Ultimi eventi conclusi 2019

  •  

    Aperitivo

    Piero Colaprico a Villa Greppi

    e presentazione delle novità 2019

    domenica 7 Luglio 2019
    ore 11.00
    Monticello Brianza (LC)

    Una mattinata organizzata dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e dall’Associazione Culturale La passione per il delitto per presentare le novità 2019. È fissato per domenica 7 luglio alle 11, infatti, un aperitivo speciale a Villa Greppi: un evento in programma nel Sottogranaio della Villa e che potrà contare sulla presenza del giornalista e scrittore Piero Colaprico.

    Caporedattore de La Repubblica di Milano, da tempo Colaprico ha saputo unire la sua professione giornalistica – soprattutto cronaca giudiziaria e nera – a  quella di scrittore di gialli. Suoi, tra gli altri, i celebri romanzi che hanno per protagonista Pietro Binda, anziano maresciallo della sezione Omicidi dei carabinieri di via Moscova che indaga nella Milano degli anni Ottanta. Un ciclo composto da 6 romanzi, tre dei quali – i primi – scritti insieme all’anarchico Pietro Valpreda.

    E ancora, oltre ai saggi di successo come Manager calibro 9 – vent’anni di malavita a Milano (Garzanti, 1996) e Capire tangentopoli (il Saggiatore 1996), una corposa serie di altri titoli di fiction, da Kriminalbar (Garzanti,1998), dedicato agli stili di vita della penultima generazione della malavita italiana, allaTrilogia della città di M. (il Saggiatore, 2004, premio Scerbanenco) e La donna del campione (Rizzoli, 2008).

    La mattinata sarà l’occasione per svelare al pubblico e alla stampa un’importante novità nella programmazione del Consorzio Brianteo Villa Greppi.

    Sotto-Granaio di Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    Gola e redenzione

    Canto XXIII - Purgatorio

    domenica 23 Giugno 2019
    ore 16.00
    Lesmo (MB)

    Un viaggio in tre tappe alla scoperta di altrettanti Canti della Divina Commedia legati tra loro dal filo rosso del peccato di gola, lasciandoci incantare di nuovo dal talento narrativo di Claudia Crevenna in luoghi della Brianza che trasudano storia. Tre location inusuali della Brianza si aprono alle lezioni dantesche di questa terza edizione di Lectura Dantis e vengono raccontate grazie agli itinerari guidati a cura dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 23 giugno si apre alle 16 con la visita guidata dal titolo VILLA IL GERNETTO (apertura straordinaria per gentile concessione di Fininvest Real Estate & Ser). A seguire è la volta del Canto XXIII del Purgatorio – Gola e redenzione, come sempre spiegato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura di Pastetoficio cooperativa Il Grigio.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 21 giugno scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto XXIII del Purgatorio

    Via Volta, 28
    Gerno di Lesmo
    Lesmo

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo al progetto: 10 €
    In caso di pioggia è prevista location alternativa che sarà comunicata per tempo.

    scarica il depliant prenotati per l’evento
    Letteratura
  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    Nella bocca dell’Inferno

    Canto XXXIV - Inferno

    domenica 9 Giugno 2019
    ore 17.00
    Bulciago (LC)

    Un viaggio in tre tappe alla scoperta di altrettanti Canti della Divina Commedia legati tra loro dal filo rosso del peccato di gola, lasciandoci incantare di nuovo dal talento narrativo di Claudia Crevenna in luoghi della Brianza che trasudano storia. Tre location inusuali della Brianza si aprono alle lezioni dantesche di questa terza edizione di Lectura Dantis e vengono raccontate grazie agli itinerari guidati a cura dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 9 giugno si apre alle 17 con la visita guidata dal titolo DALL’ORATORIO DI SANTO STEFANO ALLA CHIESETTA DELLA MADONNA DEI MORTI DELL’AVELLO. A seguire è la volta del Canto XXXIV dell’Inferno – Nella bocca dell’Inferno, come sempre spiegato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura di Pastetoficio cooperativa Il Grigio.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 7 giugno scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto XXXIV dell’Inferno

    Via Santo Stefano
    Bulciago

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo al progetto: 10 €
    In caso di pioggia è prevista location alternativa che sarà comunicata per tempo.

    scarica il depliant prenotati per l’evento
    Letteratura
  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    Gola e dannazione

    Canto VI - Inferno

    domenica 26 Maggio 2019
    ore 17.00
    Sirtori (LC)

    Un viaggio in tre tappe alla scoperta di altrettanti Canti della Divina Commedia legati tra loro dal filo rosso del peccato di gola, lasciandoci incantare di nuovo dal talento narrativo di Claudia Crevenna in luoghi della Brianza che trasudano storia. Tre location inusuali della Brianza si aprono alle lezioni dantesche di questa terza edizione di Lectura Dantis e vengono raccontate grazie agli itinerari guidati a cura dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 26 maggio si apre alle 17 con la visita guidata dal titolo L’ANTICO NUCLEO DI CEREGALLO E L’ORATORIO DI SANT’ANDREA. A seguire è la volta del Canto VI dell’Inferno – Gola e dannazione, come sempre spiegato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura di Bar Rosa dei Venti.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 24 maggio scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto VI dell’Inferno

    Via Ceregallo 21,
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo al progetto: 10 €.
    In caso di pioggia è prevista location alternativa che sarà comunicata per tempo.

    scarica il depliant prenotati per l’evento
    Letteratura
  •  

    Letture itineranti nel Parco

    L’allegra compagnia dei Greppi

    Un tuffo nel passato con i racconti degli studenti dell'IISS Greppi

    sabato 25 Maggio 2019
    ore 17.00
    Monticello Brianza (LC)

    Un pomeriggio in cui immergersi, attraverso la lettura di testi scritti da alcuni studenti delle classi seconde degli indirizzi liceali dell’IISS A. Greppi, nel passato di Villa Greppi, incontrando con l’immaginazione coloro che l’hanno abitata. Si tratta dell’evento in programma per sabato 25 maggio alle 17: una lettura itinerante nel Parco di Villa Greppi che avrà per protagonisti proprio gli allievi dell’Istituto Greppi, autori di racconti ispirati alla nobile famiglia Greppi e alla vita quotidiana nell’Ottocento, nel rispetto del contesto storico di riferimento.

    Nell’ambito di un progetto PON sulla scrittura (finanziato dai Fondi strutturali europei), gli studenti hanno avuto l’opportunità di sviluppare le loro abilità di narratori prendendo come spunto la propria scuola. Questo perché Villa Greppi non è solo l’edificio anonimo dove tutti i giorni da oltre 40 anni varie generazioni di studenti si sono recate per imparare sui banchi di scuola, ma è molto di più: è la storia di una famiglia antica, di origine milanese, che ha dato i natali a un famoso sindaco della metropoli e fatto della bella Villa neoclassica antistante la scuola la sede della sua residenza autunnale, nei due secoli scorsi.

    Immergendosi nella vita dell’antica casata nobiliare, attraverso la lettura dei Diari di Alessandro Greppi e visitando la Villa guidati da Laura Caspani, responsabile del Fondo Greppi, i giovani scrittori si sono immaginati le vite dei personaggi che hanno abitato quelle stanze e ne hanno costruito dei racconti.

    Con l’ausilio delle due insegnanti che hanno coordinato il PON, le prof. Rossella Gattinoni e Anna Rosa Besana, passo dopo passo da ottobre fino a marzo, i conti Greppi sono tornati a rivivere nell’immaginario letterario dei ragazzi e ne sono nate brevi narrazioni che confluiranno in un piccolo libro.

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    In caso di maltempo l'evento si sposterà nel Sottogranaio di Villa Greppi

    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    La ragazza con la Leica

    con Helena Janeczek

    domenica 14 Aprile 2019
    ore 17.00
    Monticello Brianza (LC)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

    Nell’ambito della “Grande festa finale” fissata per il pomeriggio di domenica 14 aprile a Villa Greppi (qui tutte le informazioni), alle 17 è in programma l’incontro con Helena Janeczek, Premio Strega 2018 per il suo “La ragazza con la Leica”. Nata a Monaco di Baviera in una famiglia ebreo-polacca, Janeczek vive in Italia da oltre trent’anni e in questo libro racconta di Gerda Taro, pioniera del fotogiornalismo.

    È l’agosto del 1937 e una sfilata piena di bandiere rosse attraversa Parigi: si tratta del corteo funebre per Gerda, prima fotografa caduta, a poco meno di 27 anni, su un campo di battaglia. Robert Capa, in prima fila, è distrutto: erano stati felici insieme, lui le aveva insegnato a usare la Leica e poi erano partiti tutti e due per la Guerra di Spagna. Nella folla seguono altri che sono legati a Gerda da molto prima che diventasse la ragazza di Capa: Ruth Cerf, l’amica di Lipsia; Willy Chardack e Georg Kuritzkes, impegnato a combattere nelle Brigate Internazionali. Per tutti Gerda rimarrà una presenza più forte e viva della celebrata eroina antifascista: Gerda li ha spesso delusi e feriti, ma la sua gioia di vivere, la sua sete di libertà sono scintille capaci di riaccendersi anche a distanza di decenni.

    “Si trascinava dietro la fotocamera, la cinepresa, il cavalletto, per chilometri e chilometri. Ted Allan ha raccontato che con le ultime parole ha chiesto se i suoi rullini erano intatti. Scattava a raffica in mezzo al delirio, la piccola Leica sopra la testa, come se la proteggesse dai bombardieri”

    > Scopri di più sul romanzo in questa recensione de L’Indice

    Villa Greppi
    via Monte Grappa, 21
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    HAIKU Poesie per quattro stagioni, più una

    con Silvia Geroldi

    giovedì 11 Aprile 2019
    ore 21.00
    Briosco (MB)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

    Giovedì 11 aprile alle 21, la Sala Polifunzionale del Centro Socio Ricreativo Anziani “Farina” di Briosco ospita Silvia Geroldi, autrice di “HAIKU Poesie per quattro stagioni, più una” ed esperta di haiku, componimento poetico nato in Giappone nel XVII secolo. Una serata in cui riflettere intorno alla nostra capacità di fermarci, di osservare il mondo che ci circonda e di vederne la bellezza.

    “non c’è un’età per scrivere e leggere haiku, non c’è un’età per fermarsi un attimo e osservare il mondo”

    > Scopri di più su iterfestival

    Sala civica polifunzionale
    via Pasino, 26 (ingresso “curt del selé”)
    Briosco

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Laboratorio

    UNO SGUARDO PICCOLO

    Proposta poetica per bambini a partire dall’haiku

    giovedì 11 Aprile 2019
    ore 17.00
    Sovico (MB)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

    Giovedì 11 aprile alle 17, la Sala Civica “Aldo Moro” della Biblioteca Civica di Sovico ospita Silvia Geroldi, autrice di “HAIKU Poesie per quattro stagioni, più una” e protagonista di un laboratorio rivolto ai bambini. Durante l’evento, ogni bambino creerà il suo libro delle stagioni su una struttura a leporello (a fisarmonica), componendo immagini con la tecnica del collage e del disegno. Inoltre, con l’aiuto dell’autrice, proverà a scrivere piccole poesie in forma di haiku. La poesia haiku è stata inventata in Giappone nel 1600 circa per parlare in modo delicato e profondo dello scorrere del tempo. L’uomo si muove, piccolo e mortale, in un mondo grande dove le stagioni rinnovano perennemente il ciclo vitale. Quanta bellezza se sappiamo guardare! Si tratta di cogliere un dettaglio, uno solo, nel caotico mondo che ci circonda e di metterlo su carta seguendo semplici regole metriche. È un tipo di sguardo che i bambini conoscono molto bene…

    Prenotazione consigliata: attivitaculturali@villagreppi.it | 331 7757345

    > Scopri di più su iterfestival

    Biblioteca Civica S. Quasimodo,
    Viale Brianza 4
    Sovico

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    TRA CINEMA TEATRO E CABARET. Conversazioni 1986-2000

    Con Tiziano Sossi

    domenica 7 Aprile 2019
    ore 17.00
    Viganò (LC)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

    Domenica 7 aprile alle 17, la Sala Civica (piazza Don Gaffuri 1) di Viganò ospita Tiziano Sossi, regista di documentari e storico del cinema. Nel 1986 Tiziano Sossi ha 24 anni appena ma la sua passione per il Teatro e il Cinema lo proietta già nelle vite dei grandi; da allora, fino alle porte del terzo millennio, incontra alcuni tra i più importanti artisti del palcoscenico italiano, “strappando” loro delle chiacchierate informali all’interno di un camerino, prima di andare in scena, col viso già truccato, o al telefono, mentre dall’altra parte c’è chi beve una birra o guarda una partita.

    Conversazioni veraci, che indagano gli esordi di carriere brillanti, le difficoltà e i meriti del mestiere dell’attore e del regista, l’intimità di ricordi mai condivisi col pubblico. Conversazioni raccolte tra il 1986 e il 2000 e che hanno per protagonisti grandi nomi, da Diego Abatantuono a Giorgio Albertazzi, da Vittorio Gassman a Maurizio Nichetti, da Michele Placido a Ugo Tognazzi.

    Durante l’incontro sarà possibile ascoltare l’audio originale di brevi pezzi di interviste con le voci degli attori, le risate. A dialogare con l’autore sarà il dott. Gianni Corbetta.

    > Scopri di più su iterfestival

    Sala Civica
    piazza Don Gaffuri, 1
    Viganò

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    Chi ha ucciso Marco Pantani

    con Roberto Manzo

    sabato 6 Aprile 2019
    ore 17.00
    Sirtori (LC)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la terza edizione del festival ha come tema “Impronte”: un viaggio alla scoperta di pagine che lasciano il segno.

    Sabato 6 aprile alle 17, l’Aula Magna “Niso Fumagalli” di Sirtori ospita Roberto Manzo, autore di “Chi ha ucciso Marco Pantani” nonché ultimo avvocato del noto ciclista italiano. Un libro edito da Mondadori e che l’autore reputa necessario non solo perché Pantani è stato il campione che negli anni Novanta ha incendiato l’entusiasmo delle folle, ma anche perché è stato assolto da tutti i procedimenti giudiziari contro di lui. Il punto di vista dell’autore è quello privilegiato dell’avvocato di fiducia che ha vissuto insieme a Pantani il suo dramma giudiziario e umano. È stato il suo ultimo difensore e ha avuto modo di consultare i documenti processuali, dormire con loro, odiarli, leggerli e rileggerli, e infine servirsene nei processi.

    “La storia giudiziaria di Marco Pantani è una storia triste, un vero dramma umano, che ha trascinato il Pirata nel baratro più profondo”

    > Scopri di più su iterfestival

    Aula Magna Niso Fumagalli
    Via Pineta, 1
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura