Ultimi eventi conclusi 2022

  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    “VIVI OGNI GIORNO COME FOSSE IL PRIMO”

    INCONTRO CON ANDREA RISCASSI, IN RICORDO DELLA COMPAGNA FRANCESCA BARBIERI

    giovedì 21 Aprile 2022
    ore 21.00
    Triuggio (MB)

    🔴ATTENZIONE: l’incontro con Andrea Riscassi originariamente in programma per 31 marzo è posticipato al 21 aprile. 

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Giovedì 21 aprile è in programma l’incontro con Andrea Riscassi in ricordo della compagna Francesca Barbieri. Moderatore Mauro Cereda. 

    La conoscevamo tutti come Fraintesa, creatrice dell’hashtag #3cosebelle. Francesca Barbieri è stata una delle prime travel blogger italiane: passava la vita viaggiando in posti meravigliosi, facendo della sua passione un lavoro. Fino al 2018, quando un tumore al seno cambiò per sempre la sua vita. Celò la rabbia e il dolore fino all’epilogo positivo, nel maggio del 2019, quando, dopo aver vinto la sua lotta, iniziò a raccontare pubblicamente quel che le era capitato. Decise di festeggiare la guarigione con un viaggio intorno al mondo in solitaria e di iniziare a scrivere questo libro per trasmettere la sua esperienza. Purtroppo, a metà strada, il ripresentarsi della malattia la costrinse a tornare indietro. Francesca reagì a modo suo: motivandosi, sempre con il sorriso, e proseguendo la stesura di questo volume per mandare un messaggio: godetevi ogni minuto della vostra vita, non sprecatelo. Il libro, pubblicato da Edizioni Piemme e realizzato in collaborazione con Andrea Riscassi, compagno di vita di Francesca, riunisce le due anime dell’amatissima viaggiatrice, simbolo di resilienza, in un racconto che ci porta intorno al nostro mondo e dentro il mondo di Francesca.

    FOCUS AUTORE – Francesca Barbieri (1983-2021) viveva a Milano con il compagno Andrea Riscassi. Ha visitato gran parte dell’Europa, l’Australia, l’Asia, le Americhe e l’Africa, terra in cui ha studiato per diventare guida safari. Blogger dal 2009, muore il 2 aprile 2021. Il 7 dicembre ha ricevuto il Premio Ambrogino d’Oro 2021 alla memoria. Con la scomparsa di Francesca, è stata indetta una raccolta fondi per AIRC in suo nome #graziefraintesa www.fraintesa.it

    FOCUS OSPITE – Andrea Riscassi, giornalista sportivo, inizia la sua carriera a Società Civile, poi al Corriere della Sera per approdare in televisione nel 1991, dapprima a Lombardia7, poi alla Rai. Riscassi è noto al pubblico dei social per la sua storia d’amore con la blogger Fraintesa, scomparsa nel 2021 a seguito di una dura battaglia contro il cancro. In sua memoria si impegna a promuovere il libro e a far conoscere la storia di Francesca.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Sala della Biblioteca Civica
    via Indipendenza, 25
    Triuggio (MB)

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    “L’ALBUM DEI SOGNI”

    con Luigi Garlando

    venerdì 8 Aprile 2022
    ore 21.00
    Casatenovo (LC)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Venerdì 8 aprile è in programma l’incontro con Luigi Garlando, autore del libro “L’ALBUM DEI SOGNI”, in dialogo con Mauro Cereda.

    L’album dei sogni, apparentemente è una storia di uomini, la fantastica avventura di quattro fratelli che hanno inventato un mestiere, creato un impero e fatto sognare generazioni di bambini. E invece, in questa storia di uomini, il personaggio più importante è stato una donna: Olga Cuoghi in Panini, la Casarèina, il collante di una famiglia intera, la figurina più preziosa dell’album. Con quest’opera, Garlando tocca senza dubbio il vertice della sua fortunata produzione letteraria, e accompagna i lettori attraverso un mondo che tiene insieme la concretezza della ricostruzione storica e il fascino della dimensione romanzesca.

    FOCUS AUTORE – Firma di punta della Gazzetta dello sport, Luigi Garlando è autore di innumerevoli libri di successo sia per adulti che per ragazzi. É da sempre attento a raccontare storie di personaggi cruciali per conoscere e interpretare il nostro tempo, dal Giovanni Falcone di Per questo mi chiamo Giovanni, libro che ha venduto oltre un milione di copie, al Che Guevara di L’estate che conobbi il Che, Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2016, dal Giacinto Facchetti di Ora sei una stella al Dante Alighieri di Vai all’inferno, Dante!.  Garlando è anche l’autore delle amatissime serie Gol! e Supergol!, i cui protagonisti sono un gruppo di ragazzi che amano divertirsi giocando a calcio.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Salone dell’Oratorio di Rogoredo,
    Via Cappelletta
    Casatenovo

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    “MIO FRATELLO. TUTTA UNA VITA CON PEPPINO”

    con Giovanni Impastato

    giovedì 7 Aprile 2022
    ore 21.00
    Bulciago (LC)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Giovedì 7 aprile è in programma l’incontro con Giovanni Impastato, fratello di Peppino e autore del libro “MIO FRATELLO. TUTTA UNA VITA CON PEPPINO”, in dialogo con Giovanni Garancini.

    “Ho venticinque anni. Mio fratello trenta. Dicono e scrivono che è saltato in aria per imperizia piazzando una carica di dinamite lungo la linea ferroviaria. Le forze dell’ordine perquisiscono le nostre case, la radio. Fanno sparire documenti e materiali. Ignorano volutamente vistose tracce di sangue nel casolare vicino al luogo dell’esplosione… Al Peppino terrorista nostra madre non crede. Come avviene con gli alberi con radici più profonde, la tempesta la rafforza, la rende ostinata”.

    Per la prima volta Giovanni scrive il romanzo della vita di suo fratello Peppino Impastato. Indissolubilmente legata alla sua…

    FOCUS AUTORE – Giovanni Impastato è il fratello minore di Peppino, ucciso dalla mafia nel 1978. Ne ha raccolto l’eredità e portato avanti la lotta. È tra i fondatori di Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, impegnata nella sensibilizzazione e nel contrasto alle mafie. La sua voce appassionata e sincera racconta il conflitto di chi ha vissuto la mafia e l’antimafia all’interno delle mura domestiche, e la successiva battaglia nel nome della legalità e della verità. Ha pubblicato Resistere a mafiopoli, Oltre i cento passi e Il coraggio della memoria.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Palestra del Centro Sportivo Comunale,
    Via Don Luigi Guanella
    Bulciago

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    “L’AMORE FA MIRACOLI”

    con Sveva Casati Modignani

    sabato 2 Aprile 2022
    ore 17.00
    Missaglia (LC)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Sabato 2 aprile è in programma l’incontro con Sveva Casati Modignani, autrice del libro “L’AMORE FA MIRACOLI”, in dialogo con Martina Garancini.

    Nel suo gruppo di amiche, Gloria è sempre stata la più equilibrata, tanto che in vent’anni non ha mai messo in discussione il rassicurante rapporto con il suo Sergio. Finché l’infarto che ha colpito suo padre non le ha fatto incontrare Bruno Arconati, un affascinante cardiochirurgo che ha salvato la vita del genitore, ma ha complicato la sua, perché i due si piacciono e si desiderano. Per quanto Gloria si sforzi di prendere le distanze da lui, il destino ha deciso altrimenti e le serve il bel chirurgo su un vassoio d’argento durante un congresso medico. Gloria riuscirà a respingerlo? A complicare la sua situazione e quella delle sue amiche del cuore, sulla scena mondiale si presenta un virus feroce che semina morte e dolore, e non risparmierà neppure un protagonista di questa storia. Per fortuna, la voglia di vivere ha il sopravvento. Andreina sta per diventare mamma, ma non ha ancora deciso se svelarlo al padre del bambino, un manager americano ignaro della sua gravidanza. Mentre Maria Sole, la più giovane e sprovveduta del gruppo, dopo il naufragio del suo matrimonio conosce finalmente l’amore, quello vero. E Carlotta, la brillante avvocatessa che ha vissuto mille avventure sentimentali senza prendersi troppo sul serio, sbalordirà le amiche con una rivelazione clamorosa. A dimostrazione che l’amore fa miracoli.

    FOCUS AUTORE – Sveva Casati Modignani è una delle firme più amate della narrativa contemporanea: i suoi romanzi, tradotti in venti paesi, hanno venduto fino a oggi oltre dodici milioni di copie. Tra i motivi di tanto gradimento, la ricchezza delle trame e dei contenuti, capaci di ripercorrere, attraverso le vicende familiari e sentimentali dei protagonisti, la storia del nostro paese, i mutamenti sociali, quelli economici e il ruolo della donna nel contesto reale di ieri e di oggi. L’autrice vive da sempre a Milano nella stessa casa dove è nata e che apparteneva a sua nonna.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Salone Polivalente dell’Oratorio
    Via Roma 3
    Missaglia

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autrice

    “LA PRINCIPESSA AFGHANA E IL GIARDINO DELLE GIOVANI RIBELLI”

    con Tiziana Ferrario

    venerdì 1 Aprile 2022
    ore 21.00
    SIRONE (LC)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Venerdì 1 aprile è in programma l’incontro con la giornalista Tiziana Ferrario, autrice del libro “LA PRINCIPESSA AFGHANA E IL GIARDINO DELLE GIOVANI RIBELLI”, in dialogo con Martina Garancini.

    “Dovevo raccontare le loro storie e la tua storia, perché chi ancora non si è arresa non sia abbandonata e perché nessuno possa dire: io non sapevo”.  

    Dopo aver raccontato l’Afghanistan come inviata di guerra a Kabul, Tiziana Ferrario torna nel paese ai piedi dell’Hindukush con questo romanzo che dà voce a una donna afghana, tenace tessitrice di pace, la cui famiglia è stata brutalmente cacciata e costretta all’esilio. Homaira, la principessa che dà il titolo al libro e che Tiziana ha conosciuto personalmente durante il suo lavoro giornalistico, è stata la nipote dell’ultimo sovrano afghano, Re Zahir Shah, l’uomo che ha governato il paese per quarant’anni, dal 1933 al 1973, prima di essere spodestato con un colpo di stato. In un mondo sospeso tra la vita e la morte, la principessa osserva il sangue che è tornato a scorrere nella sua terra, si prende cura delle donne che bussano alla sua porta, mentre gli integralisti avanzano seminando odio e vendette. È ancora vivo in lei il ricordo di un tempo in cui l’Afghanistan era meta di viaggiatori, terra di cultura e tradizioni millenarie, dove le donne non venivano lapidate negli stadi. In pagine toccanti e appassionate, Tiziana Ferrario lascia entrare e uscire le storie e le voci che immortalano la quotidianità di un paese a rischio oblio. Sono le storie e le voci di chi ha scelto di seguire la propria vocazione: giornaliste, insegnanti, medici, sminatrici, ma anche sportive, poliziotte, giudici, musiciste, disegnatrici, appassionate di costume e moda. La faccia di una generazione che non si vuole fermare, anche se la vita è diventata impossibile. La faccia di donne fiere e audaci in un mondo di uomini che le vuole sottomesse.

    FOCUS AUTORE – Tiziana Ferrario è una giornalista e conduttrice televisiva italiana. In forze al TG1 fin dai primi anni ottanta, è stata una delle principali anchorwomen del telegiornale avendone condotto per lungo tempo le principali edizioni. Inviata di politica estera e corrispondente da New York, negli anni ha documentato guerre, crisi umanitarie e internazionali. Ha pubblicato Il vento di Kabul nel 2006 Orgoglio e pregiudizi, il risveglio delle donne ai tempi di Trump nel 2017 e Uomini, è ora di giocare senza falli! nel 2020. Anche in questo nuovo libro pubblicato da Chiarelettere emerge con forza il tema che le sta più a cuore: la difesa dei diritti delle donne.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Cineteatro Parrocchiale,
    via Papa Giovanni XXIII
    Sirone

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    “ROMANZO DI UN NAUFRAGIO. Costa Concordia: una storia vera”

    con Pablo Trincia

    giovedì 31 Marzo 2022
    ore 21.00
    Sirtori (LC)

    🔴ATTENZIONE: l’incontro con Pablo Trincia originariamente in programma per il 18 marzo è posticipato al 31 marzo. 


     

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Giovedì 31 marzo è in programma l’incontro con Pablo Trincia, autore del libro “ROMANZO DI UN NAUFRAGIO. Costa Concordia: una storia vera”, in dialogo con Martina Garancini.

    “La balena d’acciaio dentro la quale camminavano, si stava deformando e sembrava potesse collassare da un momento all’altro… Più avanzavano, più sapevano che scappare da lì avrebbe richiesto minuti interminabili. Un tempo che nessuno avrebbe avuto.”

    Un secolo esatto dopo l’affondamento del Titanic, la punta di diamante della flotta di Costa Crociere percorre il Mediterraneo in senso antiorario. A bordo, più di quattromila persone di 64 nazionalità diverse. Ci sono coppie in viaggio di nozze, famiglie riunite per una ricorrenza, persino un gruppo di parrucchieri che deve partecipare a un reality. E oltre mille membri dell’equipaggio, molti dei quali provenienti da Paesi poveri e lontani. La sera del 13 gennaio 2012, quella in cui la Concordia urta degli scogli vicino all’isola del Giglio, finendo sotto gli occhi del mondo intero, ha segnato le esistenze di tutti loro. Da grande narratore, Pablo Trincia racconta lo splendore del divertimento a bordo e il trauma dell’impatto, lo smarrimento e la lotta per la sopravvivenza. Conflitti e alleanze generati da una tragedia ricostruita attraverso testimonianze uniche, come quella dei sommozzatori che si sono addentrati nei vani spettrali della nave, trovando un universo sommerso di valigie, scarpe, lenzuola, corpi. Come quella degli abitanti del Giglio, che hanno visto una folla di disperati riversarsi sul loro piccolo molo e, per accoglierla, hanno aperto senza esitazione le porte delle proprie case.

    FOCUS AUTORE – Pablo Trincia ha lavorato come inviato e autore per la carta stampata, la tv (Le Iene, Chi l’ha visto?) e il web. Nel 2017 insieme alla collega Alessia Rafanelli ha realizzato il podcast Veleno, un’audio-serie investigativa di enorme successo, cui ha fatto seguito l’omonimo libro pubblicato da Einaudi Stile Libero. Nel 2021 Veleno diventa inoltre la prima docuserie italiana ispirata da un podcast e da un libro. L’inchiesta ha riaperto il caso dei Diavoli della Bassa Modenese, uno dei più oscuri e controversi della cronaca giudiziaria italiana. La pubblicazione del libro Romanzo di un naufragio, è stata preceduta dal nuovo podcast di Trincia “Il dito di Dio. Voci dalla Concordia”, ideato e realizzato da Spotify Studios in collaborazione con Chora Media la più grande podcast company italiana di cui dal 2021 Pablo Trincia è il responsabile creativo.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Aula Magna Niso Fumagalli
    Via Pineta, 1
    Sirtori

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore, lettura e laboratorio creativo

    “IL SIGNOR BALENA HA IL RAFFREDDORE”

    con Manuel Vertemara

    sabato 26 Marzo 2022
    ore 16.00
    Monticello Brianza (LC)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Sabato 26 marzo è in programma l’incontro con Manuel Vertemara con protagonista il libro “IL SIGNOR BALENA HA IL RAFFREDDORE”. Un pomeriggio tra letture e laboratorio creativo rivolto a bambini dai 4 agli 8 anni.

    La tranquillità di un’isola abitata da una colonia di pinguini viene bruscamente interrotta da un vicino di casa troppo ingombrante e per di più con un terribile raffreddore. I protagonisti della storia, esasperati dai suoi starnuti, metteranno in atto assurdi piani per risolvere il problema. Riusciranno nel loro intento?

    FOCUS AUTORE – Manuel Vertemara, dopo aver frequentato lo IED di Milano, lavora come artista collaborando con varie gallerie d’arte. Successivamente si appassiona al mondo degli albi illustrati, inizia così a realizzare illustrazioni destinate all’editoria per l’infanzia, segue corsi d’illustrazione affinando sempre più la tecnica del digitale e dei pastelli. Collabora come illustratore per editori e agenzie di comunicazione e svolge corsi di illustrazione per bambini.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Prenotazione obbligatoria all’email: attivitaculturali@villagreppi.it

     

    Biblioteca
    via G. Sirtori, 12
    Monticello Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    “SONO NATO COSÌ, MA NON DITELO IN GIRO”

    con Mattia Muratore

    venerdì 25 Marzo 2022
    ore 21.00
    Verano Brianza (MB)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Venerdì 25 marzo è in programma l’incontro con Mattia Muratore, autore del libro “SONO NATO COSÌ, MA NON DITELO IN GIRO”, in dialogo con Martina Garancini.

    Sono nato così, ma non ditelo in giro è il racconto ironico, intenso, a tratti spietato, sicuramente rock, ma non senza una vena pop, della vita di Mattia Muratore. Una vita come quella di tutti, ma anche da quella di tutti straordinariamente diversa. Perché Mattia ha l’osteogenesi imperfetta, chiamata anche “malattia delle ossa di cristallo”: già alla scuola materna le fratture che aveva collezionato non si contavano sulle dita di mani e piedi. Eppure, grazie all’ironia e alla leggerezza con cui è trattata, questa non è una storia di dolore o sofferenza, ma di una eccezionale quotidianità fatta, come per tutti, di primi appuntamenti, concerti e derby, conditi da quei frequenti momenti tragicomici che capitano a chi, come l’autore, si trova immerso dentro il mondo della disabilità. Così con una scrittura semplice e incisiva, del tutto priva di autocommiserazione o retorica, questa storia venata di intelligente umorismo ribalta a ogni pagina lo stereotipo buonista che abitualmente si accompagna alla disabilità. E ci restituisce la preziosa consapevolezza della responsabilità di tutti verso chi deve conquistarsi giorno per giorno il rispetto degli altri e la libertà di vivere.

    FOCUS AUTORE – Mattia Muratore, classe 1984, ha sempre vissuto ad Arcore. Laureato in Giurisprudenza, abilitato alla professione di avvocato, lavora presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Convive dalla nascita con una grave forma di osteogenesi imperfetta (la malattia delle ossa di cristallo), ha una vita sociale molto attiva ed è, da sempre, dalla parte del rock (e del Bar Mario). Felicemente interista, la sua grande passione è lo sport e, in particolare, il powerchair hockey ovvero hockey su carrozzina elettrica. Da 25 anni è capitano e presidente degli Sharks Monza e, nel 2018, con la nazionale italiana, di cui è stato capitano, ha vinto il campionato del mondo. È ambasciatore dello sport paralimpico e partecipa a incontri di vario genere al fine di promuovere i valori dello sport.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Biblioteca civica Mons. Galbiati
    via Nazario Sauro, 36 (angolo San Carlo)
    Verano Brianza

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    “IL RE DEGLI DEI. Zeus e le divinità greche: le meravigliose storie del mondo antico”

    con Alessandro Gelain

    martedì 22 Marzo 2022
    ore 21.00
    Viganò (LC)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Martedì 22 marzo è in programma l’incontro con Alessandro Gelain, autore del libro “IL RE DEGLI DEI Zeus e le divinità greche: le meravigliose storie del mondo antico”, in dialogo con Martina Garancini.

    “Zeus sale al potere, con i fratelli che lo accompagnano festosi. I tre dei dividono tra loro le sfere di influenza. Su tre tavolette scrivono: cielo, mare e sottosuolo, e le estraggono a sorte da un elmo. Le Moire, divinità del destino ineluttabile guidano le dita degli dèi verso la giusta tavoletta. Poseidone diviene signore dei mari, comanda ai maremoti e ai terremoti. Ade regna nel sottosuolo divenendo il dio dei morti, un nume potentissimo e oscuro. Zeus, l’invitto, il signore del tuono e della folgore, regna sul cielo e su gli dèi tutti. Tutti e tre governano sulle creature che calpestano la terra”.

    Sull’inaccessibile cima del monte Olimpo, circondata perennemente da bianche nubi, sorge un palazzo dorato. All’interno si erge il trono più alto del mondo conquistato con eroiche gesta da colui che viene chiamato il re degli dèi: Zeus. È a lui che Alessandro Gelain, autore del celebre podcast Mitologia, dedica Il re degli dèi, edito da Sperling & Kupfer, alla leggendaria storia della sua nascita, alle sue battaglie contro i giganti, alle sue follie d’amore che spesso hanno scatenato gelosie, vendette, guerre tra esseri divini e umani. In questo viaggio epico, Gelain porta il lettore per mano nell’universo della mitologia greca, spiegando le origini del mondo antico tra dèi, mostri e titani, tenendoci con il fiato sospeso durante la dura lotta tra l’orribile Tifone e il grande Zeus, conquistandoci con i racconti delle avventure del dio con la folgore in mano, disposto a tramutarsi in animale pur di avvicinarsi all’amata. Tra gloriose prodezze, sconfitte eclatanti e vittorie sanguinolente, tra intrecci, inganni e profezie, tra mito e leggenda, scopriamo che questi protagonisti non sono solo gli esseri più potenti del creato, ma anche gli incredibili riflessi che il mondo antico ha ancora sul giorno d’oggi.

    FOCUS AUTORE – Alessandro Gelain nato a Montagnana (PD), è insegnante di filosofia a Noventa Vicentina. Ha una grande passione per il teatro: ha vinto diversi premi come migliore attore, tiene corsi di avvicinamento al teatro per le scuole e co-dirige corsi e laboratori per adulti, organizzati dalla Compagnia Prototeatro di Montagnana. Creator di YouTube, nel 2019 ha dato vita al canale podcast Mitologia: le meravigliose storie del mondo antico.

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Sala Civica
    piazza Don Gaffuri, 1
    Viganò

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura
  • IterFestival

    Incontro con l'autore

    “LA SALITA DEI GIGANTI”

    con Francesco Casolo

    sabato 19 Marzo 2022
    ore 16.30
    Barzago (LC)

    Tieni per te le tue paure, ma condividi con gli altri il tuo coraggio” (Robert Louis Stevenson)

    iterfestival è la kermesse che per più di un mese promuove in Brianza un cartellone di appuntamenti legati al mondo dell’editoria. Promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi con la direzione artistica de Lo Sciame Libri di Arcore, la quinta edizione del festival ha come tema “Coraggio”. Il coraggio di chi ancora scrive libri, di chi
    racconta, di chi documenta, il coraggio di chi ancora legge, esce di casa per incontrare un autore, per scambiare opinioni, per aprire la mente, il coraggio di chi ancora organizza eventi, presentazioni, apre le sale, accoglie il pubblico.

    Sabato 19 marzo è in programma l’incontro con Francesco Casolo, autore del libro “LA SALITA DEI GIGANTI”, in dialogo con Martina Garancini.

    Un’appassionante saga familiare. Il racconto di una stirpe che ha saputo costruire un impero: i Menabrea. Una storia di sogni, scommesse e fiuto imprenditoriale in cui le donne si ritagliano il proprio spazio con determinazione e coraggio.

    Valicavano a piedi i ghiacciai partendo da Gressoney per commerciare lana e prodotti di artigianato in Svizzera. Dal sogno di uno di loro, Giuseppe Menabrea, nasce una bevanda destinata a rendere noto in tutto il mondo il nome di famiglia. Inizia tutto a metà Ottocento: la birra è ancora una curiosità esotica in Italia, ma Giuseppe e Carlo Menabrea, padre e figlio, decidono di crederci. Da Gressoney si trasferiscono a Biella, dove l’acqua è buona perché scende direttamente dalle montagne e dove a scandire le ore non sono più le campane delle chiese, ma le sirene delle fabbriche. Affascinante e scaltro, sempre in viaggio per affari, ma non per questo poco attento alla moglie e alle tre figlie, Carlo trasforma i Menabrea in stimati imprenditori di città.

    È il 1882 quando Carlo concede a Eugenia, sua secondogenita, di accompagnarlo in una gita fra Biella e Gressoney e le fa assaggiare per la prima volta la birra. Eugenia non può saperlo, ma è il suo rito di iniziazione. È lei la prescelta. È sulle sue spalle, e su quelle di sua madre, che poggia la responsabilità di non disperdere la serie incredibile di sforzi e successi della famiglia quando Carlo si ammala, neanche quarantenne. Nessuno vuole vendere orzo o comprare birra da una donna, ma Eugenia conosce l’arte della pazienza e della tenacia imparata nei lunghi inverni in montagna e non è disposta a farsi cogliere impreparata.

    FOCUS AUTORE – Francesco Casolo, milanese che oggi vive a Gressoney, è appassionato di montagna, natura e viaggi. Ha scritto numerosi libri ed è docente di Storia del cinema presso l’Istituto Europeo di Design. Nel 2012 ha scritto e diretto il documentario I resilienti, reportage dal Cairo sulla Primavera Araba, presentato al Beirut Film Festival. Ha scritto a quattro mani con Alì Ehsani Stanotte guardiamo le stelle e I ragazzi hanno grandi sogni (Feltrinelli 2016 e 2018), romanzi che raccontano il viaggio di due fratelli da Kabul a Roma. È proprio la storia di Alì ad ispirare la sceneggiatura del pluripremiato cortometraggio Baradar, finalista ai David di Donatello.

    Dopo la presentazione del libro è in programma una passeggiata nel luppoleto dell’azienda agricola “Luppolina” con degustazione di birre del birrificio Wackybrew (costo 10 euro. Prenotazione obbligatoria scrivendo a comunebarzago@gmail.com).

    > Scopri di più su iterfestival


    Accesso consentito solo con green-pass rafforzato e mascherina FFP2, in rispetto della normativa anti-covid

    Aula Civica
    via C. Cantù, 4
    Barzago

    guarda sulla mappa >

    Letteratura
    scarica il depliant
    ingresso libero
    Letteratura