Vivere Villa Greppi

Il Progetto

Come naturale conseguenza del “ritorno a casa” delle opere di Alessandro Greppi, il Consorzio ha doverosamente sentito il bisogno di avviare un progetto di valorizzazione del patrimonio storico e artistico, mobile e immobile della villa, tracciando un cammino parallelo alla catalogazione progressiva dei singoli disegni.

> vai alla pagina del Fondo Greppi

Il progetto, ideato e attivato dalla Cooperativa Brig, ha come fulcro l’esposizione delle opere del Fondo, collegata ad iniziative volte alla fruizione ed alla conoscenza della villa, quale pretesto per allargare lo sguardo sulla storia del territorio circostante. È nato così, nel 2007, un piano di lavoro pluriennale che, nel 2011, ha generato il “brand” Vivere Villa Greppi.

> www.brig.it

Obiettivi

Vivere Villa Greppi si pone l’obiettivo di raccontare e approfondire una parte della storia della famiglia Greppi e del territorio circostante, partendo dall’archivio del Consorzio e proseguendo con gli archivi locali, principalmente dei Comuni di Casatenovo e Monticello Brianza. Si prosegue con la raccolta delle testimonianze orali di persone in grado di ricordare momenti peculiari della storia della villa: dai tempi della Contessa Bice, nella prima metà del Novecento, a quelli della scuola, per scoprire dettagli preziosi per una ricostruzione virtuale degli ambienti interni e delle funzioni ad essi attribuite nel tempo.

Azioni

La fruizione dei luoghi viene resa possibile attraverso la realizzazione di aperture di ambienti interni della villa in concomitanza con eventi particolari, quali esposizioni al pubblico dei disegni o la proposta di spettacoli teatrali, concerti, mostre e performance di artisti locali e degustazione di prodotti gastronomici del territorio.

Le stanze raccontano

Purtroppo l’assenza degli arredi originali in tutte le stanze della residenza e le condizioni di conservazione di alcuni complementi come camini, specchiere, porte e infissi rendono difficoltoso per alcuni cogliere la bellezza del luogo e immaginarne i fasti del passato.

Si è così scelto, attraverso lo studio a la raccolta di fonti orali, di realizzare un percorso museale semipermanente dal nome Le stanze raccontano.

La lettura cartografica dei catasti settecentesco e ottocentesco, le riproduzioni di opere di Alessandro Greppi, stralci di diari, foto e oggettistica d’epoca, oltre che alcune postazioni multimediali con tracce audio e proiezione di immagini del passato offrono la possibilità di rivivere atmosfere ormai perdute.

Laboratori didattici per la scuola

Il progetto rivolge particolare attenzione al mondo della scuola attraverso laboratori didattici ideati e strutturati sull’osservazione diretta delle opere di Alessandro e su attività pratiche che si svolgono, spesso, all’aperto, nel contesto naturalistico del parco. I riferimenti al quadro storico e sociale brianzolo tra il XVIII e XX secolo rappresentano una costante nell’interazione con gli studenti, sia della scuola primaria, sia della scuola secondaria.

Archivio

  • 2015

    Ritorno in Brianza

    Vivere Villa Greppi

    6 settembre – 11ottobre
    Villa Greppi
    Mostra – evento
    RITORNO IN BRIANZA
    scene dal teatro di villeggiatura dei Greppi nell’Ottocento
    Percorso espositivo multimediale e interattivo negli ambienti nobili di Villa Greppi
    __

    26 settembre, 3 e 10 ottobre
    Villa Greppi
    Laboratori per bambini
    __

    12 settembre – 11 ottobre
    Villa Greppi
    Mostra
    SEGNI E UMORI:
    BRIANZA opere di Gaetano Orazio
    Opening sabato 12 settembre
    ore 17.00: Scene da un salone di bellezza in Villa Greppi
    __

    15 ottobre 2015
    ristorante La Zuccona di Triuggio
    Cena
    UNA CENA CON I GREPPI
    La sapienza culinaria dello chef Elio Beretta, per anni ristoratore a Parigi, incontra la storia della famiglia Greppi e dà vita a un menù particolare per ritornare anche con il gusto al mondo di Alessandro Greppi.

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura
  • 2014

    Viaggio in Brianza

    Vivere Villa Greppi

    14 – 15 giugno
    Villa Greppi
    VIAGGIO IN BRIANZA
    Mercato dei produttori agricoli, laboratorio ludico e artistico per bambini, visite alla villa, concerto bandistico e aperitivo nel parco.

     

     

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura
  • 2013

    Benvenuti a Villa Greppi

    Vivere Villa Greppi

    22 giugno
    Villa Greppi
    Musica, poesia e arte con Gaetano Orazio
    TEGNES DE CUNT, BRIANZA

    Storia e musica in villa in collaborazione con la Civica Scuola di Musica di Casatenovo. Colori e segni nel parco di Villa greppi con l’artista Gaetano Orazio. Le poesie di Franco Sironi nel giardino di Villa Greppi con la voce e la chitarra di Selena Galleri. Nel corso della serata, pane, salame e buon vino per tutti.
    __

    BENVENUTI A VILLA GREPPI
    nuovo percorso didattico e ludico per conoscere la villa e i suoi abitanti

    6 ottobre
    Villa Greppi
    Laboratorio artistico
    a cura di TODA
    UNA MATITA PER TORNARE INDIETRO NEL TEMPO
    Per bambini dai 4 ai 6 anni
    __

    13 ottobre
    Villa Greppi
    Laboratorio artistico
    a cura di BRIGcoop
    IMMAGINARE A COLORI
    Per bambini dai 4 ai 6 anni
    __

    20 ottobre
    Villa Greppi
    Percorso ludico-didattico
    a cura di BRIG coop
    BENVENUTI A VILLA GREPPI
    Per bambini dai 6 ai 10 anni
    __

    10 novembre
    Villa Greppi
    Laboratorio artistico
    a cura di BRIGcoop
    IMMAGINARE A COLORI
    Per bambini dai 6 ai 10 anni

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura
  • 2012

    A piedi in Brianza con Alessandro Greppi

    Vivere Villa Greppi

    17 giugno – 22 luglio
    Villa Greppi
    Mostra
    PER APPRODARE DOVE?
    A piedi in Brianza con Alessandro Greppi

    La mostra del Fondo Greppi 2012 nasce dalla volontà di valorizzare il paesaggio della Brianza, facendosi guidare dalla matita e dalle parole di Alessandro Greppi, lungo i sentieri da lui percorsi e ancora oggi riconoscibili nonostante l’evoluzione del territorio: è una Brianza da riscoprire con lentezza, a piedi, per cogliere appieno l’anima segreta di questa terra e approdare a luoghi familiari da vivere però attraverso uno sguardo nuovo.
    Diverse iniziative collaterali arricchiscono l’esperienza del percorso espositivo, proponendo rimandi e suggestioni al territorio: visite guidate ed eccezionali eventi inediti che hanno come protagonista il ritmo lento e profondo delle passeggiate, dall’alto palcoscenico di Villa Greppi alle morbide ondulazioni della Brianza.
    __

    1 luglio
    ore 16.00
    Chiesa di Monte di Rovagnate
    VISITE GUIDATE SUI SENTIERI DI ALESSANDRO

    A piedi all’interno del Parco del Curone toccando i nuclei rurali di Galbusera Bianca, Galbusera Nera; visita alla cantina dell’Azienda Agricola La Costa.
    __

    22 luglio
    ore 19.00
    Granaio di Villa Greppi
    APPRODARE COME? PARLIAMO DI SLOW TRAVEL IN BRIANZA
    Presentazione del progetto Sei in Brianza promosso dalle Pro Loco
    __

    23 giugno
    ore 18.00
    Villa Greppi
    ABITIAMO LA POSSIBLITÀ…
    ascoltare il paesaggio con Gaetano Orazio

    Il parco di Villa Greppi si trasforma in atelier all’aperto per grandi e piccini.
    A piedi nel giardino dei Greppi con l’artista Gaetano Orazio tra suggestioni di poesia, colori e musica
    __

    22 luglio
    ore 16.00
    Villa Greppi
    A PIEDI NEL PARCO DELLA VALLETTA
    da Villa Greppi a Cascina Canova tra gli antichi fondi agricoli di proprietà dei Greppi

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura
  • 2011

    I Greppi e il Risorgimento in Brianza

    Vivere Villa Greppi

    20 marzo – 23 aprile
    Granaio di Villa Greppi
    Mostra
    I Greppi e il Risorgimento in Brianza

    In occasione del 150mo anniversario dell’Unità d’Italia, il percorso espositivo ha come protagonisti la gente e i luoghi briantei coinvolti nei grandi eventi succedutisi tra il 1848 e il 1861.
    I disegni di Alessandro Greppi realizzati in quegli anni offrono al visitatore quadri di un contesto sociale in rapido cambiamento, nel quale anche Villa Greppi, dimora nobiliare di una grande casata e punto di riferimento per le comunità circostanti, è stata coinvolta con la partecipazione attiva di alcuni tra i suoi più giovani abitanti.
    Da Marco Greppi a Giuseppe Sirtori i protagonisti della mostra sono uniti tra loro dalle parole di un grande cronista del tempo, Cesare Cantù, al quale viene dedicata una sezione del percorso espositivo, con testimonianze storiche provenienti dal Museo Casa Natale Cesare Cantù di Brivio.
    Carteggi e materiali bibliografici trovano spazio accanto ai taccuini di Alessandro Greppi e ai documenti della sua famiglia, in un percorso di carattere multimediale, la cui voce narrante prende vita dai diari della Contessa Greppi, interprete diretta del Risorgimento.
    __

    24 giugno
    Parco
    Chiesina di San Giacomo e ambienti di Villa Greppi
    Laboratorio di pittura, poesia e musica
    ABITIAMO LA POSSIBLITÀ…
    Alessandro Greppi e Gaetano Orazio, vivere di Brianza

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura
  • 2010

    La vecchia Milano nei disegni di Alessandro Greppi

    Vivere Villa Greppi

    21 marzo – 25 aprile
    Granaio di Villa Greppi
    Mostra
    …e infine le guglie del Duomo
    La vecchia Milano nei disegni di Alessandro Greppi

    Il percorso procede verso Milano, un omaggio al capoluogo lombardo e alla sua storia ottocentesca, che tanta importanza e influenza ha avuto anche sul territorio brianzolo una selezione di circa cento disegni, schizzi e acquerelli di Alessandro Greppi, realizzati tra gli anni ’40 dell’Ottocento e i primissimi anni del Novecento.
    Le opere selezionate illustrano la “vecchia Milano”, con i suoi scorci suggestivi, le sue strade, i palazzi signorili, le case di ringhiera, i cortili e le piazze oggi spesso scomparsi o profondamente trasformati, così come i borghi della “bassa” e quelle cascine e chiese un tempo in aperta campagna e oggi inglobate nella metropoli. Accanto a vie e monumenti, la matita di Alessandro Greppi ha fissato momenti di vita quotidiana ed immortalato gli eventi storici di una Milano che dal Risorgimento iniziava la sua corsa verso la modernità.

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura
  • 2009

    Il corso del Lambro nei disegni di Alessandro Greppi

    Vivere Villa Greppi

    18 gennaio – 12 aprile
    Granaio di Villa Greppi
    Mostra
    Il corso del Lambro nei disegni di Alessandro Greppi

    Con l’esposizione del 2009, prende il via la proposta di esposizioni tematiche, legate a specifiche realtà territoriali oppure a temi sociali, storici o ambientali che sono stati toccati da Alessandro Greppi nei suoi disegni e nei suoi scritti.
    Si parte da una delle presenze d’acqua più significative della Brianza: il Lambro e il suo ambiente. O per meglio dire i suoi ambienti, perché la matita di Alessandro l’ha percorso in tutta la sua lunghezza, dalle sorgenti alla pianura lodigiana, appuntando con la solita vivacità la natura del fiume, ma anche la presenza umana, i costumi e le attività economiche.

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura
  • 2007

    La Brianza di Alessandro Greppi

    Vivere Villa Greppi

    10 febbraio – 2 marzo
    Granaio di Villa Greppi
    Mostra
    LA BRIANZA DI ALESSANDRO GREPPI
    Disegni e scritti del fondo iconografico della famiglia Greppi di Monticello

    Prima esposizione di una selezione di disegni e schizzi provenienti dal Fondo Iconografico Alessandro Greppi, che meglio raccontano la Brianza, con i suoi paesaggi, le sue chiese e le sue ville, la sua gente e i momenti di folklore.
    Un viaggio virtuale che ha inizio proprio dalla grande residenza nobiliare di casa Greppi, per poi passare per i diversi paesi della Brianza, incontrando contadini e fanciulle al lavoro, facendo conoscenza con vagabondi e suonatori ambulanti, accompagnati quasi sempre dal rumore degli zoccoli dei cavalli e delle carrozze su cui comitive di nobili viaggiano spensierati. Le parole sovente ironiche, a volte affettuose e nostalgiche di Alessandro Greppi, sono il filo che unisce questa immensa varietà umana in terra di Brianza.

    Cultura
    scarica il depliant
    Cultura