Voci della Storia

“Il passato è fruttuoso non quando serve a nutrire il risentimento o il trionfalismo ma quando il suo gusto amaro ci porta a trasformarci” (Tzvetan Todorov)

 

Voci della Storia è il progetto che il Consorzio Brianteo Villa Greppi dedica alla promozione della Storia. Conferenze, proiezioni di film, spettacoli, incontri con storici, scrittori e testimoni aiutano a comprendere più da vicino avvenimenti passati capaci di interrogare il mondo contemporaneo. Un approccio che si apre alle produzioni culturali e che partendo da epoche e vicende diverse – spesso proposte in occasione di particolari ricorrenze – vuole offrire chiavi di lettura utili per capire problematiche legate all’attualità.

La direzione scientifica e la progettazione delle proposte sono affidate al consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco.

30° anniversario della caduta del Muro di Berlino

Giù dal Muro

14 appuntamentiDall'1 ottobre al 9 novembre 2019

Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. In quella notte di novembre migliaia di persone di Berlino Est hanno potuto riabbracciare i loro concittadini dell’Ovest, in una serata che tutti gli europei ricordano come uno degli avvenimenti più importanti della loro storia recente.

A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta. Si tratta di un ciclo di 14 incontri dal taglio multidisciplinare: un percorso cronologico, che attraverso conferenze di scrittori, studiosi e giornalisti, presentazioni di libri e proiezioni di film – tutte fruibili singolarmente – attraversa la storia della Germania e dell’Europa della seconda metà del Novecento.

Accanto agli ospiti di prestigio, ciascuno dei quali chiamato a offrire un particolare e diverso sguardo sui fatti, il cartellone include anche tre conferenze introduttive dedicate alla storia della Germania e della sua capitale, così da fornire tutti gli elementi per comprendere più a fondo i temi al centro della rassegna.

La direzione scientifica è a cura del Dott. Daniele Frisco, consulente storico del Consorzio Brianteo Villa Greppi.

Eventi conclusi 2019

  • Voci della Storia

    Spettacolo

    Giù dal Muro

    di e con Simone Savogin

    sabato 9 Novembre 2019
    ore 21.00
    Cassago Brianza (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Sabato 9 novembre alle 21, la Sala Consiliare di Cassago Brianza ospita lo spettacolo Giù dal Muro, di e con Simone Savogin. Pluricampione italiano di poetry slam e finalista di Italia’s Got Talent 2019, Savogin propone una serata tra improvvisazione e narrazione dedicata alla sera del 9 novembre del 1989. Con i suoi versi e le sue rime, il poeta porterà in scena l’atmosfera di una nottata storica, immergendo il pubblico nelle emozioni indescrivibili di chi ha vissuto quei momenti e quell’aria di cambiamento.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Sala consiliare del Municipio
    piazza Italia Libera, 2
    Cassago Brianza

    guarda sulla mappa >

    Teatro
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Teatro
  • Voci della Storia

    Presentazione del libro

    SPAZI DI MEMORIA NELLA BERLINO POST-SOCIALISTA

    con Liza Candidi

    sabato 9 Novembre 2019
    ore 16.30
    Veduggio con Colzano (MB)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Sabato 9 novembre alle 16.30, la Sala Civica della Biblioteca di Veduggio con Colzano ospita l’incontro con Liza Candidi, autrice del libro SPAZI DI MEMORIA NELLA BERLINO POST-SOCIALISTA. A tre decenni dalla caduta del Muro l’eredità della Repubblica Democratica Tedesca pone problemi identitari e politici, che si riflettono nelle contraddizioni della nuova Berlino. Questo studio esplora le diverse espressioni di memoria della DDR presenti nella capitale, i loro sviluppi e le modalità di relazione reciproca. Un viaggio nel cuore cicatrizzato della Berlino unita. Liza Candidi è dottore di ricerca in Antropologia e berlinese d’adozione. Da oltre un decennio si occupa di politiche di memoria, di DDR e di storia contemporanea tedesca.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Sala conferenze Biblioteca Civica “C. Pavese”,
    via Piave 2
    Veduggio con Colzano

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Presentazione del libro

    NAZIONALISMI

    Con Andrea Pipino

    giovedì 7 Novembre 2019
    ore 21.00
    Osnago (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Giovedì 7 novembre alle 21, la Sala Civica Sandro Pertini di Osnago ospita l’incontro con Andrea Pipino, autore del libro “NAZIONALISMI”. Da qualche anno l’Europa è alle prese con l’emergere di movimenti nazionalisti e ultraconservatori. Il fenomeno riguarda tutto il continente, anche se l’avanzata della destra illiberale ha origine nell’Europa centrale e orientale. Sei interviste con intellettuali, storici, scrittori e politologi di altrettanti paesi – Ungheria, Polonia, Croazia, Austria, Romania e Russia – aiutano a capire i contorni e i contenuti di questa controrivoluzione conservatrice e a individuarne le radici storiche, sociali e culturali. Andrea Pipino è giornalista responsabile delle pagine europee del settimanale Internazionale.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Sala civica “Sandro Pertini”
    viale Rimembranze, 3
    Osnago

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Proiezione film

    Good bye, Lenin!

    Con introduzione storica

    martedì 29 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Triuggio (MB)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Martedì 29 ottobre alle 21, la Sala consiliare di Triuggio ospita la proiezione del film Good bye, Lenin! di Wolfgang Becker. La pellicola è ispirata al fenomeno dell’Ostalgie e racconta il passaggio da un sistema socialista a uno capitalista. Protagonista è Alex, giovane di Berlino Est che per evitare uno shock alla madre, un’orgogliosa socialista caduta in coma alla vigilia dell’unificazione e svegliatasi otto mesi dopo, prova in tutti i modi a nasconderle i cambiamenti politici, sociali e culturali in atto.

    La proiezione sarà preceduta da una breve introduzione storica a cura di Daniele Frisco, direttore scientifico della rassegna e consulente storico del Consorzio Villa Greppi.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    > Scopri di più sul film

    Sala consiliare,
    via Vittorio Veneto 15
    Triuggio

    guarda sulla mappa >

    Cinema
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cinema
  • Voci della Storia

    Conferenza

    Incontro con il giornalista Ugo Tramballi

    lunedì 28 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Sirtori (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Lunedì 28 ottobre alle 21, l’Aula Magna Niso Fumagalli di Sirtori ospita l’incontro con Ugo Tramballi. Giornalista italiano, dal 1983 Ugo Tramballi è stato inviato in Medio Oriente, India e Africa, ha raccontato le guerre in Libano, Iran, Iraq, Afghanistan, Angola e tra il 1987 e il 1991 è stato corrispondente da Mosca. Dal 1991 è inviato e editorialista del Sole 24Ore e durante la conferenza ripercorrerà la sua esperienza a Mosca, il crollo dell’Urss visto dall’interno, la conseguente fine del mondo bipolare, i cambiamenti degli anni successivi e le illusioni e speranze legate alla caduta del muro.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Aula Magna Niso Fumagalli
    Via Pineta, 1
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Presentazione libro e disco

    Incontro con il musicista e scrittore Massimo Zamboni

    venerdì 25 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Monticello Brianza (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Venerdì 25 ottobre alle 21, la Biblioteca di Monticello Brianza ospita l’incontro con il musicista e scrittore Massimo Zamboni, autore del libro “NESSUNA VOCE DENTRO – UN’ESTATE A BERLINO OVEST” e del disco “SONATA A KREUZBERG”.

    Il libro racconta dell’esperienza di Zamboni (ex CCCP e CSI) nella Berlino degli anni ‘80: una città fatta di giovani, musica, voglia di futuro, case occupate, in un mix irripetibile di intensità e fragilità. Una Berlino dominata dalla presenza costante del Muro, «signora muraglia austera e disadorna, dal seno piatto, vestita di grigio». Durante il giorno Massimo serve ai tavoli di un ristorante italiano, la notte si trascina tra le macerie della città verso i locali underground, quando avviene un imprevedibile riconoscimento: due ragazzi di Reggio Emilia, amici in comune e stesse militanze alle spalle, si incontrano per la prima volta e da quell’incontro nascerà uno dei gruppi più amati del panorama musicale italiano, i CCCP.

    “Sonata a Kreuzberg” è un disco di Massimo Zamboni realizzato con Angela Baraldi e Cristiano Roversi. Un album che, attraverso inediti e cover, racconta un’epoca e ricostruisce un clima culturale irripetibile.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    > Scopri di più su Massimo Zamboni

    Biblioteca
    via G. Sirtori, 12
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Proiezione film

    Cold war

    con introduzione storica

    giovedì 24 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Nibionno (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Giovedì 24 ottobre alle 21, il Salone dell’Oratorio S. Luigi di Cibrone di Nibionno ospita la proiezione di “Cold war” di Pawel Pawlikowski. Palma d’oro a Cannes 2018 per la miglior regia, il film è una storia d’amore tra un uomo e una donna che si incontrano nella Polonia del dopoguerra, ridotta in macerie. Provenendo da ambienti diversi e avendo temperamenti opposti, il loro rapporto è complicato, eppure sono fatalmente destinati ad appartenersi. Negli anni ’50, durante la Guerra Fredda, in Polonia, a Berlino, in Jugoslavia e a Parigi, la coppia si separa più volte per ragioni politiche, per difetti caratteriali o solo per sfortunate coincidenze: una storia d’amore impossibile in un’epoca difficile.

    La proiezione sarà preceduta da una breve introduzione storica a cura di Daniele Frisco, direttore scientifico della rassegna e consulente storico del Consorzio Villa Greppi.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    > Guarda il trailer del film

    Salone dell’Oratorio S. Luigi di Cibrone
    piazza Chiesa
    Nibionno

    guarda sulla mappa >

    Cinema
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cinema
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    Berlino e le due Germanie/3: UN MONDO CHE CAMBIA. DALLA WENDE ALLA OSTALGIE

    lunedì 21 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Viganò (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Lunedì 21 ottobre alle 21, la sala civica della Biblioteca di Viganò ospita la conferenza “Berlino e le due Germanie/3: UN MONDO CHE CAMBIA. DALLA WENDE ALLA OSTALGIE”, a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Fisco. Ultimo appuntamento dedicato alla storia tedesca della seconda metà del Novecento, questa terza conferenza si concentra sui cambiamenti degli anni ‘80: dal mutamento degli equilibri internazionali alle prime manifestazioni di dissenso nell’Est, dalla caduta del muro alla Germania unita, dall’illusione dei primi anni ‘90 al fenomeno della Ostalgie.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Sala Civica
    piazza Don Gaffuri, 1
    Viganò

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Proiezione film

    La scelta di Barbara

    con introduzione storica

    giovedì 17 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Usmate Velate (MB)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Giovedì 17 ottobre alle 21, l’Aula Magna della Scuola Media di Usmate Velate ospita la proiezione di “La scelta di Barbara” di Cristian Petzold. Vincitore dell’Orso d’Argento per la miglior regia al Festival di Berlino, il film è ambientato nella Germania dell’Est degli anni ‘80. A causa della sua richiesta di visto per l’espatrio, la dottoressa berlinese Barbara viene spostata in un ospedale di provincia. Durante questo “esilio” progetta la fuga e diffida di tutti, consapevole di essere controllata dalla Stasi. L’incontro con una ragazza fuggita da un centro correzionale cambierà la sua vita.

    La proiezione sarà preceduta da una breve introduzione storica a cura di Daniele Frisco, direttore scientifico della rassegna e consulente storico del Consorzio Villa Greppi.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    > Guarda il trailer del film

    Istituto Comprensivo B. Luini
    via Bernardino Luini, 2
    Usmate Velate

    guarda sulla mappa >

    Cinema
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cinema
  • Voci della Storia

    Conferenza

    Incontro con lo scrittore Francesco M. Cataluccio

    lunedì 14 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Casatenovo (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Lunedì 14 ottobre alle 21, la sala consiliare di Casatenovo ospita l’incontro con Francesco M. Cataluccio. Scrittore e saggista, Cataluccio ha studiato Filosofia a Firenze e Letteratura a Varsavia e dal 1977 al 1986 ha viaggiato e soggiornato in Europa centrale, soprattutto in Polonia. Dal 1989 ha lavorato nell’editoria con Feltrinelli, Bruno Mondadori e Bollati Boringhieri e oggi si occupa dei programmi culturali dei Frigoriferi Milanesi. Ha scritto numerosi saggi sulla cultura e sulla storia della Polonia e del Centro Europa ed è stato curatore delle opere di Witold Gombrowicz (Feltrinelli) e delle opere complete di Bruno Schulz (Einaudi, Torino 2001). Nel corso del suo intervento prenderà in esame il panorama culturale nei paesi dell’Europa dell’Est nella seconda metà del Novecento, riflettendo sul ruolo degli intellettuali come oppositori ai regimi d’oltrecortina.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Sala Consiliare
    piazza Repubblica, 7
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Proiezione film

    Le vite degli altri

    con introduzione storica

    giovedì 10 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Correzzana (MB)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Giovedì 10 ottobre alle 21, la Sala consiliare di Correzzana ospita la proiezione di “Le vite degli altri” di Florian Henckel von Donnersmarck. Vincitrice di un Premio Oscar, la pellicola indaga la vita nella Berlino Est controllata dalla Stasi, organo di sicurezza e spionaggio interno alla DDR. Attraverso le vicende del capitano della Stasi Gerd Wiesler, incaricato di spiare il drammaturgo Georg Dreyman, il film mette in luce i metodi di sorveglianza e la struttura gerarchica della polizia politica della Germania dell’Est.

    La proiezione sarà preceduta da una breve introduzione storica a cura di Daniele Frisco, direttore scientifico della rassegna e consulente storico del Consorzio Villa Greppi.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    > Scopri di più sul film

    Sala Consiliare
    via De Gasperi, 7 (Municipio)
    Correzzana

    guarda sulla mappa >

    Cinema
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cinema
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    Berlino e le due Germanie/2: IL CIELO DIVISO. DALLA COSTRUZIONE DEL MURO AGLI ANNI OTTANTA

    sabato 5 Ottobre 2019
    ore 17.00
    Sovico (MB)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Sabato 5 ottobre alle 17, la sala civica di Sovico ospita la conferenza “Berlino e le due Germanie/2: IL CIELO DIVISO. DALLA COSTRUZIONE DEL MURO AGLI ANNI OTTANTA”, a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Fisco. Secondo capitolo delle conferenze dedicate alla storia tedesca dal secondo dopoguerra agli anni ‘90, durante l’incontro si parlerà della città di Berlino negli anni della costruzione del muro, dei tentativi di fuga, dei simboli e delle storie delle due parti di città e le due opposte propagande. Si proseguirà con i cambiamenti degli anni ‘60 e ‘70 nei rapporti tra le due Germanie, fino alle soglie del decennio decisivo per la storia europea e mondiale: gli anni ‘80.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Proiezione film

    Intrigo a Berlino

    con introduzione storica

    giovedì 3 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Bulciago (LC)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Giovedì 3 ottobre alle 21, la Sala Conferenze “Sandro Pertini” di Bulciago ospita la proiezione di “Intrigo a Berlino” di Steven Soderbergh. Ambientato a Berlino nei giorni della Conferenza di Potsdam, il film ha come protagonista il capitano Jacob Geismer, corrispondente di guerra in Germania. L’autista che gli viene assegnato è il compagno della sua ex amante, la cronista Lena, donna che nasconde numerosi segreti. Attraverso diverse ed evidenti citazioni il film si rifà al cinema noir degli anni ‘40.

    La proiezione sarà preceduta da una breve introduzione storica a cura di Daniele Frisco, direttore scientifico della rassegna e consulente storico del Consorzio Villa Greppi.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    > Guarda il trailer del film

    Sala Conferenze S. Pertini
    via del Beneficio, 1 (Biblioteca comunale)
    Bulciago

    guarda sulla mappa >

    Cinema
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cinema
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    Berlino e le due Germanie/1: FIGLI DI YALTA. DALLA DIVISONE DELLA GERMANIA AGLI ANNI SESSANTA

    martedì 1 Ottobre 2019
    ore 21.00
    Briosco (MB)

    Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi organizza Giù dal muro, una rassegna che attraverso 14 appuntamenti – dalle conferenze alle proiezioni di film, passando per il teatro – vuole approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta.

    Martedì 1 ottobre alle 21, la Sala Polifunzionale presso il Centro Socio Ricreativo Anziani “Farina” di Briosco ospita la conferenza “Berlino e le due Germanie/1: FIGLI DI YALTA. DALLA DIVISONE DELLA GERMANIA AGLI ANNI SESSANTA”, a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Fisco. Si tratta del primo appuntamento di tre lezioni dedicate alla storia della Germania dalla fine della seconda guerra mondiale agli anni ‘90. Con l’ausilio di immagini e filmati, si prenderanno in esame le vicende dell’immediato dopoguerra, la nascita dei due stati (DDR e BRD), la politica interna delle due Germanie e le diverse forme di denazificazione.

    > Scopri di più sulla rassegna e sul progetto “Voci della Storia”

    Sala civica polifunzionale
    via Pasino, 26 (ingresso “curt del selé”)
    Briosco

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura