• Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    EVENTO SOSPESO – La pittura in Brianza tra Gotico e Rinascimento

    mercoledì 26 Febbraio 2020
    ore 17.30
    Sovico (MB)

    🔴Avvisiamo che, come previsto dall’Ordinanza di Regione Lombardia, l’evento è sospeso fino a nuovo provvedimento.

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 26 febbraio è in programma la lezione “La pittura in Brianza tra Gotico e Rinascimento”, a cura di Manuela Beretta.

    LA RELATRICE – Laureata in Storia dell’arte all’Università Cattolica, si specializza in Storia dell’arte medievale e moderna occupandosi delle pitture di Galliano. Consegue il titolo di Dottore di ricerca con una tesi sul mosaico absidale di Sant’Ambrogio in Milano. Ha insegnato per dieci anni la storia dell’arte presso scuole superiori e ancora oggi è docente presso enti di didattica per adulti. È autrice di diversi saggi sulla pittura medievale lombarda, tra cui: La committenza artistica di Ansperto da Biassono, in Ansperto da Biassono (volume miscellaneo di prossima pubblicazione- 2016); Galliano. Pieve millenaria, a cura di M. Rossi (Lyasis editore 2008): Le pitture murali. L’abside, pp. 176-197; Le pitture murali. La navata, parete settentrionale,
    pp. 198-227; Le pitture murali. La navata, parete meridionale, pp. 228-257. Socia di BRIG dal 2007, con attività d’ideazione e realizzazione di progetti di educazione ai beni culturali.

    ________________________________________

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio con Colzano (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Visita guidata

    EVENTO SOSPESO – Visita alla chiesetta di Santa Margherita di Casatenovo

    sabato 7 Marzo 2020
    ore 0.00
    Casatenovo (LC)

    🔴Avvisiamo che, come previsto dall’Ordinanza di Regione Lombardia, l’evento è sospeso fino a nuovo provvedimento.

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 7 marzo è in programma la visita alla chiesetta di Santa Margherita di Casatenovo.

    Orario e organizzazione dell’uscita saranno concordati durante il corso. È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Chiesina Santa Margherita
    Via G. Parini
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Morire di peste in Brianza tra XVI e XVII

    mercoledì 11 Marzo 2020
    ore 17.30
    Sovico (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    L’11 marzo è in programma la lezione “Morire di peste in Brianza tra XVI e XVII”, a cura di Natale Perego.

    IL RELATORE – Insegnante di Lettere negli istituti lecchesi, ha svolto un’intensa attività archivistica finalizzata a varie ricerche di natura storica ed antropologica, compendiate in una decina di pubblicazioni di carattere locale sui bravi, la stregoneria, la religiosità popolare, la peste, il carnevale, i miti della montagna ecc. Lavora da tempo per le edizioni Zanichelli, per le quali ho pubblicato due antologie scolastiche per il biennio superiore: Parole in viaggio (2011) e Un libro sogna (2017). Più recentemente, scrive per i ragazzi: Le avventure di Filippo e nonno Ulisse (2016), ed. Paoline; Il drago non mi fa paura (2018), Einaudi Ragazzi.

    ______________________________________

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio con Colzano (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Visita guidata

    Visita alla chiesa e al convento di Santa Maria del Lavello di Calolziocorte

    sabato 14 Marzo 2020
    ore 0.00
    Calolziocorte (LC)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 14 marzi è in programma la visita alla chiesa e al convento di Santa Maria del Lavello di Calolziocorte.

    Orario e organizzazione dell’uscita saranno concordati durante il corso. È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Convento di Santa Maria del Lavello
    Calolziocorte

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Cantieri pittorici tra Brianza e Lario nel XVII e XVIII secolo

    mercoledì 25 Marzo 2020
    ore 17.30
    Sovico (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 25 marzo è in programma la lezione “Cantieri pittorici tra Brianza e Lario nel XVII e XVIII secolo”, a cura di Giovanna Virgilio.

    LA RELATRICE – Storica dell’arte, è docente a contratto all’Università Cattolica di Milano e referente scientifico di progetti di catalogazione artistica di beni mobili. Attualmente è responsabile dei servizi educativi del Sistema Museale della Diocesi di Como. Ha pubblicato monografie e numerosi articoli sull’arte lombarda tra Cinque e Settecento, tra cui: Santa Maria Rezzonico: una presenza domenicana nel comasco, 1993; Sulla Costiera degli oliveti. Presenze monastiche e testimonianze artistiche tra Malgrate e Limonta (secoli IX-XVIII), 2006; Arte e storia nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Villa Vergano, 2019.

    _______________________________________

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio con Colzano (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    La musica sacra in Brianza nel XVII

    mercoledì 1 Aprile 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il primo aprile è in programma la lezione “La musica sacra in Brianza nel XVII”, a cura di Angelo Rusconi.

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Leonardo e i Leonardeschi in Brianza

    mercoledì 15 Aprile 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 15 aprile è in programma la lezione “Leonardo e i Leonardeschi in Brianza”, a cura di Gaia Colombo.

    LA RELATRICE – Laureata con il massimo dei voti e la lode in Lettere, indirizzo Storia e critica delle arti, presso l’Università degli studi di Milano, con una tesi in Storia dell’arte moderna sulla chiesa di San Giorgio ad Annone Brianza. Ha frequentato la Scuola di specializzazione in Storia dell’arte presso la stessa università, diplomandosi nel 2010 e occupandosi di classicismo bergamasco; contestualmente ha collaborato con il Museo diocesano di Bergamo per la stesura di alcuni volumi relativi alla cattedrale bergamasca e a varie chiese e musei della provincia. Fra i suoi principali interessi e ambiti di studio vi sono Leonardo e il leonardismo milanese e le influenze dell’arte classica sul Rinascimento padano. Docente di ruolo di lettere e storia dell’arte, è guida turistica abilitata per le province di Lecco, Monza e Brianza e Milano. Diplomata presso la milanese Accademia di San Luca, indirizzo pittura. Socia attiva di BRIG dal 2007 con attività di progettazione e realizzazione di corsi e laboratori di educazione ai beni culturali e di utilizzo delle diverse tecniche artistiche.

    ________________________________________

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio con Colzano (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Visita guidata

    Visita alla chiesa di San Giorgio di Annone Brianza

    sabato 25 Aprile 2020
    ore 0.00
    Annone Brianza (LC)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 25 aprile è in programma la visita alla chiesa di San Giorgio di Annone Brianza.

    Orario e organizzazione dell’uscita saranno concordati durante il corso. È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Chiesa di San Giorgio
    Annone Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    I Promessi Sposi: Seicento e territorio lecchese nel romanzo di Alessandro Manzoni

    mercoledì 29 Aprile 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 29 aprile è in programma la lezione “I Promessi Sposi: Seicento e territorio lecchese nel romanzo di Alessandro Manzoni”, a cura di Mauro Rossetto.

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

     

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Carlo e Federico. Scorci della Brianza nelle visite pastorali dei due Borromeo

    mercoledì 13 Maggio 2020
    ore 17.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 13 maggio è in programma la lezione “Carlo e Federico. Scorci della Brianza nelle visite pastorali dei due Borromeo”, a cura di Giovanna Virgilio.

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Sala Teatrale M. Ciceri
    viale Segantini, 10
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Edizione 2020

    Viaggio della Memoria

    Visita al Lager di Majdanek, Varsavia e Lublino

    dal 5 al 7 Giugno 2020
    ore 7.00
    Majdanek (Polonia)

    Tre giorni di viaggio in Polonia per visitare il Lager di Majdanek, la capitale Varsavia e la città di Lublino. L’edizione 2020 di “Percorsi nella Memoria” – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e che quest’anno si è tenuta dal 17 gennaio all’8 febbraio – torna a proporre l’ormai consueto appuntamento con il “Viaggio della Memoria”: un viaggio di studio e memoria in programma dal 5 al 7 giugno e finalizzato ad approfondire proprio il Konzentrationslager sorto nei pressi di Lublino, in funzione dall’ottobre del 1941 al luglio del 1944.

    Inizialmente serbatoio di mano d’opera gratuita per la costruzione di edifici per le SS a Lublino, nel tempo il Lager è divenuto campo di concentramento per prigionieri e campo di sterminio per i deportati di religione ebraica, arrivando a coprire una superficie di 270 ettari.

    Ma il Viaggio della Memoria è anche l’occasione per conoscere un po’ del territorio in cui il campo è situato: il programma della tre giorni include, infatti, la visita guidata alla capitale polacca e alla città di Lublino.

    _______________________________________________________

    Iscrizioni entro il 29 febbraio 2020. Informazioni e iscrizioni: Sandy Bay Viaggi, via Como, 5 – Montevecchia | tel. 0399286025. Il viaggio verrà effettuato con un minimo di 35 iscrizioni.

    Quota individuale di partecipazione: 590 € (comprensiva di viaggio, albergo, pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 3° giorno, visite guidate e assicurazione Allianz Global Assistance 24 ore su 24). Supplemento per camera singola: 80 €

    > Scarica il programma dettagliato del viaggio con tutte le informazioni pratiche

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura

Ultimi eventi conclusi 2020

  • Percorsi nella memoria

    Testimonianza

    INCONTRO CON SULTANA RAZON

    sabato 15 Febbraio 2020
    ore 17.00
    Barzago (LC)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustil’Aula Civica di Barzago ospita l’incontro con Sultana Razon, sopravvissuta alla deportazione. L’appuntamento, inizialmente in programma per il 7 febbraio, è stato posticipato a sabato 15 febbraio alle 17.

    Sultana Razon Veronesi nasce a Milano nel 1932 in una famiglia ebrea sefardita di origine turca e svolge per tutta la vita l’attività di medico pediatra. Racconta le sue memorie nel libro “Il cuore, se potesse pensare” e svela la sua singolare vicenda prima di condannata al confino, poi di prigioniera nel campo di concentramento fascista di Ferramonti di Tarsia e, infine, l’esperienza più tragica di deportata nel lager di Bergen-Belsen, salvata grazie a una intuizione del padre.

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul programma

     

    Aula Civica
    via C. Cantù, 4
    Barzago

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Brianza, un territorio che ci parla

    Conferenza

    Gente di confine. Vivere (e sopravvivere) sulle sponde del medio corso dell’Adda tra Quattrocento e Seicento

    mercoledì 12 Febbraio 2020
    ore 17.30
    Sovico (MB)

    Un corso pluriennale che, attraverso un calendario di lezioni di storia, archeologia e storia dell’arte e una serie di uscite sul territorio, permette di conoscere la Brianza, il suo patrimonio artistico e culturale, le sue tradizioni. Torna Brianza, un territorio che ci parla, il progetto didattico promosso dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e curato dall’associazione Brig – cultura e territorio focalizzato sulla Brianza e aperto a tutti. Questa seconda edizione del corso è dedicata alla storia della Brianza dal XV al XVII secolo e alle lezioni di storia e storia dell’arte affiancherà incontri monografici su personaggi che hanno segnato momenti fondamentali del cammino storico del nostro territorio e che hanno dato un importante apporto alla cultura briantea. Le uscite sul territorio completano la proposta con visite guidate ad alcuni dei siti più significativi della Brianza.

    Il 12 febbraio è in programma la lezione “Gente di confine. Vivere (e sopravvivere) sulle sponde del medio corso dell’Adda tra Quattrocento e Seicento”, a cura di Fabio Bonaiti.

    IL RELATORE – Dottore in Lettere, indirizzo moderno, orientamento storico, con tesi di laurea in Storia della Lombardia nel Medioevo dedicata al monastero cluniacense di San Giacomo di Pontida. Già collaboratore del Civico Museo Archeologico “Paolo Giovio” di Como presso la Biblioteca specializzata di archeologia, è membro della “Società degli Archeologi Medievisti Italiani”. Docente di Lettere (Istituto Comprensivo di Cisano Bergamasco-BG), opera nel campo della storia locale, dell’archeologia, della didattica della storia e della divulgazione scientifica con particolare attenzione all’età medioevale e alla Val San Martino, comprensorio in cui vive e lavora e al quale ha dedicato diverse pubblicazioni. Conservatore del MU.VI. – Museo del Territorio Villadaddese, Coordinatore del Comitato tecnico-scientifico dell’Ecomuseo Val San Martino e membro dell’I.C.O.M. Italia – International Council of Museums.

    ____________________________________

    Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 17.30, dal 12 febbraio al 25 marzo a Sovico (Sala Civica Aldo Moro viale Brianza, 4), mentre dall’1 aprile al 13 maggio a Veduggio con Colzano (Sala teatrale Martino Ciceri viale Segantini, 10).

    È consigliata l’iscrizione. Informazioni e iscrizioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: attivitaculturali@villagreppi.it tel 039 9207160.

    > Scopri di più su Brianza, un territorio che ci parla

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Giorno del Ricordo

    Il confine delle memorie

    INCONTRO CON LO STORICO ALESSANDRO CATTUNAR

    martedì 11 Febbraio 2020
    ore 21.00
    Monticello Brianza (LC)

    In occasione del Giorno del Ricordo – ricorrenza istituita dal Parlamento italiano con la Legge N. 92 del 30 marzo 2004 e in memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra (1943-1945) e della più complessa vicenda del confine orientale – il Consorzio Brianteo Villa Greppi ospita nell’Antico Granaio di Villa Greppi lo storico Alessandro Cattunar, protagonista della conferenza dal titolo “Il confine delle memorie”.

    Autore del volume “Il confine delle memorie. Storie di vita e narrazioni pubbliche tra Italia e Jugoslavia (1922 – 1955)”, prendendo spunto dal suo libro Cattunar propone una narrazione basata su immagini e spezzoni di testimonianze per raccontare la complessa vicenda del confine orientale italiano. Voci, sguardi e racconti di vita quotidiana mettono in luce una pluralità di narrazioni irriducibili e sottolineano la dimensione soggettiva della Storia della prima metà del Novecento, dall’ascesa del fascismo alla guerra, dalle foibe alle manifestazioni per l’appartenenza nazionale. Un incontro che, attraverso l’analisi di fonti storiche, testimonianze orali e articoli tratti dalla stampa, descrive i complessi processi di rielaborazione della memoria, le dinamiche identitarie e i percorsi emotivi.

    L’OSPITE – Alessandro Cattunar è presidente dell’Associazione Quarantasettezeroquattro, con cui sta sviluppando numerosi progetti di produzione, ricerca e formazione focalizzati sulla storia del Novecento nell’area di confine tra Italia e Slovenia. Le sue ricerche si focalizzano sulle problematiche della memoria e dell’identità nelle zone di confine, sulla storia della Shoah e dei totalitarismi, sull’analisi delle fonti orali e sul rapporto tra ricerca storica e media. È membro del consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Storia Orale, direttore generale del Festival internazionale della multimedialità urbana “In\visible cities” e curatore e responsabile dei progetti “Archivio della memoria dell’area di confine” e “Topografie della memoria. Museo diffuso dell’area di confine”.

    Antico Granaio di Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Incontro con l'autore

    “IL BENE POSSIBILE. ESSERE GIUSTI NEL PROPRIO TEMPO”

    di Gabriele Nissim

    giovedì 6 Febbraio 2020
    ore 21.00
    Besana in Brianza (MB)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustila Sala conferenze di Villa Filippini di Besana Brianza ospita l’incontro con Gabriele Nissim, autore de “IL BENE POSSIBILE. ESSERE GIUSTI NEL PROPRIO TEMPO” (Utet).

    Saggista e scrittore, Gabriele Nissim è fondatore e presidente di Gariwo, la onlus che si occupa della ricerca delle figure esemplari dei Giusti e della loro divulgazione. In questo volume, l’autore raccoglie una serie di storie e mostra come l’esercizio del pensiero, della capacità critica e dell’empatia siano condizioni necessarie e sufficienti non soltanto per dirci umani, ma per restarlo nei momenti più difficili. Un libro che mette in luce come il Giusto sia semplicemente chi agisce per salvare una vita, pur senza alcuna possibilità di salvare il mondo intero. Lo fa comunque, perché è giusto farlo.

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul programma

    > Scopri di più su Gariwo

    Villa Filippini Besana in Brianza
    via Viarana, 14
    Besana in Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Incontro con l'autore

    L’ANGELO DI AUSCHWITZ: MALA ZIMETBAUM, L’EBREA CHE SFIDÒ I NAZISTI

    di Frediano Sessi

    mercoledì 5 Febbraio 2020
    ore 21.00
    Nibionno (LC)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustiil Salone dell’Oratorio di Cibrone di Nibionno ospita l’incontro con Frediano Sessi, autore di “L’ANGELO DI AUSCHWITZ: MALA ZIMETBAUM, L’EBREA CHE SFIDÒ I NAZISTI” (Marsilio).

    “L’angelo di Auschwitz” è una straordinaria storia di resistenza e racconta la vicenda di Mala Zimetbaum, ebrea che ha saputo restare se stessa anche nell’inferno del Lager. Tra coloro che sono riusciti a fare ritorno da Auschwitz il nome di Mala, presto dimenticato dalla grande storia, è rimasto sempre vivo. Cosa ha spinto questa giovane donna a sacrificarsi per le compagne? A narrare la sua vicenda è Frediano Sessi, scrittore, traduttore e saggista, curatore per Einaudi dell’edizione definitiva del Diario di Anne Frank.

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul programma

    > Scopri di più sul libro

    Salone dell’Oratorio S. Luigi di Cibrone
    piazza Chiesa
    Nibionno

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Incontro con l'autore

    I MILITARI ITALIANI NEI LAGER NAZISTI

    di Marco Palmieri

    lunedì 3 Febbraio 2020
    ore 21.00
    Triuggio (MB)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustila Biblioteca di Triuggio ospita l’incontro con Marco Palmieri, autore de “I MILITARI ITALIANI NEI LAGER NAZISTI. UNA RESISTENZA SENZ’ARMI 1943-1945” (Il Mulino).

    Giornalista e saggista, Marco Palmieri vive e lavora a Roma. Studioso di storia contemporanea, è membro dell’Istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza e della Società italiana per lo studio della storia contemporanea. Ha pubblicato numerosi saggi e articoli sulle vicende politico-militari del Novecento e la loro memoria. Tra i suoi libri “Vincere e vinceremo! Gli italiani al fronte, 1940-1943” (il Mulino, Bologna 2014), “Voci dal lager. Diari e lettere di deportati politici italiani 1943-1945” (Torino, Einaudi 2012) e “Gli Internati Militari Italiani. Diari e lettere dai lager nazisti 1943-1945” (Torino, Einaudi 2009).

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul focus dedicato agli Internati Militari Italiani

    > Scopri di più sul libro

    Sala della Biblioteca Civica
    via Indipendenza, 25
    Triuggio (MB)

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Incontro con l'autore

    PICCOLA AUTOBIOGRAFIA DI MIO PADRE

    di Daniel Vogelmann

    venerdì 31 Gennaio 2020
    ore 21.00
    Usmate Velate (MB)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustila Sala Lea Garofalo di Villa Borgia di Usmate Velate ospita l’incontro con Daniel Vogelmann, autore del libro “PICCOLA AUTOBIOGRAFIA DI MIO PADRE” (Giuntina).

    Nato a Firenze nel 1948, Daniel Vogelmann esordisce negli anni ’70 come poeta, pubblicando alcuni volumi di liriche. Nel 1980 fonda la casa editrice La Giuntina, la cui prima pubblicazione nella collana «Schulim Vogelmann», dedicata alla memoria del padre, è La notte del premio Nobel Elie Wiesel (tradotta dallo stesso Vogelmann), negli anni seguita da circa 500 titoli sulla cultura ebraica. “Piccola autobiografia di mio padre” ripercorre la storia del padre Schulim, unico italiano della lista di Schindler.

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul programma

    Sala Lea Garofalo di Villa Borgia
    Via Vittorio Emanuele II 28
    Usmate Velate

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Incontro con l'autore

    Perlasca. Una graphic novel

    di Matteo Mastragostino

    mercoledì 29 Gennaio 2020
    ore 21.00
    Viganò (LC)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustila Sala Civica della Biblioteca di Viganò ospita Matteo Mastragostino, autore di “PERLASCA” (BeccoGiallo Edizioni).

    Fresca di stampa, la graphic novel racconta la vicenda di Giorgio Perlasca, Giusto tra le Nazioni che nell’inverno del 1944-1945, a Budapest, riuscì a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica inventandosi un ruolo: quello di Console spagnolo. Protagonista dell’incontro sarà lo sceneggiatore del volume.

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul programma

    Sala Civica
    piazza Don Gaffuri, 1
    Viganò

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Conferenza

    CUSTODIRE LA MEMORIA

    con Marta Jablonska

    domenica 26 Gennaio 2020
    ore 16.30
    Monticello Brianza (LC)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustil’Antico Granaio di Villa Greppi ospita l’incontro “CUSTODIRE LA MEMORIA” con Marta Jabłońska, responsabile del museo del lager di Majdanek. 

    Il Consorzio Brianteo Villa Greppi ha recentemente sottoscritto un accordo di collaborazione con il Memoriale di Majdenek ed è lieto di ospitare Marta Jabłońska per una discussione pubblica sulla politica della memoria. Ancora oggi un grande complesso come Majdanek restituisce dalla sua immensa estensione reperti e materiali utili per approfondirne la storia e l’organizzazione. Inoltre, proprio a Majdanek, il Consorzio Brianteo Villa Greppi ha reperito le schede di registrazione di oltre 4.000 Internati Militari Italiani transitati nel campo nei mesi successivi alla Liberazione, schede fino ad ora sconosciute che grazie all’accordo con il Museo verranno analizzate e saranno a breve pubblicate.

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul programma

    > Scopri di più sul campo di Majdanek

    Antico Granaio di Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Percorsi nella memoria

    Mostra

    SCHIAVI DI HITLER. RACCONTI, IMMAGINI, DOCUMENTI DEI DEPORTATI ITALIANI 1943-1945

    dal 19 Gennaio al 8 Febbraio 2020
    ore 17.00
    Bulciago (LC)

    Nell’ambito dell’edizione 2020 dei Percorsi nella Memoria – rassegna promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in occasione del Giorno della Memoria e che quest’anno ha come tema La scelta dei Giustila Biblioteca comunale di Bulciago ospita la mostra “SCHIAVI DI HITLER. RACCONTI, IMMAGINI, DOCUMENTI DEI DEPORTATI ITALIANI 1943-1945”, realizzata dal centro studi “Schiavi di Hitler”. 

    La mostra propone una selezione del materiale raccolto nell’ambito della ricerca nazionale su deportazione e lavoro forzato degli italiani nella Germania nazista, con particolare attenzione agli Internati Militari Italiani. Attraverso le frasi dei diari e delle memorie, vengono ricostruite le fasi delle drammatiche vicende che videro coinvolti circa 700.000 militari, più di 40.000 avversari politici del nazismo e oltre 100.000 civili rastrellati nelle zone del fronte o precettati e obbligati al lavoro in Germania. I brani – ai quali nella mostra si affiancano fotografie, lettere, documenti, disegni – seguono le tappe di un calvario che passa dalla cattura al trasporto in condizioni spesso disumane, dall’arrivo al Lager alla presa d’atto delle dure condizioni della detenzione.

    Inaugurazione il 19 gennaio alle 17. Introduzione di Valter Merazzi (presidente del centro studi Schiavi di Hitler).

    Orari di apertura, dal 20 gennaio all’8 febbraio: lunedì e giovedì 16.00-19.00, mercoledì 9.00-12.00, venerdì 15.00-19.00, sabato 15.00-18.00.

    > Scopri di più sul tema “La scelta dei Giusti” e sul programma

    > Scopri di più sul centro studi Schiavi di Hitler

    Sala Conferenze S. Pertini
    via del Beneficio, 1 (Biblioteca comunale)
    Bulciago

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura