    _______________________________________________

    Costo: 25 euro. La visita avrà luogo al raggiungimento di 30 iscritti, in caso di annullamento le quote verranno restituite. Il versamento quota include: trasporto in pullman, ingresso e visita guidata alla mostra. Il pullman parte dal parcheggio dell’Istituto Greppi a Monticello Brianza

    > Scopri di più su Villa Greppi per l’Arte

    > Sfoglia il pieghevole della rassegna, con tutte le informazioni sul pagamento

    Palazzo Reale di Milano
    piazza del Duomo, 12
    Milano

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant prenotati per l’evento
    Arte
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Carlo e Federico. Scorci della Brianza nelle visite pastorali dei due Borromeo

    mercoledì 13 Maggio 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 13 maggio è in programma la lezione “Carlo e Federico. Scorci della Brianza nelle visite pastorali dei due Borromeo”, a cura di Giovanna Virgilio.

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Edizione 2020

    Viaggio della Memoria

    Visita al Lager di Majdanek, Varsavia e Lublino

    dal 5 al 7 Giugno 2020
    ore 7.00
    Majdanek (Polonia)

    Tre giorni di viaggio in Polonia per visitare il Lager di Majdanek, la capitale Varsavia e la città di Lublino. L’edizione 2020 di “Percorsi nella Memoria” – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e che quest’anno si è tenuta dal 17 gennaio all’8 febbraio – torna a proporre l’ormai consueto appuntamento con il “Viaggio della Memoria”: un viaggio di studio e memoria in programma dal 5 al 7 giugno e finalizzato ad approfondire proprio il Konzentrationslager sorto nei pressi di Lublino, in funzione dall’ottobre del 1941 al luglio del 1944.

    Inizialmente serbatoio di mano d’opera gratuita per la costruzione di edifici per le SS a Lublino, nel tempo il Lager è divenuto campo di concentramento per prigionieri e campo di sterminio per i deportati di religione ebraica, arrivando a coprire una superficie di 270 ettari.

    Ma il Viaggio della Memoria è anche l’occasione per conoscere un po’ del territorio in cui il campo è situato: il programma della tre giorni include, infatti, la visita guidata alla capitale polacca e alla città di Lublino.

    _______________________________________________________

    Iscrizioni entro il 29 febbraio 2020. Informazioni e iscrizioni: Sandy Bay Viaggi, via Como, 5 – Montevecchia | tel. 0399286025. Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 35 iscrizioni.

    Quota individuale di partecipazione: 590 € (comprensiva di viaggio, albergo, pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 3° giorno, visite guidate e assicurazione Allianz Global Assistance 24 ore su 24). Supplemento per camera singola: 80 €

    > Scarica il programma dettagliato del viaggio con tutte le informazioni pratiche

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura

Ultimi eventi conclusi 2020

  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    Evento in diretta streaming – Tracce dal silenzio

    con Lorenza Ghinelli

    venerdì 27 Marzo 2020
    ore 21.00
    Nibionno (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Venerdì 27 marzo alle 21 è in programma l’incontro con Lorenza Ghinelli, autrice di “Tracce dal silenzio”. Nina ha dieci anni ed è diventata sorda in seguito a un incidente stradale. I genitori, decisi a lasciarsi quel trauma alle spalle, si trasferiscono in una nuova casa che confina con il parco. Una sera, come sempre, Nina spegne l’impianto cocleare che le permette di sentire e si addormenta. Una musica però la sveglia. Una musica che non dovrebbe e non potrebbe percepire. Si alza e la segue. Nello stesso istante, nel cuore della notte, un ragazzo viene ucciso. Non sarà l’unica volta che la bambina sentirà quella canzone, non sarà l’unica volta che, al ritmo di quelle note allegre e inquietanti, qualcuno verrà aggredito. Come può Nina ascoltare quella musica? E perché nessun altro la sente oltre a lei? Sono solo alcune delle domande a cui la bambina dovrà trovare risposte, per interrompere la spirale di violenza che minaccia di inghiottirla. Al suo fianco si schiereranno il fratello Alfredo e due sue compagne di classe, Rasha e Nur. Per essere risolti, gli inferni devono essere attraversati.

    Sto sognando – sussurrò Nina – È solo un sogno. Nei sogni le persone possono camminare sulle penne dei corvi e persino volare. Nei sogni si possono esplorare i misteri. Non si muore nei sogni

    > Scopri di più su iterfestival

    Salone dell’Oratorio S. Luigi di Cibrone
    piazza Chiesa
    Nibionno

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    Evento in diretta streaming – Prima di noi

    con Giorgio Fontana

    giovedì 26 Marzo 2020
    ore 21.00
    Viganò (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Giovedì 26 marzo alle 21, è in programma l’incontro con Giorgio Fontana, autore di “Prima di noi”. Premio Campiello con il suo “Morte di un uomo felice”, Fontana confeziona una saga di quasi novecento pagine e che attraversa quattro generazioni. È la storia della famiglia Sartori dal 1917 al 2012, dal Friuli rurale alla Milano contemporanea, con diramazioni (fra le altre) in Francia e Nordafrica. Ogni membro dei Sartori sperimenta una difficoltà radicale di stare al mondo: che desideri rivoluzione, pace, fede o conoscenza, la luce della certezza gli è sempre negata o la rifugge; ma non per questo smette di lottare. Essere poeti, partigiani, anarchici, fotografi, cantanti o filosofi è innanzitutto un modo per combattere l’eredità dei padri e cercare una risposta alla domanda che attraversa il libro in varie forme: in che modo possiamo amare degnamente, ed essere degni oggetti d’amore?

    > Scopri di più su iterfestival

    Sala Civica
    piazza Don Gaffuri, 1
    Viganò

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    LEZIONE IN DIRETTA STREAMING – La pittura in Brianza tra Gotico e Rinascimento

    mercoledì 25 Marzo 2020
    ore 17.30
    Monticello Brianza (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 25 marzo (alle 17.30) è in programma la lezione “La pittura in Brianza tra Gotico e Rinascimento”, a cura di Manuela Beretta.

    LA RELATRICE – Laureata in Storia dell’arte all’Università Cattolica, si specializza in Storia dell’arte medievale e moderna occupandosi delle pitture di Galliano. Consegue il titolo di Dottore di ricerca con una tesi sul mosaico absidale di Sant’Ambrogio in Milano. Ha insegnato per dieci anni la storia dell’arte presso scuole superiori e ancora oggi è docente presso enti di didattica per adulti. È autrice di diversi saggi sulla pittura medievale lombarda, tra cui: La committenza artistica di Ansperto da Biassono, in Ansperto da Biassono (volume miscellaneo di prossima pubblicazione- 2016); Galliano. Pieve millenaria, a cura di M. Rossi (Lyasis editore 2008): Le pitture murali. L’abside, pp. 176-197; Le pitture murali. La navata, parete settentrionale,
    pp. 198-227; Le pitture murali. La navata, parete meridionale, pp. 228-257. Socia di BRIG dal 2007, con attività d’ideazione e realizzazione di progetti di educazione ai beni culturali.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Villa Greppi per l’Arte

    La poesia muta

    Lezione in diretta streaming – “Artemisia Gentileschi. Giuditta e Oloferne”

    martedì 24 Marzo 2020
    ore 17.30
    Monticello Brianza (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Dopo il successo della prima edizione, torna La poesia muta, il progetto del Consorzio Brianteo Villa Greppi che si propone di presentare e approfondire un’opera d’arte a ogni incontro, scegliendola tra i più grandi capolavori di tutti i tempi. Attraverso l’analisi dell’opera e il racconto della biografia dell’artista, la consulente per le arti visive del Consorzio Simona Bartolena indaga i motivi della sua importanza e celebrità e contestualizza il momento storico-artistico in cui è stata creata.

    Martedì 24 marzo si parla di “Giuditta e Oloferne”: dipinto realizzato nel 1620 circa dalla pittrice italiana Artemisia Gentileschi e conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze.

    > Scarica il programma del corso

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • IterFestival

    Incontro con gli autori

    Evento in diretta streaming – “Il cacciatore di narcos”

    con Luca Scarpetta e Giancarlo Rapone

    sabato 21 Marzo 2020
    ore 17.00
    Monticello Brianza (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _______________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Sabato 21 marzo alle 17 è in programma l’incontro con Luca Scarpetta e Giancarlo Rapone, autori de “Il cacciatore di narcos”.

    Una donna nel mondo dei narcos? A patto che sia più avida, pericolosa e spietata di un uomo. Proprio come Cecilia Amaranta Velazquez. Milano, 1996. Quando una pioggia di proiettili lascia sull’asfalto il cadavere di Milos Roshi, nel parcheggio del motel San Berdoo, l’agente del Ros Eddy Martinez non ha idea di ciò che sta per accadere. Tormentato dagli spettri di un passato inconfessabile, Martinez non sa che l’omicidio dell’ex pugile albanese è soltanto una nube di passaggio, rispetto alla tempesta che nei primi mesi di quell’anno travolgerà ogni cosa, dai Balcani al Sudamerica. Mentre un assassino efferato miete il panico in una Milano sempre più corrotta, il generale del Ros Andrea Hueller sta intessendo, a Roma, la più grande operazione mai organizzata contro il narcotraffico internazionale.

    GLI AUTORI:

    Luca Scarpetta è docente, giornalistica e scrittore. Nel 2006 la piccola casa editrice A.Car Edizioni decide di pubblicare Miserere, la strage degli innocenti che raccoglie parecchi consensi di critica e pubblico. Con Giancarlo Rapone, ex infiltrato del ROAD, scrive a quattro mani L’ultimo confidente, Il cartello dei Balcani e Il cacciatore di Narcos.
    Giancarlo Rapone, cavaliere al merito della Repubblica Italiana, per 12 anni è stato infiltrato del ROAD, il Reparto Operativo Antidroga dell’Arma dei Carabinieri. Nei libri scritti a quattro mani con Luca Scarpetta, Rapone racconta le proprie missioni sotto copertura in Italia e in Sud America ma soprattutto racconta se stesso, i sacrifici e le emozioni di anni trascorsi nell’ombra, lontano dagli affetti e dalla famiglia. Nei suoi romanzi, così come spesso accade nella realtà, il confine tra legale e illegale è sottile.

    No, non lo rifarei. Perché troppo alto è stato il prezzo da pagare, per vivere da randagio

    > Scopri di più su iterfestival

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro di formazione per adulti

    Evento in diretta streaming – “KAMISHIBAI. RACCONTI IN VALIGIA: ISTRUZIONI PER L’USO”

    venerdì 20 Marzo 2020
    ore 21.00
    Briosco (MB)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    ______________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Venerdì 20 marzo alle 21 è in programma l’incontro “KAMISHIBAI. RACCONTI IN VALIGIA: ISTRUZIONI PER L’USO” con Lisa Villa di Artebambini. Il Kamishibai è un teatro d’immagini di origine giapponese utilizzato dai cantastorie: una semplice tecnica di narrazione itinerante che arriva da paesi lontani, ideale per raccontare una fiaba, una leggenda o ancor meglio per la rielaborazione di una storia tratta da un libro. Durante l’incontro, la responsabile di Artebambini Lombardia Lisa Villa illustrerà la storia e l’uso del Kamishibai come opportunità ludica ed educativa e leggerà alcune storie del catalogo kamishibai di Artebambini.

    > Scopri di più su iterfestival

    Sala civica polifunzionale
    via Pasino, 26 (ingresso “curt del selé”)
    Briosco

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'editor

    Evento in diretta streaming – “Il mestiere dell’editor”

    con Edoardo Brugnatelli

    giovedì 19 Marzo 2020
    ore 21.00
    Barzago (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _________________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Giovedì 19 marzo alle 21 è in programma l’incontro “Il mestiere dell’editor” con Edoardo Brugnatelli, che da trent’anni lavora alla Mondadori come redattore e direttore editoriale.

    Chi è, da dove viene e che cosa fa un editor dentro una casa editrice? Come sceglie i libri da pubblicare? Come lavora con gli autori? Editor di lungo corso di grandi successi quali Gomorra, Brugnatelli ci accompagnerà alla scoperta del mondo avventuroso dei libri, degli autori, dei bestseller, degli insuccessi e risponderà alle domande del pubblico.

    > Scopri di più su iterfestival

    Aula Civica
    via C. Cantù, 4
    Barzago

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Villa Greppi per l’Arte

    La poesia muta

    EVENTO IN DIRETTA STREAMING – HIERONYMUS BOSCH. GIARDINO DELLE DELIZIE

    martedì 17 Marzo 2020
    ore 17.30
    Monticello Brianza (LC)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _________________________________________

    Dopo il successo della prima edizione, torna La poesia muta, il progetto del Consorzio Brianteo Villa Greppi che si propone di presentare e approfondire un’opera d’arte a ogni incontro, scegliendola tra i più grandi capolavori di tutti i tempi. Attraverso l’analisi dell’opera e il racconto della biografia dell’artista, la consulente per le arti visive del Consorzio Simona Bartolena indaga i motivi della sua importanza e celebrità e contestualizza il momento storico-artistico in cui è stata creata.

    Martedì 17 marzo alle 17.30 si parla del “Giardino delle Delizie”: trittico realizzato intorno al 1480-1490 da Hieronymus Bosch e conservato nel Museo del Prado di Madrid.

    —————————————————————————————————————

    > Scarica il programma del corso

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Arte
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Arte
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    Evento in diretta streaming – “MORTE DI UN RAGAZZO ITALIANO. In memoria di Giovanni Lo Porto”

    con Domenico Quirico

    sabato 14 Marzo 2020
    ore 17.00
    Correzzana (MB)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, l’evento avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmesso via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    _____________________________________

    Il paesaggio non ha linguaggio e la luce non ha grammatica, eppure milioni di libri cercano di raccontarli” (Robert Macfarlane)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quarta edizione del festival ha come tema “Paesaggi”. Scrittore, lettore e personaggio: ognuno possiede un proprio sguardo sul mondo. Eppure esiste un paesaggio comune sul quale essi si affacciano, un paesaggio di carta e inchiostro, il paesaggio libro.

    Sabato 14 marzo alle 17, nel centro polifunzionale di Correzzana, è in programma l’incontro con Domenico Quirico, giornalista e autore di “MORTE DI UN RAGAZZO ITALIANO. In memoria di Giovanni Lo Porto”. È il 23 aprile 2015 quando Barack Obama annuncia al mondo intero l’uccisione del giovane cooperante italiano Giovanni Lo Porto, per opera di un drone statunitense sul confine tra Afghanistan e Pakistan. Perché scrivere un libro su un delitto in cui si sa il nome dell’assassino? Si chiede Domenico Quirico. A quale scopo, visto che il reo confesso è il primo presidente nero degli Stati Uniti d’America, il Paese che ha proclamato il diritto alla felicità? Quirico non ha mai incontrato di persona Giovanni Lo Porto ma lo unisce a lui il tempo, incomunicabile, del prigioniero, il fatto di sapere che oltre una certa soglia non c’è più niente da dire, che occorre soltanto stringere i denti con violenza. Lo unisce, insomma, il dolore che gli consente davvero, in queste struggenti pagine, di alzare la voce contro l’ingiustizia della sua morte.

    DOMENICO QUIRICO – Giornalista italiano, reporter per il quotidiano torinese La Stampa e caposervizio esteri, come inviato di guerra ha seguito tutte le vicende africane degli ultimi vent’anni dalla Somalia al Congo, dal Ruanda alla primavera araba. Il 9 aprile 2013 viene rapito mentre si trova in Siria come corrispondente. Viene liberato dopo cinque mesi in seguito a un intervento dello Stato italiano. Ha vinto i premi giornalistici Cutuli, Premiolino e il prestigioso Premio Indro Montanelli. Per l’editore Neri Pozza ha pubblicato Gli ultimi. La magnifica storia dei vinti; Il paese del male. 152 giorni in ostaggio in Siria; Il grande califfato; Esodo. Storia del nuovo millennio.

    > Scopri di più su iterfestival

    Nuovo Centro Polifunzionale
    via Leonardo da Vinci 6
    Correzzana

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Lezione in diretta streaming – “Morire di peste in Brianza tra XVI e XVII secolo”

    mercoledì 11 Marzo 2020
    ore 17.30
    Sovico (MB)

    📌Considerata l’attuale emergenza Coronavirus, la lezione avrà luogo alla stessa ora a porte chiuse e sarà trasmessa via streaming sul sito www.villagreppi.it, sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Consorzio Villa Greppi.

    > CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

    ______________________________________

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    L’11 marzo è in programma la lezione “Morire di peste in Brianza tra XVI e XVII secolo”, a cura di Natale Perego.

    IL RELATORE – Insegnante di Lettere negli istituti lecchesi, ha svolto un’intensa attività archivistica finalizzata a varie ricerche di natura storica ed antropologica, compendiate in una decina di pubblicazioni di carattere locale sui bravi, la stregoneria, la religiosità popolare, la peste, il carnevale, i miti della montagna ecc. Lavora da tempo per le edizioni Zanichelli, per le quali ho pubblicato due antologie scolastiche per il biennio superiore: Parole in viaggio (2011) e Un libro sogna (2017). Più recentemente, scrive per i ragazzi: Le avventure di Filippo e nonno Ulisse (2016), ed. Paoline; Il drago non mi fa paura (2018), Einaudi Ragazzi.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura