Voci della Storia

“Il passato è fruttuoso non quando serve a nutrire il risentimento o il trionfalismo ma quando il suo gusto amaro ci porta a trasformarci” (Tzvetan Todorov)

 

Voci della Storia è il progetto che il Consorzio Brianteo Villa Greppi dedica alla promozione della Storia. Conferenze, proiezioni di film, spettacoli, incontri con storici, scrittori e testimoni aiutano a comprendere più da vicino avvenimenti passati capaci di interrogare il mondo contemporaneo. Un approccio che si apre alle produzioni culturali e che partendo da epoche e vicende diverse – spesso proposte in occasione di particolari ricorrenze – vuole offrire chiavi di lettura utili per capire problematiche legate all’attualità.

La direzione scientifica e la progettazione delle proposte sono affidate al consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco.

Ciclo di conferenzeDal 3 ottobre al 10 dicembre 2020

Il Novecento delle città europee

Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

Un racconto cronologico, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

Direzione scientifica e conferenze a cura del Dott. Daniele Frisco

ARCHIVIORassegna 2019

Giù dal Muro

30° anniversario della caduta del Muro di Berlino

Il 9 novembre del 1989 cadeva il Muro di Berlino, per anni simbolo di separazione per una città e una nazione, barriera invalicabile che per decenni ha concretamente rappresentato la divisione dell’Europa e del mondo in due blocchi. In quella notte di novembre migliaia di persone di Berlino Est hanno potuto riabbracciare i loro concittadini dell’Ovest, in una serata che tutti gli europei ricordano come uno degli avvenimenti più importanti della loro storia recente. A trent’anni di distanza, il Consorzio Brianteo Villa Greppi ha promosso nei suoi comuni Giù dal muro, una rassegna pensata per approfondire dal punto di vista storico e culturale diverse tematiche legate alle vicende di Berlino, della Germania e del mondo oltrecortina, dalla conclusione della seconda guerra mondiale fino agli anni Novanta. Un ciclo di 14 incontri dal taglio multidisciplinare: un percorso cronologico, che attraverso conferenze di scrittori, studiosi e giornalisti, presentazioni di libri e proiezioni di film – tutte fruibili singolarmente – ha attraversato la storia della Germania e dell’Europa della seconda metà del Novecento. Accanto agli ospiti di prestigio, ciascuno dei quali ha offerto un particolare e diverso sguardo sui fatti, il cartellone ha incluso anche tre conferenze introduttive dedicate alla storia della Germania e della sua capitale.

Tra gli ospiti lo scrittore e saggista Francesco M. Cataluccio, i giornalisti Ugo Tramballi e Andrea Pipino, il musicista e scrittore Massimo Zamboni e il campione di Poetry Slam Simone Savogin.

Direzione scientifica a cura del Dott. Daniele Frisco, consulente storico del Consorzio Brianteo Villa Greppi.

> Scarica il volantino con il programma dettagliato

  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    EVENTO TEMPORANEAMENTE SOSPESO – FESTA MOBILE: LA PARIGI TRA LE DUE GUERRE (1920-1940)

    sabato 31 Ottobre 2020
    ore 17.00
    Sirtori (LC)

    • AVVISIAMO CHE LA CONFERENZA È TEMPORANEAMENTE SOSPESA. STIAMO LAVORANDO PER RIPROGRAMMARLA NEL RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI NORMATIVE IN VIGORE.

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per sabato 31 ottobre, nell’Aula Magna Niso Fumagalli di Sirtori, la conferenza dal titolo “FESTA MOBILE: LA PARIGI TRA LE DUE GUERRE (1920-1940)“, che racconta la Parigi dei decenni tra le due guerre mondiali: una città in grado di attrarre scrittori e artisti da tutto il mondo, che proprio qui trovano un rifugio di libertà, un riparo per fuggire dal puritanesimo americano e dai regimi autoritari europei. Uno straordinario punto di ritrovo per tutti gli scrittori emergenti della letteratura americana e appartenenti a quella che la critica letteraria Gertrude Stein ha definito Generazione Perduta. Un mondo in cui queste personalità cercano un’ispirazione tra una festa e un drink nei locali di Montparnasse e che verrà cancellato, nel 1940, dall’occupazione nazista della città.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Aula Magna Niso Fumagalli
    Via Pineta, 1
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    IL MONDO DI IERI: LA GRANDE VIENNA DI FINE IMPERO (1900-1914)

    sabato 7 Novembre 2020
    ore 17.00
    Sovico (MB)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per sabato 7 novembre, nella Sala Civica Aldo Moro di Sovico, la conferenza dal titolo “IL MONDO DI IERI: LA GRANDE VIENNA DI FINE IMPERO (1900-1914)”, che racconta il fermento culturale della Vienna di inizio Novecento, capitale imperiale in grado di portare grandi innovazioni nella cultura europea, dall’arte alla letteratura, dalla scienza alla musica, dalla filosofia alla politica. Un clima intellettuale incredibile, che si innesta in una città in cui la cultura ha sempre avuto un posto di primo piano ma che contemporaneamente precede la fine di un mondo: quello asburgico.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    LA CITTÀ NOVECENTO. VARSAVIA 1935-1945

    DA CAPITALE DELL’EBRAISMO EUROPEO A SIMBOLO DELLA GUERRA MONDIALE

    sabato 14 Novembre 2020
    ore 17.00
    Barzago (LC)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per sabato 14 novembre, nell’Aula Civica di Barzago, la conferenza dal titolo “LA CITTÀ NOVECENTO. VARSAVIA 1935-1945: DA CAPITALE DELL’EBRAISMO EUROPEO A SIMBOLO DELLA GUERRA MONDIALE“, che racconta il clima politico, intellettuale e artistico della Varsavia tra le due guerre, con particolare attenzione alla sua comunità ebraica, la più grande d’Europa. Un mondo protagonista della cultura polacca ed europea, scomparso con il secondo conflitto mondiale. Si parlerà, quindi, dei cambiamenti avvenuti alla fine degli anni Trenta, della città durante l’occupazione nazista e del suo essere divenuta drammatico simbolo della guerra mondiale e, più in generale, dell’intero Novecento.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Aula Civica
    via C. Cantù, 4
    Barzago

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    PRAGA ANNI SESSANTA: LA PRIMAVERA TRADITA (1960-1969)

    giovedì 26 Novembre 2020
    ore 21.00
    Triuggio (MB)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per giovedì 26 novembre, nella sala consiliare di Triuggio, la conferenza dal titolo “PRAGA ANNI SESSANTA: LA PRIMAVERA TRADITA (1960-1969)“, che racconta la città più vivace di tutto l’Est Europa dopo la seconda guerra mondiale: Praga. Un appuntamento che tratteggerà il clima della città boema negli anni Sessanta, al momento dell’inizio della sua “primavera”. Un tentativo di inseguire un socialismo dal volto umano, portato avanti soprattutto da una nuova generazione di artisti, intellettuali e politici, che vedranno infrangere i loro sogni con la repressione sovietica del 1968.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Sala consiliare,
    via Vittorio Veneto 15
    Triuggio

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    TALKIN’ ‘BOUT MY GENERATION: LA SWINGING LONDON E IL CREPUSCOLO DELL’IMPERO BRITANNICO

    venerdì 4 Dicembre 2020
    ore 21.00
    Sovico (MB)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per venerdì 4 dicembre, nella sala civica Aldo Moro di Sovico, la conferenza dal titolo “TALKIN’ ‘BOUT MY GENERATION: LA SWINGING LONDON E IL CREPUSCOLO DELL’IMPERO BRITANNICO. LONDRA 1956-1969″, che racconta il declino della centralità politica del Regno Unito sullo scenario mondiale e, allo stesso tempo, gli incredibili anni della “Swinging London”, quando Londra si trasforma da capitale di un impero in crisi a capitale culturale del mondo, portando novità, freschezza e innovazioni in tutti i settori, dalla musica all’arte, dal teatro alla moda.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    GLI ULTIMI GIORNI DELL’UMANITÀ: SARAJEVO, DALLE OLIMPIADI ALLA GUERRA (1980-1996)”

    giovedì 10 Dicembre 2020
    ore 21.00
    Correzzana (MB)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per giovedì 10 dicembre, nel Centro Polifunzionale di Correzzana, la conferenza dal titolo “GLI ULTIMI GIORNI DELL’UMANITÀ: SARAJEVO, DALLE OLIMPIADI ALLA GUERRA (1980-1996), che racconta la Sarajevo degli anni Ottanta, città che diventa sempre di più il centro culturale e artistico di una Jugoslavia il cui modello federale sembra dare segni di cedimento. In questo decennio la capitale bosniaca vede sbocciare un clima culturale di tutto rispetto, con registi e musicisti conosciuti a livello internazionale. La prova di questa centralità sono le Olimpiadi Invernali del 1984, occasione per Sarajevo di mostrarsi al mondo intero. Un’atmosfera che non durerà e sarà distrutta dai peggiori nazionalismi, determinati a cancellare una città che è stata a lungo simbolo del multiculturalismo.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Nuovo Centro Polifunzionale
    via Leonardo da Vinci 6
    Correzzana

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    TALKIN’ ‘BOUT MY GENERATION: LA SWINGING LONDON E IL CREPUSCOLO DELL’IMPERO BRITANNICO

    lunedì 14 Dicembre 2020
    ore 21.00
    Casatenovo (LC)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per lunedì 14 dicembre, nella Sala Polifunzionale “La Colombina” di Casatenovo, la conferenza dal titolo “TALKIN’ ‘BOUT MY GENERATION: LA SWINGING LONDON E IL CREPUSCOLO DELL’IMPERO BRITANNICO. LONDRA 1956-1969″, che racconta il declino della centralità politica del Regno Unito sullo scenario mondiale e, allo stesso tempo, gli incredibili anni della “Swinging London”, quando Londra si trasforma da capitale di un impero in crisi a capitale culturale del mondo, portando novità, freschezza e innovazioni in tutti i settori, dalla musica all’arte, dal teatro alla moda.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Sala Polifunzionale “La Colombina”
    Piazza per la Pace (già Don Giovanni Sala)
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura

Eventi conclusi 2020

  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    LA TRAVOLGENTE E TRAGICA BERLINO ANNI VENTI (1920-1933)

    lunedì 19 Ottobre 2020
    ore 21.00
    SIRONE (LC)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per lunedì 19 ottobre, nel Cineteatro Parrocchiale di Sirone, la conferenza dal titolo “LA TRAVOLGENTE E TRAGICA BERLINO ANNI VENTI (1920-1933)“, che racconta l’incredibile Berlino di Weimar, città ribelle, con locali notturni aperti tutta la notte, spettacoli di cabaret e innovazioni culturali, dalla musica al teatro, dal cinema alla letteratura, dall’arte all’architettura. Quello dei Goldene Zwanziger è un grande fermento culturale, che va di pari passo, però, con fortissime tensioni ideologiche, tra tentativi rivoluzionari e di colpi di stato, insanabili instabilità politiche e insormontabili difficoltà economiche, che all’inizio degli anni Trenta spianeranno la strada al partito nazionalsocialista di Adolf Hitler.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Cineteatro Parrocchiale,
    via Papa Giovanni XXIII
    Sirone

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    LA TRAVOLGENTE E TRAGICA BERLINO ANNI VENTI (1920-1933)

    giovedì 15 Ottobre 2020
    ore 21.00
    Casatenovo (LC)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per giovedì 15 ottobre, nella Sala Polifunzionale “La Colombina” di Casatenovo, la conferenza dal titolo “LA TRAVOLGENTE E TRAGICA BERLINO ANNI VENTI (1920-1933)“, che racconta l’incredibile Berlino di Weimar, città ribelle, con locali notturni aperti tutta la notte, spettacoli di cabaret e innovazioni culturali, dalla musica al teatro, dal cinema alla letteratura, dall’arte all’architettura. Quello dei Goldene Zwanziger è un grande fermento culturale, che va di pari passo, però, con fortissime tensioni ideologiche, tra tentativi rivoluzionari e di colpi di stato, insanabili instabilità politiche e insormontabili difficoltà economiche, che all’inizio degli anni Trenta spianeranno la strada al partito nazionalsocialista di Adolf Hitler.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Sala Polifunzionale “La Colombina”
    Piazza per la Pace (già Don Giovanni Sala)
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Conferenza di Daniele Frisco

    IL MONDO DI IERI: LA GRANDE VIENNA DI FINE IMPERO (1900-1914)

    sabato 3 Ottobre 2020
    ore 18.00
    Camparada (MB)

    Un viaggio in sette tappe nella storia del Novecento, dalla Vienna di inizio secolo alla Sarajevo degli anni Novanta. Nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Brianteo Villa Greppi propone un ciclo di dieci conferenze dedicato a sette città europee – Vienna, Berlino, Parigi, Varsavia, Praga, Londra e Sarajevo – raccontate in un momento fondamentale della loro storia novecentesca. Si tratta di anni in cui dal punto di vista artistico, culturale e politico sono diventate, nel bene o nel male, il centro simbolico dell’Europa.

    Un racconto cronologico a cura del consulente storico del Consorzio Villa Greppi Daniele Frisco, alla scoperta di momenti di gloria che, in molti casi, hanno però coinciso con una sorta di canto del cigno, periodo di incredibile sviluppo prima di una rovinosa caduta causata dagli eventi drammatici del Secolo Breve.

    In programma per sabato 3 ottobre, nella Sala consiliare di Camparada, la conferenza dal titolo “IL MONDO DI IERI: LA GRANDE VIENNA DI FINE IMPERO (1900-1914)”, che racconta il fermento culturale della Vienna di inizio Novecento, capitale imperiale in grado di portare grandi innovazioni nella cultura europea, dall’arte alla letteratura, dalla scienza alla musica, dalla filosofia alla politica. Un clima intellettuale incredibile, che si innesta in una città in cui la cultura ha sempre avuto un posto di primo piano ma che contemporaneamente precede la fine di un mondo: quello asburgico.

    _______________________________

    Si avvisa il gentile pubblico che nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19 il numero dei posti disponibili è limitato, si consiglia dunque di arrivare con anticipo. L’accesso agli eventi è consentito solo con mascherina e previa misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani.

    Sala consiliare,
    Piazza Municipio 1
    (accesso da Viale Grigne)
    Camparada

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Cultura
  • Voci della Storia

    Giorno del Ricordo

    Il confine delle memorie

    INCONTRO CON LO STORICO ALESSANDRO CATTUNAR

    martedì 11 Febbraio 2020
    ore 21.00
    Monticello Brianza (LC)

    In occasione del Giorno del Ricordo – ricorrenza istituita dal Parlamento italiano con la Legge N. 92 del 30 marzo 2004 e in memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra (1943-1945) e della più complessa vicenda del confine orientale – il Consorzio Brianteo Villa Greppi ospita nell’Antico Granaio di Villa Greppi lo storico Alessandro Cattunar, protagonista della conferenza dal titolo “Il confine delle memorie”.

    Autore del volume “Il confine delle memorie. Storie di vita e narrazioni pubbliche tra Italia e Jugoslavia (1922 – 1955)”, prendendo spunto dal suo libro Cattunar propone una narrazione basata su immagini e spezzoni di testimonianze per raccontare la complessa vicenda del confine orientale italiano. Voci, sguardi e racconti di vita quotidiana mettono in luce una pluralità di narrazioni irriducibili e sottolineano la dimensione soggettiva della Storia della prima metà del Novecento, dall’ascesa del fascismo alla guerra, dalle foibe alle manifestazioni per l’appartenenza nazionale. Un incontro che, attraverso l’analisi di fonti storiche, testimonianze orali e articoli tratti dalla stampa, descrive i complessi processi di rielaborazione della memoria, le dinamiche identitarie e i percorsi emotivi.

    L’OSPITE – Alessandro Cattunar è presidente dell’Associazione Quarantasettezeroquattro, con cui sta sviluppando numerosi progetti di produzione, ricerca e formazione focalizzati sulla storia del Novecento nell’area di confine tra Italia e Slovenia. Le sue ricerche si focalizzano sulle problematiche della memoria e dell’identità nelle zone di confine, sulla storia della Shoah e dei totalitarismi, sull’analisi delle fonti orali e sul rapporto tra ricerca storica e media. È membro del consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Storia Orale, direttore generale del Festival internazionale della multimedialità urbana “In\visible cities” e curatore e responsabile dei progetti “Archivio della memoria dell’area di confine” e “Topografie della memoria. Museo diffuso dell’area di confine”.

    Antico Granaio di Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Cultura
    ingresso libero
    Cultura

Archivio

  • 2019

    Giù dal Muro e Piazza Fontana

    Voci della Storia

    Nel corso del 2019 il Consorzio Brianteo Villa Greppi ha organizzato la rassegna storico-culturale Giù dal Muro, pensata in occasione dei trentennale dalla caduta del Muro di Berlino. Si è trattato di un percorso cronologico fatto di 14 incontri dal taglio multidisciplinare e che attraverso conferenze di scrittori, studiosi e giornalisti, presentazioni di libri e proiezioni di film ha attraversato la storia della Germania e dell’Europa della seconda metà del Novecento.

    > Qui è possibile consultare il programma dettagliato

    Dal 2019 e nell’ambito del progetto Voci della Storia, il Consorzio Villa Greppi promuove anche singoli appuntamenti in occasione di particolari ricorrenze storiche. Per approfondire L’Italia di Piazza Fontana a cinquant’anni da quel drammatico evento, il Consorzio ha infatti ospitato lo storico Davide Conti, consulente dell’Archivio Storico del Senato della Repubblica e della Procura di Bologna. Qui maggiori informazioni sulla conferenza.

    • Berlino e le due Germanie/1: FIGLI DI YALTA. DALLA DIVISONE DELLA GERMANIA AGLI ANNI SESSANTA

      Conferenza di Daniele Frisco

      martedì 1 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Briosco (MB)

    • Intrigo a Berlino

      con introduzione storica

      Proiezione film

      giovedì 3 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Bulciago (LC)

    • Berlino e le due Germanie/2: IL CIELO DIVISO. DALLA COSTRUZIONE DEL MURO AGLI ANNI OTTANTA

      Conferenza di Daniele Frisco

      sabato 5 Ottobre 2019
      ore 17.00
      Sovico (MB)

    • Le vite degli altri

      con introduzione storica

      Proiezione film

      giovedì 10 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Correzzana (MB)

    • Incontro con lo scrittore Francesco M. Cataluccio

      Conferenza

      lunedì 14 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Casatenovo (LC)

    • La scelta di Barbara

      con introduzione storica

      Proiezione film

      giovedì 17 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Usmate Velate (MB)

    • Berlino e le due Germanie/3: UN MONDO CHE CAMBIA. DALLA WENDE ALLA OSTALGIE

      Conferenza di Daniele Frisco

      lunedì 21 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Viganò (LC)

    • Cold war

      con introduzione storica

      Proiezione film

      giovedì 24 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Nibionno (LC)

    • Incontro con il musicista e scrittore Massimo Zamboni

      Presentazione libro e disco

      venerdì 25 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Monticello Brianza (LC)

    • Incontro con il giornalista Ugo Tramballi

      Conferenza

      lunedì 28 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Sirtori (LC)

    • Good bye, Lenin!

      Con introduzione storica

      Proiezione film

      martedì 29 Ottobre 2019
      ore 21.00
      Triuggio (MB)

    • NAZIONALISMI

      Con Andrea Pipino

      Presentazione del libro

      giovedì 7 Novembre 2019
      ore 21.00
      Osnago (LC)

    • SPAZI DI MEMORIA NELLA BERLINO POST-SOCIALISTA

      con Liza Candidi

      Presentazione del libro

      sabato 9 Novembre 2019
      ore 16.30
      Veduggio con Colzano (MB)

    • Giù dal Muro

      di e con Simone Savogin

      Spettacolo

      sabato 9 Novembre 2019
      ore 21.00
      Cassago Brianza (LC)

    • L’Italia di Piazza Fontana

      Con Davide Conti

      Conferenza

      mercoledì 11 Dicembre 2019
      ore 21.00
      Bulciago (LC)

    Cultura
    Cultura