• Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    Il Conte Ugolino

    Canto XXXIII dell'Inferno

    domenica 20 maggio 2018
    ore 17.00
    Cremella (LC)

    Un viaggio in sei tappe attraverso l’Inferno e il Purgatorio di Dante e, contemporaneamente, un tour alla riscoperta del territorio. Lectura Dantis è la rassegna del Consorzio Villa Greppi che unisce alla narrazione della Divina Commedia la bellezza del territorio: ville, chiese e cascine della Brianza aprono le loro porte alle letture divenendone cornici suggestive, il tutto arricchito dalla brillante narrazione di Claudia Crevenna e dalla presenza delle guide dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 20 maggio si apre alle 17 con la visita guidata al centro storico di Cremella, dal titolo Cremella, storia di una corte e di un monastero. A seguire, in piazza Don S. Colombo, è la volta del Canto XXXIII dell’Inferno – Il Conte Ugolino, come sempre spiegato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura dell’associazione La Colombina di Casatenovo e della cooperativa Il Grigio di Calolziocorte.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 18 maggio scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto XXXIII dell’Inferno

    Piazza Don S. Colombo
    Cremella

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contribito 10 euro

    scarica il depliant
    Letteratura
  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    L’uscita a riveder le stelle

    Canto XXXIV dell'Inferno

    domenica 27 maggio 2018
    ore 17.00
    Viganò (LC)

    Un viaggio in sei tappe attraverso l’Inferno e il Purgatorio di Dante e, contemporaneamente, un tour alla riscoperta del territorio. Lectura Dantis è la rassegna del Consorzio Villa Greppi che unisce alla narrazione della Divina Commedia la bellezza del territorio: ville, chiese e cascine della Brianza aprono le loro porte alle letture divenendone cornici suggestive, il tutto arricchito dalla brillante narrazione di Claudia Crevenna e dalla presenza delle guide dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 27 maggio si apre alle 17 con la visita guidata dal titolo Viganò, il paese della molera. A seguire, davanti alla Chiesa parrocchiale di via della Vittoria 16, è la volta del Canto XXXIV dell’Inferno – L’uscita a riveder le stelle, come sempre spiegato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura dell’associazione La Colombina di Casatenovo e della cooperativa Il Grigio di Calolziocorte.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 25 maggio scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto XXXIV dell’Inferno

    Chiesa Parrocchiale
    Via della Vittoria, 16
    Viganò

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo 10 euro

    scarica il depliant
    Letteratura
  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    I primi passi nel Purgatorio

    Canto I - Purgatorio

    domenica 10 giugno 2018
    ore 17.00
    Cassago Brianza (LC)

    Un viaggio in sei tappe attraverso l’Inferno e il Purgatorio di Dante e, contemporaneamente, un tour alla riscoperta del territorio. Lectura Dantis è la rassegna del Consorzio Villa Greppi che unisce alla narrazione della Divina Commedia la bellezza del territorio: ville, chiese e cascine della Brianza aprono le loro porte alle letture divenendone cornici suggestive, il tutto arricchito dalla brillante narrazione di Claudia Crevenna e dalla presenza delle guide dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 10 giugno si apre alle 17 con la visita guidata dal titolo Cassago, dal Mausoleo Visconti all’antico nucleo di Zizzanorre, apertura straordinaria di Villa Lurani-Pedroli per gentile concessione della famiglia Pedroli. A seguire, all’interno del Mausoleo Visconti, è la volta del Canto I del Purgatorio – I primi passi nel Purgatorio, come sempre letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura dell’associazione La Colombina di Casatenovo e della cooperativa Il Grigio di Calolziocorte.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 8 giugno scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto I del Purgatorio

    Mausoleo Visconti
    via S. Salvatore, 2
    Cassago Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo 10 euro

    scarica il depliant
    Letteratura
  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    I morti di morte violenta

    Canto V - Purgatorio

    domenica 17 giugno 2018
    ore 17.00
    Usmate Velate (MB)

    Un viaggio in sei tappe attraverso l’Inferno e il Purgatorio di Dante e, contemporaneamente, un tour alla riscoperta del territorio. Lectura Dantis è la rassegna del Consorzio Villa Greppi che unisce alla narrazione della Divina Commedia la bellezza del territorio: ville, chiese e cascine della Brianza aprono le loro porte alle letture divenendone cornici suggestive, il tutto arricchito dalla brillante narrazione di Claudia Crevenna e dalla presenza delle guide dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 17 giugno si apre alle 17 con la visita guidata dal titolo La cappella Giulini della Porta e i suoi capolavori. A seguire, all’interno del cimitero di Velate, è la volta del Canto V del Purgatorio – I morti di morte violenta, come sempre spiegato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura dell’associazione La Colombina di Casatenovo e della cooperativa Il Grigio di Calolziocorte.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 15 giugno scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto V del Purgatorio

    Cimitero di Velate,
    via Bettolino 1
    Usmate Velate

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo 10 euro

    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    Il canto dell’amicizia

    Canto XXIII - Purgatorio

    domenica 24 giugno 2018
    ore 17.00
    Verano Brianza (MB)

    Un viaggio in sei tappe attraverso l’Inferno e il Purgatorio di Dante e, contemporaneamente, un tour alla riscoperta del territorio. Lectura Dantis è la rassegna del Consorzio Villa Greppi che unisce alla narrazione della Divina Commedia la bellezza del territorio: ville, chiese e cascine della Brianza aprono le loro porte alle letture divenendone cornici suggestive, il tutto arricchito dalla brillante narrazione di Claudia Crevenna e dalla presenza delle guide dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 24 giugno si apre alle 17 con la visita guidata dal titolo Verano, dalla Chiesa Vecchia all’ex convento dei Cappuccini. A seguire, all’interno della Chiesa Vecchia, è la volta del Canto XXIII del Purgatorio, detto il canto dell’amicizia, come sempre spiegato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura dell’associazione La Colombina di Casatenovo e della cooperativa Il Grigio di Calolziocorte.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 22 giugno scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna 

    > Leggi il Canto XXIII del Purgatorio

    Chiesa Vecchia
    via Rimembranze
    Verano Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo 10 euro

    scarica il depliant
    Letteratura

Ultimi eventi conclusi 2018

  • Lectura Dantis

    Visita guidata e Lectura Dantis

    Paolo e Francesca

    Canto V dell'Inferno

    domenica 13 maggio 2018
    ore 16.00
    Lesmo (MB)

    Un viaggio in sei tappe attraverso l’Inferno e il Purgatorio di Dante e, contemporaneamente, un tour alla riscoperta del territorio. Lectura Dantis è la rassegna del Consorzio Villa Greppi che unisce alla narrazione della Divina Commedia la bellezza del territorio: ville, chiese e cascine della Brianza aprono le loro porte alle letture divenendone cornici suggestive, il tutto arricchito dalla brillante narrazione di Claudia Crevenna e dalla presenza delle guide dell’associazione BRIG – cultura e territorio.

    Il pomeriggio di domenica 13 maggio si apre alle 16 con la visita guidata alla Villa Il Gernetto (apertura straordinaria per gentile concessione di Fininvest Real Estate & Services). A seguire, davanti alla Chiesa parrocchiale di via Volta 28, tocca al Canto V dell’Inferno – Paolo e Francesca, come sempre, raccontato e poi letto da Claudia Crevenna.

    A conclusione della lettura aperitivo a cura dell’associazione La Colombina di Casatenovo e della cooperativa Il Grigio di Calolziocorte.

    Prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 11 maggio scrivendo a: attivitaculturali@villagreppi.it

    > Scopri di più sulla rassegna

    > Leggi il Canto V dell’Inferno

     

    Chiesa parrocchiale
    Via Volta 28
    Lesmo

    guarda sulla mappa >

    Letteratura

    Contributo 10 euro

    scarica il depliant
    Letteratura
  • IterFestival

    Conferenza

    Un rintocco subacqueo

    Poesia e musica nei “Mottetti” di Montale

    martedì 8 maggio 2018
    ore 21.00
    Briosco (MB)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    I Mottetti sono uno dei momenti più squisiti dell’ars poetica montaliana, con punte (in stretta emulazione del linguaggio musicale) di autentico virtuosismo. [Dante Isella]

    Proprio attraverso i Mottetti andremo a chiedere a Montale quali musiche ascoltava per capire come era composta la colonna sonora della sua vita.

    A tenere la conferenza sarà il maestro Massimo Mazza, musicista per formazione impegnato da molti anni nell’ambito della divulgazione musicale e direttore della Scuola di Musica “Antonio Guarnieri” del Consorzio Brianteo Villa Greppi.

    > Scopri di più sul festival

    > Conosci la scuola diretta dal maestro Massimo Mazza

    Sala civica polifunzionale
    via Pasino, 26 (ingresso “curt del selé”)
    Briosco

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Conferenza

    UN RINTOCCO SUBACQUEO

    POESIA E MUSICA NEI “MOTTETTI” DI MONTALE

    lunedì 7 maggio 2018
    ore 21.00
    Correzzana (MB)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    I Mottetti sono uno dei momenti più squisiti dell’ars poetica montaliana, con punte (in stretta emulazione del linguaggio musicale) di autentico virtuosismo. [Dante Isella]

    Proprio attraverso i Mottetti andremo a chiedere a Montale quali musiche ascoltava per capire come era composta la colonna sonora della sua vita.

    A tenere la conferenza sarà il maestro Massimo Mazza, musicista per formazione impegnato da molti anni nell’ambito della divulgazione musicale e direttore della Scuola di Musica “Antonio Guarnieri” del Consorzio Brianteo Villa Greppi.

    > Scopri di più sul festival

    > Conosci la scuola diretta dal maestro Massimo Mazza

    Sala Consiliare
    via De Gasperi, 7 (Municipio)
    Correzzana

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Storytelling

    I Futuristi

    Storytelling con Simona Bartolena e Alessandro Pazzi

    venerdì 4 maggio 2018
    ore 21.00
    Lesmo (MB)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    Filippo Tommaso Marinetti fondò il Futurismo nel 1909. Il suo pensiero, la sua prosa, i suoi proclami provocatori hanno generato una delle più importanti Avanguardie dei primi del Novecento Europeo: un movimento che si espresse tanto nella arti visive che in letteratura.

    Simona Bartolena (storica dell’arte) e Alessandro Pazzi (attore) propongono, in una conduzione a due voci e alternando i punti di vista, un modo nuovo e piacevole di indagare la storia dell’arte e della letteratura. Due modi espressivi, questi ultimi, che spesso si sono incontrati in una vicendevole seduzione e contaminazione: il tema letterario ha sempre affascinato gli artisti, ma talvolta anche l’influenza delle arti visive è stata determinante per la creatività degli scrittori.

    > Scopri di più sul festival

    > Leggi il curriculum di Simona Bartolena

     

    Sala Consiliare
    via Vittorio Veneto, 15
    Lesmo

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Storytelling

    Marcel Proust e i suoi artisti

    STORYTELLING CON SIMONA BARTOLENA E ALESSANDRO PAZZI

    mercoledì 2 maggio 2018
    ore 21.00
    Osnago (LC)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    Scrivendo la sua monumentale Recherche, Proust ha spesso tratto ispirazione dall’arte. Innamorato della pittura di tutti i tempi, ha intessuto il suo capolavoro di citazioni e riferimenti artistici.

    Simona Bartolena (storica dell’arte) e Alessandro Pazzi (attore) propongono, in una conduzione a due voci e alternando i punti di vista, un modo nuovo e piacevole di indagare la storia dell’arte e della letteratura. Due modi espressivi, questi ultimi, che spesso si sono incontrati in una vicendevole seduzione e contaminazione: il tema letterario ha sempre affascinato gli artisti, ma talvolta anche l’influenza delle arti visive è stata determinante per la creatività degli scrittori.

    > Scopri di più sul festival

    > Leggi il curriculum di Simona Bartolena

    Sala civica “Sandro Pertini”
    viale Rimembranze, 3
    Osnago

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Conferenza

    Poesia che mi guardi. “Parole” di Antonia Pozzi

    Incontro con Stefano Caldirola

    venerdì 27 aprile 2018
    ore 21.00
    Nibionno (LC)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    Thomas Stearns Eliot, accostandosi ad Antonia Pozzi su consiglio di Eugenio Montale, dice di apprezzarne “la purezza e l’onestà d’animo”. Nelle poesie dell’autrice milanese prende forma un desiderio irresistibile per la natura: una tensione adolescenziale a conoscere il senso delle cose. Questa la ragione dell’appellativo di scrittrice forever young con il quale Montale la descrive. Il tutto, però, velato da un senso di nostalgia e incompiutezza. Neppure la poesia basta a dare un nome a ciò che si cerca e in una lettera a un amico Antonia scrive che “forse l’età delle parole è finita per sempre”.

    Nato a Lecco, Stefano Caldirola si occupa di poesia dal 1977. Ha frequentato studi classici e conseguito nel 1979 la laurea in Scienze Politiche presso l’Università Statale di Milano. È stato segnalato in vari premi letterari nazionali e internazionali: Lodi (1987, 1988 e 1991), Besana in Brianza (1987), Galbiate (1996), Carugo (2016) e Como (2017).

    > Scopri di più sul festival

    > Scopri di più sulla poetessa Antonia Pozzi

    Salone dell’Oratorio S. Luigi di Cibrone
    piazza Chiesa
    Nibionno

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro-concerto

    Mozart era un figo, Bach ancora di più

    Incontro e concerto con Leonora Armellini

    sabato 21 aprile 2018
    ore 17.30
    Casatenovo (LC)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    Insieme a Matteo Rampin, Leonora Armellini è autrice del volume Mozart era un figo, Bach ancora di più, edito da Salani. Sottotitolo del libro e tema affrontato nelle sue pagine è come farsi sedurre dalla musica classica, innamorarsene alla follia e diventarne dipendenti per sempre.

    Nata a Padova nel 1992, Leonora Armellini si è diplomata col massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore al Conservatorio all’età di soli dodici anni. Nel 2010 ha vinto il Premio Janina Nawrocka per la straordinaria musicalità e la bellezza del suono al Concorso Pianistico Internazionale F. Chopin di Varsavia. È considerata uno dei più grandi talenti emergenti della musica classica italiana.

    > Scopri di più sul festival

    > Scopri di più sul libro

    Villa Mariani
    via Buttafava, 54
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    Le muse di Klimt

    Incontro con Paola Romagnoli

    mercoledì 18 aprile 2018
    ore 21.00
    Besana in Brianza (MB)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    Il romanzo Le muse di Klimt di Paola Romagnoli intreccia le vicende biografiche del pittore Gustav Klimt con le voci delle donne che lo hanno accompagnato tra la fine dell’Ottocento e il 1918, anno della sua morte. A cavallo tra finzione e storia, l’autrice evidenzia con straordinaria efficacia il ruolo che l’universo femminile ha avuto nella vita e nell’arte di Klimt, sullo sfondo di una Vienna nobile e sfavillante, dove nascono la Secessione viennese, le sinfonie di Mahler e la psicoanalisi di Freud.

    Paola Romagnoli (Milano, 1965) vive a Milano e ha pubblicato i romanzi Ho saltato prima dell’alba – (auto) ritratto di Jeanne Hébuterne (2006) e Agnès che rideva e mangiava amarene (2010), oltre a diversi racconti. Nel 2009 ha vinto l’VIII Concorso Letterario nazionale D Come Donna ‘Una storia semplice’ con il racconto Fine di un amore.
    Giornalista, scrive di arte, viaggi, libri, architettura e design per riviste femminili, quotidiani e testate specializzate.

    Villa Filippini Besana in Brianza
    via Viarana, 14
    Besana in Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro

    Disturbo se fumetto?

    Incontro con Raffaele Mantegazza

    lunedì 16 aprile 2018
    ore 21.00
    Sirtori (LC)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    Professore associato di Pedagogia presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano Bicocca, Raffaele Mantegazza è autore del volume Disturbo se fumetto? Dylan Dog e Martin Mystère, Tex Willer e Nathan Never: ipotesi per un uso politicamente corretto. Un libro dedicato agli appassionati di fumetti e che di pagina in pagina fa riscoprire il gusto di indagare con Dylan Dog e Martin Mystère, di cavalcare con Tex Willer, di vivere avventure fantascientifiche con Nathan Never.

    > Scopri di più sul festival

     

    Villa Patrizia
    ingresso da Via
    Resegone, 10
    Bevera di Sirtori, Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    Il tempo interiore. L’arte della visione di Andrej Tarkovskij

    Con Filippo Schillaci

    venerdì 13 aprile 2018
    ore 21.00
    Triuggio (MB)

    iterfestival è la kermesse che per un mese porta in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Organizzato dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la collaborazione della Libreria Volante di Lecco, la seconda edizione del festival ha come tema la bellezza e vuole narrare, a partire dalla letteratura, l’arte in tutte le sue forme, dalla pittura alla musica, dalla poesia al cinema.

    E proprio di cinema si parla durante questo incontro con Filippo Schillaci, autore de Il tempo interiore. L’arte della visione di Andrej Tarkovskij. Un bambino stacca un lume dal soffitto, un altro siede su un lenzuolo disteso sul pavimento. Entra in campo la madre che cammina fra le stanze, si volta indietro, dice alcune parole che non udiamo, esce all’esterno. Rivediamo, al di là di una porta, il primo bambino che armeggia col lume. Rientra in campo la madre, passa davanti a noi ed esce nuovamente. La lasciamo per tornare a rivolgerci all’interno, dove il secondo bambino, immerso nel buio, accende un fiammifero…

    Per Andrej Tarkovskij fare cinema non consiste nel raccontare «piccole storie recitate e filmate». I suoi film si distinguono per un uso accentuato delle specificità del cinema, concepito come un’arte più vicina alla musica
    e alla poesia che alla letteratura. Le sue opere ci immergono in un narrare in cui la rappresentazione dell’azione, ovvero della parte immanente della vita, si è ineffabilmente rarefatta. E affinché ciò accada tutto deve fermarsi. Si medita stando immobili, si può ancora meditare in pacato cammino; non si medita in corsa.

    > Scopri di più sul festival

    > Conosci Andrej Tarkovskij

    Sala della Biblioteca Civica
    via Indipendenza, 25
    Triuggio (MB)

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura